Qualche giorno fa ero in giro in auto con una gran voglia di sborrare. Non volevo tornare a casa con le palle piene e rischiare di non potermi fare una sega senza destare sospetti quindi ho deciso di entrare nel parcheggio sotterraneo dell'Esselunga e cercare un posto defilato per potermi fare una bella sega.Ho scelto un posto al secondo interrato dove c'erano pochissime auto, vicino a un muro cosi' un lato era coperto. Mi sono abbassato pantaloni e mutande e ho cominciato a menarmi il cazzo guardando porno gay sul telefonino.  Dopo quaclhe minuto ho visto arrivare un signore sull sessantina camminando verso una delle altre auto.  Mi ha notato e facendo finta di niente si e' avvicinato. Io non mi sono ricomposto e ho lasciato che vedesse cosa stavo facendo. Lui si e' fermato a guardare e ha cominciato a toccarsi poi si e' sbottonato i pantaloni e ha infilato una mano dentro.  Io gli ho fatto cenno di entrare in auto e lui si e' subito seduto dalla parte del passeggero. Senza parlare si e' abbassato pantaloni e mutande, mettendo in mostra un cazzo abbastanza grosso, poi si e' chinato su di me e mi ha preso il cazzo in bocca succhiandolo lentamente. Io ho allungato la mano e ho cominciato a masturbarlo e questo lo ha eccitato e mentre mi succhiava mugolava dal piacere.  Io cominciavo ad arrivre all'orgasmo e allora gli ho detto di fermarsi che volevo ricambiare.  Mi sono preso in bocca il cazzo mentre lui gemeva di piacere....pochi colpi e ho sentito la sua sborra in bocca.....si e' scusato che e' venuto cosi' in fretta ma erano anni che non gli facevano un pompino. Poi senza perdere tempo si e' rimesso a succhiare il mio con molta dolcezza fino a quando anche io non ho piu' resistito e sono venuto riempiendogli la bocca di sborra che lui ha felicemente ingoiato.  Ci siamo rivestiti senza parlare, e' uscito e io sono tornato a casa rilassato.....

Visualizzazioni: 16 117 Aggiunto: 7 mesi fa Utente: