QUESTO RACCONTO è DEDICATO ALLA MIA EX SCHIAVA.....


 


io sono un master di 62 anni qualche anno fà x la pandemia avevo smesso di esercitare; ma mi sono accorto che mi mancava il bdsm.  voi non ci crederete ma io lo amo.  dominare umiliare, sottomettere è godere di qualcosa che non si può spiegare,  chi sottomette ho domina la schiava ne trae lo stesso piacere che prova chi subisce la sottomissione.  


ho conosciuto una donna di 34 anni in una chat,  io non ho mai nascosto il mio essere, così abbiamo chattato x qualche giorno lei era sposata ma non riusciva a godere non aveva figli, così dopo un pò di tempo che chattavamo e la facevo masturbare con spazzole rigide e lo spazzolino del bagno, riusciva a godere ma avevo capito che era il dolore a farla godere,  la insultavo con parole degradanti, gli facevo fare colazione, con il suo piscio e cereali. era arrivato il momento di incontrarci l'occasione è capitato xk il marito è andato fuori x lavoro in un paese straniero doveva stare fuori un mese.   io mi sono trasferito da lei il primo giorno dopo aver cenato insieme ho messo le cose in chiaro mettiti in ginocchio troia lei a eseguito gli ho mollato 2ceffoni molto forti da farla cadere in terra, non una parola è uscita dalla sua bocca gli ho toccato la fica era un lago di umori ti è proibito venire senza il mio assenso, da questo momento io sono il tuo signore ,  come devil lo è x i suoi seguaci..  così lo legata al tavolo con delle corde e lo frustata con una cintura da me costruita ogni frustata la segnava lo frustata finche non lo sfinita era piena di graffi cosi ho preso del alcol e lo messo sulle ferite urlava come un ossessa aveva le lacrime agli occhi poi mi a chiesto signore posso venire io gli ho detto si e venuta squirtando era la prima volta che gli capitava  il bruciore stava scemando lei mi diceva grazie mio signore e padrone.  voi credete che una schiava sia niente non è così la schiava si ama come qualsiasi donna che hai al tuo fianco io l'adoravo dormiva al mio fianco su dei cartoni la facevo usare da chi volevo lo fatta scopare anche da barboni la portavo nei bagni pubblici a leccare le tazze sudice dopo che avevano pisciato. una volta doveva togliere un dente glie lo fatto togliere senza anestesia il dolore è tanto ma appena fuori era venuta. cosi aumentavo sempre più la sua dominazione la frustavamo in due lo perfino fatta scopare da animali e da sola gli ho fatto infilare nella fica una pianta di porcospino, è piena di spine era un dolore lancinante x qualsiasi pensona, ma x lei era solo godimento potrei andare oltre ma credo che non si possa scrivere..


non so forse lo continuo al massimo lo censurano..


x contatti ho consigli  scrivere ha        pittbull.dom@virgilio.it

Visualizzazioni: 2 794 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Bondage e Sadomaso
Tag: Amatoriale