Sono distesa sul bordo di una vasca in una spa naturista a Gessate con l’acqua che accarezza la mia pelle, e sono immersa nei miei pensieri. Il mio compagno vicino a me sta parlando con un singolo di calcio, soliti uomini. Io invece penso al desiderio che ho, il mio compagno premetto che è bravissimo a letto ma ultimamente è proprio con il cunnilingus che ha qualche problema. Inizia bene ma poi la fretta, non so gli fa sbagliare l’atteggiamento e il mio desiderio inizia a scemare così da un po’ di tempo ho smesso di richiedere questo preliminare ma non nego che mi manca moltissimo. 


Sono immersa nelle mie riflessioni con gli occhi chiusi quando sento sul mio corpo una sensazione che percorre le mie curve, uno sguardo.


Apro gli occhi e scorgo il singolo che stava parlando con mio marito proprio vicino alle mie gambe, in automatico cerco lo sguardo di Lucio, mi sorride, si avvicina al mio orecchio e mi mormora, so che ultimamente ti ho trascurato e voglio porvi rimedio. Sfodera il sorriso che mi fa impazzire, baciandomi poi sulla bocca. 


Mentre sento le labbra di Lucio sulla bocca ne sento un altro paio che mi accarezzano una gamba seguito poi da un pizzico di lingua, mi giro e osservo quest’uomo che mi bacia e il mio desiderio esplode, la mia mente ritorna al pensiero di prima e dalle labbra mi escono due parole: Andiamo su. Lucio ride, ma non dice di no anzi mi prende per mano e mi accompagna, ruota leggermente la testa per invitare quell’uomo dalle labbra magiche a salire con noi. Ci dirigiamo tutti  nel prive’, entriamo in una stanza grande con la porta, Lucio mi guarda negli occhi e mi dice sò di cosa hai bisogno e sò cosa desideri e quindi oggi è tutto per te, per il tuo piacere. Lo guardo e capisco di essere una donna fortuna.


Lucio accompagna il mio corpo sul suo in posizione supina e inizia a baciarmi il collo, allunga una mano verso le mie gambe le piega, le allarga. La mia intimità è esposta all’uomo davanti a me che aspetta un segno, che arriva. S’avvicina, si posiziona in mezzo e inizia a baciarmi prima un interno cosca e poi l’altro. Le mie gambe fremono, ho bisogno che arrivi alla destinazione ultima. La mia mente urla il bisogno energico di un cunnilingus! 


Lucio nel frattempo continua la sua opera di baci, non ha fretta oggi, anzi. Mi fa alzare e mi fa appoggiare gambe e mani sul materasso, per un attimo ho paura che smetta, scorge nei miei occhi il panico, sorride e dice al misterioso uomo di mettersi sotto di me, mio marito nel frattempo si posiziona dietro le mie natiche e finalmente sento le loro lingue sul mio corpo.


Lucio assapora il mio buchetto, mentre l’uomo senza nome inizia la sua lenta tortura sulle mie labbra bisognose. Inizia lentamente prendendone prima una e poi l’altra, gioca col mio nocciolo bisognoso, lo solletica, assapora la mia essenza, sento i denti accarezzarmi la carne poi inizia a succhiare energicamente, infila le dita, le allarga e la mia testa inizia a girare per l’estasi che mi procura! E’un dio nel leccare, non ho mai provato un cunnilingus così.


Mio marito entra con la lingua dentro il mio buchetto, poi appena capisce che il singolo ha infilato le dita, le inserisce anche lui.. sento un calore risalire sul mio corpo ed io detono! L’orgasmo arriva impetuoso e le mie urla di piacere fuoriescono dalla bocca.


Lucio mi abbraccia, mi sorregge e mi sussurra piaciuto il mio regalo? Poi entrambi ritornano su di me, ancora più energici.


Il desiderio si riaccende e io capisco che grazie a mio marito e a questo cunnilingus non potrò mai dimenticare questa giornata. 

Visualizzazioni: 8 392 Aggiunto: 1 anno fa Utente: