Arrivati a casa di Giulia, Mario del tutto eccitato era fremente di poter architettare qualcos'altro.


La casa di Giulia è un piccolo appartamento, abbastanza in disordine come se rispecchiasse la sbadataggine e la confusione della padrona.


[G]: Grazie per avermi aiutata con la spesa, non pensavo di aver preso così tanta roba!


[M] Oh ma figurati è il minimo guarda...


Eccitato come non mai dopo averla vista così disinibita poco prima, Mario si siede al tavolo della cucina con un paio di buste in grembo e decide di giocarle uno scherzo facendo un buco in una di queste e infilandoci, approfittando della sua perenne distrazione, il suo cazzo in piena erezione.


Giulia noncurante inizia a svuotare le buste stupendosi di tutto quel che viene fuori


[G] Oh.. degli abre magique? Non ricordavo di averli presi...


[M] Beh si vede che inconsciamente ne avevi bisogno


[G] Mmmh... si forse hai ragione


Articolo dopo articolo Giulia si avvicinava sempre di più al suo cazzo, Mario non si reggeva più dall'eccitazione, sentiva che la sua erezione stava per esplodere!


Dopo poco sente le sue dita sfiorarlo e ha un sussulto, Giulia continua a togliere articoli ma sente che c'è qualcosa che non va, quel che tocca ha una forma strana.


[G] Mhh... ma che strano, cosa c'è qui?


Con un misto di paura ed eccitazione Mario risponde cercando di restare calmo:


[M] Uhm... cosa? ...forse non ricordi di aver comprato una banana..?


Giulia avvicina le dita all'asta del cazzo di Mario per sentire meglio


[G] davvero? mhh... effettivamente sembra una piccola banana!


[M] ...come piccola?


[G] Si si, una bananina!


E cosi dicendo, non pensando minimamente di star ferendo l'orgoglio di Mario, sceglie seppur inconsapevolmente di fargli anche del male fisico cercando di prendere la bananina dalla busta


[M] Ehi! Aspett- non tirare così!


[G] Uhm.. tutto okay?


Giulia nota che Mario ha una strana espressione ma non capisce come mai gli stia così a cuore quella bananina


[M] ...non vedi che non viene fuori..?? ahi..! Cerca di convincerla più delicatamente...


[G] delicatamente..? Ma è solo una bananina!


[M] È una banana non una bananina! E si, devi essere più gentile


Confusa dalla situazione decide di dargli retta e allenta la presa tirando delicatamente in su. Mario non crede a quel che sente, la sua collega giovane e sexy gli sta facendo una sega coi fiocchi e senza neanche saperlo!


[M] mmmh... si.... così


Andando su e giù con la mano si rende conto che in cima la bananina ha qualcosa di strano, come un rigonfiamento... Insospettita inizia a toccare per capire cosa sia.


Nel frattempo Mario sente le dita della collega che gli accarezzano la cappella scrupolosamente e si gode anche una bella vista data dalle sue tettone visibili dalla scollatura e dal suo faccino con l'espressione di una che sta cercando di risolvere un mistero molto più grande di lei.


[G] Ma cos'è? Ha una forma strana...


[M] mmhh... uhh... mmh... ma no... ti sbagli è solo una bananina...


Ammette Mario ai suoi danni senza rendersene conto mentre ha la mente annebbiata dal piacere del suo tocco.


[G] Ma non mi pare... e poi sta pulsando


[M] Ohh... si! Si..!


Mario non resiste ed esplode sborrando copiosamente proprio mentre Giulia stava percorrendo la circonferenza della cappella con la punta delle dita, completamente rosso in volto e affannato non riesce a pensare ad altro se non sborrare tutto quel che aveva trattenuto fin'ora.


[G] Oddio ma qualcosa è scoppiato qui!


Giulia ritrae la mano appiccicaticcia di una roba bianca e vischiosa senza avere ben chiaro di cosa potesse trattarsi, stranita va subito in bagno a darsi una ripulita. Nel frattempo Mario affannato finisce di riempire la busta di sperma e subito dopo si sbarazza delle prove in attesa di una nuova occasione.

Visualizzazioni: 2 956 Aggiunto: 9 mesi fa Utente:
Categorie: Etero Masturbazioni