Ciao mi chiamo ELEONORA 30 anni,alta 1,66,(perso nella norma,terza misura di seno) da circa 4 anni sono sposata con FRANCESCO,una sera fece ritorno a casa tutto spaventato ed io chiesi subito cosa fosse successo,e tra le lacrime che da un msotto aveva preso l'abitudine di andare a giocare a poker in una bisca privata,e preso dal gioco aveva perso 200 milaeuro che doveva restituire a persone poco raccomandabili che giocavano con lui,e che doveva restituirli tutti i costi,perche questi tipi non scherzavano.


Dopo averlo tranquillizzato mi feci dire dov'era questa bisca,cosi il giorno seguente verso le 17 mi recai in questa bisca,mi feci indicare la saletta dove trovavo questi tipi qui,era invasa dal fumo e scorreva tanta birra,cosi mi feci la voce ,e dissi scusatemi ,qualcuno mi ripose signroa cosa desidera?


-Sono moglie di FRANCESCO,mi marito a perso forse  con voi 4 del danaro giocando a carte,è molto turbato e spavenato....


-Si alzarono tutti in piedi,e mi dissero a noi non ci frega un cazzo,vogliamo i soldi altrimenti al tuo maritino senza palle ,gli raddrizzeremo le ossa....e scoppiarono a ridere


-ero sfrastornata e turbata questi qui erano 4 grossi uomini sulla 50 ina,spelati e con una pancia pronunciata,notai che i quattro trogloditi parlottavano fra di loro,ed uno di loro,signora mi disse non si disperi un modo per saldare il debito c'è!!


risposi entusiasta, quale?


il capo dei 4 mi rispose toccandosi volgarmente il pacco,è quello che devi essere disponibile ed assencondare le voglie di questi 4 50enni, questo è un regalo che vogliamo farle,per il coraggio che ha avuto,e non per quella checca di suo marito....ed inziarono a ridere....si ricordi che noi non scherziamo


il mio sangue si raggelò,cosa dovevo fare ,quel grosso idiota di mio marito rischiava di essere ucciso......e cosi risposi va bene accetto ad una condizione che mio marito venga da oara in poi lasciato in pace e che il debito venga cancellato


mi rispose il capo ha la nostra parola di uomini veri


ok ok allora va bene per me


mi disse il loro capo che dopo le 21 la bisca chiude e loro sarebbero rimasti dentro,e che dovevo presentarmi con una minigonna piu corta e piu larga possibile,e senza ne mutandine e ne reggiseno.


Cosi feci ritorno a casa ,mi riposai un po,ed iniziai a prepararmi,mi feci una doccia e mi vestii come loro avevano ordinato,a mio marito,dissi che sarei uscita con la mia migliore amica ,e di non aspettarmi sveglio,perche avrei fatto tardi


Cosi alle 21 in punto ero davanti alla bisca e suonai il campanello,mi aprirono e quando mi videro iniziarono ad urlare ....senti dire finalmente ci si diverte un po,con questa sposina ,erano tutti un po alticci e parecchio eccitati, a me pareva un porcile......dissi fra me e me doveva sono finita!!!!!


Neanche il tempo di dirlo che si avviccino un tipo che si presento con il nome di VITO, era rude a dir poco puzzava di birra e difumo ed aveva delle grosse mani ruvide.


mi disse di avvicinarsi,mi disse se ero pronta e feci con il capo di si,senti una voce che "vedrai che ti piacerà troia,ti apriremo per bene.,non appena mi avvicinai questo mi prese e mi baciò con la lingua in bocca e mise la mano sotto la gonna strofinandomi la passera con le rudi dita.


rivolgendosi agli altri disse ,ragazzi la troia e gia bagnata,divertiamoci,,si raccomandò che dovevo lasciarmi andare,usci dai pantaloni con cazzo e mi ordino di succhiarlo,e cosi feci,sperando che venisse in fretta iniziai ad usare la bocca e le mani,ma la bestia prendomi per i capelli mi disse senti puttanella noi non ci facciamo prendere in giro ,ricordati che abbiamo tuta la notte a disposizione,e che devi soddisfare  tutti altrimenti il povero marito.....


Mentre ripresi a succhiargli cazzo.sentii che da dietro qualcuno mi sollevò la gonna e senti puntare il cazzo nella passera ,lo sentii tutto entrare mi sembrava enorme,ed inzio con colpi sempre piu violenti,


ragazzi è stretta è stretta e sapeste che bocca vellutata.....ve la raccomando, ero un marmo rigido anche io.....una voce disse mettiamola sulla carambola la puttana!!!!!mi presero e mi misero come un trofeo sulla carambona ,mi tolsero la camicia e la minigonna


il capo disse dobbiamo ottimizzare come se fossimo in una catena di montaggio,cosi il primo si infilo il cazzo il bocca,l'altro si mise sotto di me e gli altri due vidi che se lo dimenavano.


chiusi gli occhi e mi lasciai andare mi senti penetrare dao maiale puzziolante che si era messo sotto di me,fino a quanto senti puntare qualcosa di grosso sul mio sfintere,mi penetro con un colpo violento,provai subito dolore ed inarcai la schiena.,stai buona troia che adesso ti sfondiamo il culo erano rudi violenti e non ebbero nessuna pietà per me,si alternavano su di me,mi sborravano in faccia in bocca ,dicendomi che dovevao ingoiare,gli insulti non si sprecavano,mi penetrata da due grossi cazzi nella passera,mi sentii aprire tutta,ero tutta un colabrodo,e senza mai un attimo respiro continuarono per tutta la notte ,il mio culo lo sentivo sfondato,provavo forte dolore ma dovevi soddisfarli,erano delle belve feroci.


Verso le 5 del mattino la mattanza termino,si avvicino il capo e mi disse che avevano finito e che ero soddsfatti,pero prima di andare via ti tocca questo mi fece aprire le gambe prese una grossa bottiglia della birra vuota e mi penetro anche con quella ,ero stanca non opposi resistenza dop 10 minuti mi disse adesso puttana ti puoi rivestire,e digli a quel coglione di tuo marito di non venire piu qui


dissi tra me e me ci mancherebbe,cosi feci ritorno a casa ,non riuscivo nemmeno  camminare mi feci una doccia per togliere la loro puzza ed andai a letto


 


 

Visualizzazioni: 29 227 Aggiunto: 1 anno fa Utente: