Sicuramente non sarà accaduto solo a me.


finite le scuole , come tutti inizio a lavorare   (si lavorava anche il sabato quattro ore) e alle 12 prendo l'autobus per tornare a casa. ma stavolta è un sabato diverso Premetto che la mia casa è in un quartiere nella periferia di Milano. Dunque , salgo sul mezzo che è sempre pieno , ma scendendo al capolinea , il posto per sedermi poi poi lo troverò , dopo alcuni minuti , mi sento sfiorare dietro ma non ci faccio caso , è disicuro uno che deve passare per scendere ed essendo affollato fa fatica,invece poi  sento una mano appoggiarsi su una gamba e siccome non mi sono mosso e nemmeno voltato,  sento toccarmi leggermente il sedere.  Quello che mi tocca ,vedendo che non faccio resistenza, inizia a palparmie appoggiandisi mi fa sentrire il suo cazzo duro e mi mette la mano sulla mia che è sull' asta in alto per tenermi , penso che lo fa per vedere come e se reagisco. Resto sempre fermo e non faccio nulla , mette la mano ad altezza cintura che non ho (sono calzoni elasticizzati) e me la mette dentro ,( tanto nessuno se ne accorge) le mutande e mi tocca con le dita il buco, chiaramente mi è diventato duro e mentre lui mi tocca dentro anche un altro ha iniziato a toccarmi come lui faceva prima , si fermano solo quando qualcuno deve passare , voorrebbero abbassarmi i calzoni un poco per lavorarmi meglio , ma glielo impedisco ( quelli che sono rimasti in autobus  , scendono tutti dove vado io e sicuramente  mi hanno visto in giro al quartiere )Siamo quasi arrivati  e mi preparo per scendere , loro sono dietro me, una volta sceso, sto per dirigermi verso casa ,  quando uno dei due, mi prende sottobraccio e mi dice  visto che sull'autobus non ti sei opposto , vieni con noi in posto tranquillo. mi portano dalla parte opposta quasi di dove abito , mi portano nell'appartamento di uno dei due.Appena entrati , mi portano di peso in camera da letto mi spogliano nudo in un attimo  poi mi buttano sul letto .  In un secondo sono nudi anche loro, subito uno me lo mette in bocca , l'altro  mette le gambe sulle sue spalle e mi lecca cazzo palle e buco del culo , dopo varie cose , uno mi tiene ferme le braccia con le gambe e con le mani le gambe in posizione sollevata e allargate e mi fa succhiare il cazzo , l'altro invece mi solleva il culo  con i cuscini e comincia ad aprirmi culo con le dita , come in altre volte , anche lui vedendo che mano mano che le mette,prima una e poi due  , capisce  che può andare avanti  ne mette tre , quattro no , cosi mette tre di una e tre dell' altra  e cerca di aprirlo , dopo di che riesce a mettere le quattro dita delle due mani , mentre sto succhiando ancora  il cazzo  , senza ne uno ne due me lo mette nel culo , ha un cazzo molto grosso e spinge come se volesse sfondarmi , sento il culo pieno ,tanto è grosso quando l'altro si stancato di farsi fare il pompino per un momento ; si sdraia mi mette sopra a 69  e l'altro mi si mette sopra e mi scopa il culo , quando mi sborra nel culo non finisce mai  e mi sembra di averne dentro un litro , ma ovviamente non è cosi , ache l'altro mi scopa il culo e prima che mi venisse dentro ho sborrato.Finito tutto mi dicono che hanno preso me , mi hanno riconosciuto dalla descrizione che gli ha fatto il mio vicino di casa  suoi amici(pervertiti come lui)uno mi chiede chi c'è a casa con me , rispondo mia madre ,mi chiede anche dormo sempre a casa. No a volte sto da amici e torno la domenica sera, allora resti qui da noi . Stasera avrei degli impegni (ora sono circa le tre) niente da fare resti qui. mi fa telefonare  a casa per dire che dormo fuori. Anno la pensata di legarmi  al letto , poi uno dice che telefona a tre o quattro amici e li fa venire cosi  fai godere anche loro , anzi dico a loro di portare qualcun altro , vedrai che bello.


continua

Visualizzazioni: 7 523 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Sesso di gruppo