e se fossi donna?


- probabilmente sarei lesbica, perché il corpo può anche cambiare ma la testa, dentro, rimane sempre quella!


- probabilmente farei tirare tutti i cazzi intorno a me per essere al centro dell'attenzione, ma tanto poi non farei/darei nulla a nessuno.


- mi farei scopare selvaggiamente, facendo fare tutto a lui...minimo sbattimento, massimo godimento.


- sentirei il bestiale atavico senso di sottomissione al maschio, ma col cazzo che mi sottometto!..ma quanto mi eccita il pensiero... ma col cazzo che lo faccio! però fosse quello giusto...tipo Giorgio, intelligente, brillante, creativo, gentile e premuroso....ma col cazzo! e probabilmente poi lo farei con un belloccio di cui non ricorderò o non saprò mai il nome, perché da esperto mago, prima mi scopa e poi sparisce....e il piacere è tutto suo!


- l'importante per un uomo poi, si sa, è soprattutto farlo sapere. Quindi in Tempo 0 sono la troia che si fa scopare senza problemi. 


- A quel punto tutto a quelli a cui ho fatto tirare il cazzo a vuoto, si fanno avanti pretendendo l'impretendibile. 


- A tempo 1 mi soni già trasformata in una fica di legno acida e Giorgio ormai è lontano. Chissà che idea si è fatto su di me.


- A questo punto trombo chi mi pare, trombo per trombare, un po' perché me lo merito (nell'accezione positiva), un po' perché me lo merito (nell'accezione negativa).


- Quando capisco che così non va, cambio vita, look, compagnia e ambiente. Faccio nuove amicizie con l'aria un tantino sostenuta, sfoggio la mia cultura e faccio vedere quanto valgo. I più interessanti ormai sono sposati, gli sfigati, saranno pure interessanti, ma restano sfigati, i restanti mi considerano un essere leggermente inferiore, grazie all'avanzato progresso culturale occidentale. E poi c'è lui, il Giorgio di turno. E si sa come andrà a finire: mi farò scopare da un uomo sposato.


- Ad un certo punto, riuscirò a stabilire un rapporto pressoché stabile con un uomo che avrò amato alla follia, ma che adesso "non c'è più la passione di prima...manca la magia"...e cercherò nuovi e vecchi modi per sentirmi desiderata.


-Apro un profilo su Amaporn, carico qualche foto di nudo e aspetto i commenti e i tributi. Vengo sommersa da foto di cazzi di tutte le forge. Mi eccita, cavalco l'onda e il marito virtualmente cornuto. 


- Anche amaporn è diventato un po' monotono, cerco e giro e mi imbatto nei racconti. Mi faccio prendere da una serie di racconti, un po' eccitanti e un po' melanconici. Divento amica del diletto scrittore e poi scopro che lo scrittore sono proprio io: Giorgio!


 


Questo è il mio tributo surreale (assolutamente non erotico, spero quantomeno divertente) a tutte quelle fantastiche, crudeli, misteriose e incasinate creature chiamate Donne! vi rispetto dal profondo del mio cuore... anche se un po' mi state sul cazzo, vi amo lo stesso!


baci 


 Polifemo_"GIOGIO"

Visualizzazioni: 1 308 Aggiunto: 7 mesi fa Utente:
Categorie: Sentimentali