Ciao che fai a casa?
Niente Cristina mi sono preso 10 giorni di ferie così almeno potremmo passare qualche serata insieme.
-ok va bene, perfetto domani chiedo se posso prendermi qualche giorno anche io,ora vado a lavarmi e torno.
-ok.
Mi fiondo in camera così da prenderla appena esce dalla doccia,avevo proprio voglia. Sento che ha finito e la vado subito a rapire dal bagno,la butto nel letto e incomincio ad accarezzarla ancora tutta bagnata....adoro la sua pella umida. Tra una carezza e un bacio la sento che inizia ad eccitarsi, sento la sua figa che freme,la bacio e la lecco come non mai...
Ahhh sì continua,leccami  ahaha
Le metto pure un dito dentro,senza smettere di leccare il suo clitoride che pulsa come non mai...fino a quanto non la sento esplodere in un orgasmo...senza fermarmi inizio a penetrarla ,ha la fica così bagnata che mi fa impazzire..esploso e le vengo dentro.
Cristina esausta mi abbraccia l,mi bacia come a ringraziarmi,rimaniamo così qualche minuto poi lei si gira dall'altra parte.
Rimaniamo così una decina di minuti e Cristina poi rompe il silenzio
-scusa per l'altra sera non volevo ma lo sai che non mi paice quando mi sborro in bocca.
-non importa.
-ma ti eccita così tanto farlo
-be si,è eccitante ma capisco che può non avere un buon sapore.
-ti va di fare un gioco?
---mmm,si va bene che vuoi fare?
-ti faccio un pompino e ingoio ma poi tu mi lecchi la fica.
Non mi sembrava una richiesta strana anzi avrei duvuto fare una cosa che amo e lei in cambio mi avrebbe fatto una cosa che ho sempre sognato.
-certo non vedo l'ora.
-ok ma non ti puoi tirare indietro dopo.
Mi fa strano il suo sorrisetto e questa ultima afferma zione ma ero ormai super eccitato.
Cristina inizia un pompino da sogno per me,visto le rare volte che me lo faceva...me lo lecca e lo fa sparire nella sua bocca finché non esplodo...vedo cristina che accoglie lo sperma e guardandomi con occhi di sfida lo ingoia...wow di nuovo eccitato a quella vista da me sognata spesso.
-ora tocca a te,sdraiati e leccami la fica.
Mi sdraio e lei mi mette la sua fica in fica...eccitatissimo prendo a leccarla, ma ad un tratto sento un sapore strano..era sperma,non si era lavata..d'istinto faccio per spostarmi.
--che fai? Ora mi lecchi oppure non ti farò mai più un pompino..lecca e puliscimela dai..
Come un'automa riprendo a leccarla,lo sperma mi cola in bocca e faccio fatica ma la lecco fino a pulirla.
-bravo l'amore mio,vieni qui ti meriti un bacio,allora che sapore ha la tua sborra ti piace.
-no.
-be hai accettato dovevi farlo,poi vedo che non hai fatto una piega quanto  ti ho ordinato di continuare,ti piace farti sottomettere.
-non lo so ma era eccitante la tua autorità.
-ora andiamo a lavarci e a letto.
 
Visualizzazioni: 4 572 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Racconti Cuckold