HO SCOPATO MIA MAMMA 
 
Mi chiamo Rosario e vivo a Roma e quando successe di scopare con mia mamma la prima volta avevo 42 anni e lei 65 ,vivevo a casa con lei perché mi ero separato. Mia mamma  una bella donna formosa ,con una quinta di tette   un gran culo che per la sua età  si manteneva benissimo ,anche lei separata ormai da tempo , aveva avuto le sue storie dopo la separazione ma ormai da due anni era single nonostante avesse molti ammiratori. Io avevo da ragazzo la voglia di scoparla e nonostante tutto non mi era mai passata, ma sapevo benissimo che sarebbe rimasto solo una fantasia,  ma quel giovedì pomeriggio successe quello che avevo sempre sognato e mai sperato potesse succedere.
Era pomeriggio e faceva caldo mia mamma come al solito girava in casa con i suoi vestitini leggeri senza reggiseno e non sapevo se usasse gli slip, anche se avevo il sospetto di no, mentre eravamo in cucina che lei faceva delle cose io ero seduto e lei senza rendersi conto si piego per prendere una cosa che era caduta per terra e dal vestitino con le bretelline vidi le sue fantastiche tette che nonostante la sua età erano stupende , la visione mi fece arrapare e tra me e me pensai vado a farmi una bella sega ,mi alzai da tavolo e dissi ,
“mamma vado in camera a riposarmi”
E lei disse
“ ok Rosario io continuo a fare le mie cose”
Quindi andai verso la mia camera e mi chiusi dentro come facevo di solito tanto mia mamma se doveva entrare bussava.
Mi stesi sul letto ero senza maglia e con solo dei pantaloncini senza boxer perché faceva caldo, come mi stesi sul letto pensando alle fantastiche tettone di mia mamma avevo il cazzo duro e cominciai a segarmi, ma dopo neanche un minuto si apre la porta e mia mamma mi trova con il cazzo duro in mano ,io d’istinto rimetto il cazzo nei pantaloncini,ma mia mamma aveva visto tutto e mi dice 
“capisco che hai voglia di farti una sega, ma almeno potevi chiudere a chiave”
Ed io gli rispondo
“ mamma te bussi sempre,come mai oggi sei entrata così”
E lei non risponde ed a quel punto mi viene il dubbio ,ma non è che lo ha fatto apposta?
E così senza pensarci gli dico,
“mamma ma non e che sei entrata apposta senza bussare?”
Lei diventa rossa e senza pensarci anche lei mi dice 
“si Rosario , e vedo anche che la nei pantaloncini qualcosa è rimasto duro nonostante sono entrata io”
Io rimasi un attimo senza parole e questo non era da me ,allora lei si avvicino si sedette sul letto e senza dire una parola mise la mano nei miei pantaloncini e mi tiro fuori il cazzo ancora duro e comincio a menarlo dicendo 
“che dici meglio così?”
Ed io dissi
“ si mamma molto meglio”
E mentre lo segava molto ma molto piano mi disse 
“pensi che non mi sia accorta che quando ho preso le cose da terra hai guardato le mie tette e subito dopo sei venuto in camera?”
Ed io gli dissi mentre mi godevo la sua sega 
“Quindi mi vuoi dire che avevi capito che sarei venuto a segarmi?”
E lei disse 
“certo che si”
Ed io risposi,
“allora sei entrata apposta senza bussare”
E lei 
“si sono entrata apposta, la cosa sono sincera mi ha fatto eccitare e speravo di trovarti con il cazzo in mano”
Ed io  mentre lei continuava a segarmi gli  dissi  
“sai a cosa porta questo vero?”
E lei annuendo con la testa fece segno di si dicendo
“pensi che non sappia che mi hai sempre desiderato? Direi che questo momento è arrivato “
E senza dire nulla mi prese il cazzo in bocca e comincio a succhiarlo avidamente,io con la mano sulla sua testa accompagnavo i suoi movimenti e lei disse,
“ devi sapere che io sono porca e mi piace scopare, quindi non essere dolce voglio essere trattata come una troia la tua Sara ( questo è il suo nome)“
Ed io gli dissi 
“no sarai mia mamma, e ti chiamerò mamma perché la cosa è piu eccitante”
E lei mentre spompinava fece un cenno di si con la testa ,io continuavo a godermi il pompino e cominciai a salire dalla sue cosce verso la sua figa che non appena toccai era fradicia di umori e cominciai a sditalinarla ,lei gemeva e succhiava ma ad un certo punto io dissi,
“fermati che adesso ho voglia di leccarla “
E lei disse 
“no caro goditi il pompino dopo toccherà a te “
A quel punto mi godetti il pompino e mentre lo succhiava dicevo
“succhia mamma fammi sborrare ,voglio farti bere tutta la mia sborra”
Lei continuava a succhiare ed io dopo poco sentii che stavo per sborrare con la mano accompagnavo i suoi movimenti e pensai adesso sborro senza dire nulla vediamo se è porca davvero ,e mentre pensavo questo sborrai copiosamente e lei senza fare una piega si bevette tutta la mia sborra,dopo aver svuotato tutto lei si tolse il cazzo dalla bocca e disse
“volevi vedere se riesco a bere tutto senza che mi avvisi, te l’ho detto che sono porca “
Ed io 
“si mamma volevo vedere se sei davvero porca, diciamo che come inizio non c’è male”
Mentre dicevamo queste cose uscirono ancora gocce di sborra dal mio cazzo e dissi
“mamma mi dai qualcosa per pulirmi “
E lei disse
“no Rosario non spreco nemmeno una goccia”
Prese il mio cazzo e con la lingua pulì tutto
E disse 
“complimenti usi bene le dita mi hai fatto sbrodolare almeno due volte “
E si alzo dal letto
Se il racconto vi è piaciuto scrivo il seguito
 
 
 
 
 

Visualizzazioni: 26 708 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Incesti
Tag: Incesto