avevo 19 anni e facevo dei lavoretti saltuari oltre ad essere troia.


mi chiesero di fare la baby sitter nel periodo di giugno luglio e agosto e accettai.


era un ragazzino sveglio anche se aveva 10 anni e in quei 3 mesi mi diverti parecchio perchè non era un ragazzino che rompeva anche se era viziato, ma faceva lo stronzetto solo con la madre.


andammo in vacanza in calabria e io comunque avevo libero dopo le 10 potevo uscire tranquillamente.


ogni sera uscivo con alcuni ragazzi del luogo e mi divertivo parecchio, il mio divertimento era farli arrapare e il gioco mi veniva benissimo.


dopo qualche giorno però iniziavo a sentire che avevo bisogno di sfogare e incontrai uno dei ragazzi e mi portò in spiaggia e sdraiati alla luce della luna, lui inizia a baciarmi e toccarmi ovunque, passo poco tempo e mi trovai a scopare in spiaggia ero così arrapata e cosi vogliosa che godevo ripetutamente.


quando abbiamo finito mi butto in acqua nuda, lui mi dice che era in ritardo per andare dalla fidanzata e gli dico... vai tranquillo io continuo a farmi il bagno.


resto sola ma serena, vedo in spiaggia avvicinarsi un altro dei ragazzi che incontravo alla sera e allora decido di uscire tutta nuda verso di lui.


lui mi vede e io con disinvoltura gli dico ..... hai voglia di scopare... lui non se lo fa dire due volte e mi inizia a toccare e si spoglia , mi baciava ovunque ed io che sono sempre eccitta volevo che mi penetrasse, si sdraia e mi metto sopra di lui cavalcandolo come se non lo facessi da mesi.


era cosi arrapato e mi inizia a succhiare i capezzoli ad un tratto mi dice ... sto per godere e viene in modo forte ed io godo .


mi vesto e torno a casa come se niente era successo


 

Visualizzazioni: 5 972 Aggiunto: 6 mesi fa Utente:
Categorie: Esibizionismo