Una domenica di tempo addietro, sono invitato da un parente a pranzo, insieme ad altri invitati ritrovo mia nipote (quella descritta in un altro mio racconto)che non vedevo da molto tempo , perchè io cambiando casa sono andato a  a circa 70 km da Milano e ci siamo persi di vista anche perchè non avevo piu il suo telefono.Ci siamo seduti vicini e parlando di noi, mi dice che è andata ad abitare a una ventina di km, di distanza da me con Lidia sua sorella e mi a nipote ovviamente.  , quando ha saputo da me dove abitavo. Adesso lei ha 23 anni e Lidia qualcuno in meno  enon ci vedevamo piu o meno da sei anni. quando è ora di andare via , in ascensore mentre scendiamo mi dice di andare a trovarla ora che so dove abita e che le farebbe molto piacere.La settimana seguente mi telefona e mi invita a pranzo e se mi va di paasare insieme il fine settimana che lei è libera da impegni, accetto volentieri e rimaniamo daccordo. Il sabato arrivo intorno alle 11.30 , mi prepara un aperitivo  mi accomodo su una poltrona e parliamo un po mentre lei cucina.  Dopo pranzo andiamo in salotto a bere il caffè e Chiedo di Lidia , torna piu tardi , è a casa di un amica e dato che tra poco sarà il suo compleanno le anticipano gli auguri quando chiedo: l'otto di settembre risponde , ah! è vergine come me allora dico , lei con un espressione che è tutto un programma : scusa ma con quello che tu ed io abbiamo fatto tempo fa dici che sei vergine? e ride , forse intendevi vergine dietro ,no intendo dire che siamo della vergine e se vuoi proprio saperlo non lo sono nemmeno dietro. dopo mi fai vedere allora , sono curiosa  di vedere e  poi sono aperta  a tutte le varianti .......molto aperta non ti ho fatto venire solo per la compagnia ,ma guarda non lo sapevo rispondo. Ci alziamo ci spogliamo  e andiamo in bagno , prima lei e dopo io ci sediamo sul water con la doccia nel culo , ci laviamo  bene dentro , poi vuole vedere il mio culo non piu vergine e dice: zio   è proprio un bel culo rotto : dopo mi dici come hai fatto. in camera glielo spiego le dico anche quello che ho fatto fin da piccolo che le non sapeva. prima di sdraiarsi sul letto vuole vedere il mio culo aperto  e mi mette uno speculum e dilata fino a vedere bene lo sfintere interno, poi si mette sdraiata , mentre le succhio il clitoride vuole un dildo in culo , dopo vuole che le allargo la fica in modo di mettere la mano sempre , io con il culo aperto ,  metto  sulla fica il gel  e anche sulla mano e con calma la allargo fino a quando entra tutta e vuole che la scopo cosi, non contenta mi dice di prendere un dido e dimetterlo dentro insieme la vedo diventar matta dal piacere con culo e fica con dentro dildi e mano Fa cendo questo però io ho sborrato tanto ero eccitato. finito di godere è restato un attimo per riprendere fiato , poi guardandomi vuole che la scopo davanti e dietro , mi toglie l'affare dal culo , mi mette un cuneo anale dentro e vuole che la scopo con quello in culo. mi fa un pompino fino a quando torna duro si rimette il cazzo finto nel culo  e la scopo in fica poi tolto glielo metto in culo fino a quando non le vengo dentro . finito tutto mi dice che lei èuna gran porca , ma che anch'io non scherzo.Piu tardi torna Lidia e per un po non le vedo , mi alzo per andare in bagno la porta della camera di Lidia è socchiusa (la mia cara nipote lo ha fatto apposta)sbircio e vedo Susanna e Lidia nude  che si leccano la fica ,vedendo diventa subito duro, mi abbasso i calzoni e mi masturbo  il cazzo  fino a sborrare per la terza volta in un giorno. 


Continua

Visualizzazioni: 13 348 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Incesti
Tag: Incesto