Premessa: Salve a tutti. Oggi mi sono messo in testa di scrivere un romanzo "porno" di fantascienza breve ironico, tanto per sorridere un poco. Sono convinto che la storia piacerà a qualcuno. Ho la passione per la fantascienza da anni, Indi per cui non sarà difficile scrivere un romanzo di science fiction.


PROLOGO (Prolocul)


Nell'anno 2774, l'umanità ormai ha varcato la soglia dell'esplorazione spaziale, ma senza aver mai trovato civiltà per un primo contatto; Tuttavia, qualcosa di anomalo a bordo del "mercantile" Y-ONE stava accadendo tra l'equipaggio annoiato dal loro lavoro quotidiano.


Capitolo Primo


In plancia: Nicolas, mantenere costante la velocità di crociera a 5000ks, inserire pilota automatico e attivare intelligenza artificiale Madam..me...lo...incul per navigazione in autopilot.


Nicolas: ricevuto ammiraglio.


Da un lato della plancia appare l'ologramma di Madam..me...lo...incul a pecorina, nonostante fosse una bella ragazza tutta blu, dipinta di blu, con la canzone "volare".


All'ologramma Parti' una scorreggia, più una breve risposta: Comandi ammiraglio.


Ammiraglio: Madam etc.., prendi il controllo de sta cazzo de nave che ciavemo da fa; se semo rotti er cazzo, qui nun succede niente, pilota tu il mercantile de sto par de coglioni de nave.


Madam: ricevuto stronzone. - Me tratta sempre male; nonostante tutto gli dedico ottime scorregge sintetizzate in digital dolby sorround.-


Arrivati in cartografia stellare, l'ammiraglio, rivolgendosi al cartografo nano nano.. (che poi era un nano davvero).


Cesare, hai scansionato questa parte di galassia per sapere se ci sono forme di vita umanoidi ?


Cesare: E chenneso' io, è tutto in mano al bot, che cazzo ne so'.


Ma scusa, ma tu non sei addetto alla cartografia stellare ?


Si Ammiraglio, ma è tutto automatizzato, non saprei che dati raccoglie.


Ammiraglio: Perdonami un attimo, da quanto ho capito tu rivesti il ruolo di quello che non fa un cazzo, giusto???


CESARE: Ammiraglio, il mio compito è quello di vigilare in caso di malfunzionamento del bot, ed eventualmente creare una mappa stellare; anche se attualmente, per passare il tempo, mi dedico ad altro.


Ammiraglio: Ad esempio...


Ora sono un bracciofilo.


E che è ???


Lecco braccia pelose di donne e succhio peli.


Ammiraglio: ???????????


Si guardarono perplessi, ma poi l'ammiraglio, ripresosi dalla risposta del nano fetish, disse...


Oggi mi avete regalato una giornata di merda, a cominciare dall'ologramma in plancia, che ogni volta la attivo, mi dedica una scorreggia a pecora, poi arrivo in cartografia stellare trovandomi davanti un feticista delle braccia pelose di donna; manca qualcuno per una cagata?


Eccolo.. Rispose Nicolas.


Ma come, tu Nicolas ??


Signore, Quando cago esce sempre merda dal culo, mica è colpa mia, d'altronde è MERDA.


Eccerto, ovvio. Che cazzo dovrebbe usci' dar culo ?, un tramezzino merda e pomodoro ???


Ammiraglio: Torniamo in plancia che è meglio, se non altro, anche se quell'ologramma è una scorreggiona, non ho niente a che fare con i pezzi di merda.


L'astronave mercantile Y-ONE Prosegue il suo viaggio verso una meta sconosciuta.


FINE PRIMA PARTE.

Visualizzazioni: 4 444 Aggiunto: 7 mesi fa Utente: