avevo 15 anni e il mio ragazzo dell`epoca 19.


uscita da scuola, lui mi viene a prendere, e come al solito, con il suo F10,  mi porta a casa.


e come al solito abbiamo 1 ora prima che mia sorella maggiore torni a casa.


come al solito iniziamo a ciucciare, a slinguare di brutto.


e come al solito io glielo prendo in bocca.


ma questa volta lui non vuoke venire.


nizia a leccarmela e nello stesso momento mi infila, prima un dito e poi due nel culo.


mi è subito piaciuto e iniziavo a godere.


gli dicevo di continuare.


ma lui mi dice che sente che c'è della merda dura nel mio culo.


preso dall'eccitazione mi dice che è uguale.


mi dice di mettermi a pecora e inizia a levarmi con le dita pezzetti duri di merda dal culo.


infilandomi 2 o 3 dita nel culo andava a togliermi queste pepite dal culo.


questi pezzi di merda li  butta in un fazzoletto che nel giro di qualche minuto si riepe.


io imbarazzata non riesco a parlare.


lui una volta ripulito il mio culo inizia a leccarmelo.


non era sporco di merda perche faccio tuttora della merda molto dura che non spoca piu di tanto.


poi mi penetra e spinge fortissimo.


mi sbatte talmente forte che sentivo dolore alla pancia.


poi mi viene nel culo.


la cosa strana è che non avevo mai goduto così tanto.


un intensità di godimento che mi è rimasta per sempre.


 

Visualizzazioni: 13 086 Aggiunto: 1 anno fa Utente: