Era da mesi che non chiavavo, mia moglie preferisce fare la troia in giro o farsi ditalini uno dopo l'altro che aprire le cosce per me. Approfittando che lei era via, sono uscito dopo cena con la voglia di figa e quindi ho cominciato a girare il solito posto dove ci sono troie nigeriane. Cercavo una con cui avevo gia' scopato, piuttosto cicciona ma molto disponibile, non come quelle piu' carine che sono frettolose e non mi arrapano.  Dopo un'oretta che giravo senza successo stavo gia' per parcheggiare e farmi un segone quando fortunatamente finalmente l'ho vista.


Senza nemmeno bisogno di contrattare la faccio salire e andiamo a parcheggiare in una zona tranquilla, la faccio spogliare tutta nuda, mi tolgo i pantaloni e mutande  e mentre la guardo lei comincia un bel pompino scoperto. A cazzo bello duro, mi mette il preservativo, sedile abbassato, le salgo sopra e glielo infilo in figa. il calore della figa era una sensazione che non provavo da settimane e quindi ho dovuto stantuffarla piano per non venire troppo in fretta.....lei per farmi piacere gemeva come se le piacesse e questo ha contribuito a farmi arrapare ancora di piu'.....infatti dopo una manciata di colpi ho sborrato riempiendo il reservativo con qualche giorno di sborra.  Lei ha capito che ero deluso dell'orgasmo cosi' veloce, ha sfilato il preservativo, mi ha fatto mettere comodo e ha cominciato ad accarezzarmi i coglioni e poi mi ha messo un dito in culo e me lo ha preso in bocca.......a fatica e' tornato abbastanza duro da potermelo smanettare e con molta pazienza ha cominciato a segarmi mentre con l'altra mano ha iniziato a farsi un ditalino.  Quella visione mi ha eccitato molto e dopo 5 o 6 minuti sono riuscito a godere di nuovo, non molta sborra ma sensazione intensa.......ovviamente un regalino extra per mantenere un bel rapporto e poi a casa, tanco ma soddisfatto

Visualizzazioni: 7 251 Aggiunto: 10 mesi fa Utente:
Categorie: Tradimenti Confessioni