Ho una gran voglia di cazzo, ne ho voglia, ne ho bisogno. Mio marito me lo dà con il contagocce e solo quando io mi propongo.
Ho avuto degli amici on line su una nota app con cui ci masturbavamo insieme, ma ora non posso più per via dei nuovi vicini di casa.
Poi ne avevo un altro su un ‘altra app con cui ho scoperto di essere multi-orgasmica e maialona come mi chiamava lui.
Ora nulla ho solo un amico di mail che mi chiama diciamo una volta alla settimana per sborrare perché sua moglie non gliela dà. Siamo amici, ma in questo ultimo periodo mi sento francamente usata e non gliel’ ho detto perché sono una cretina che è contenta quando si fa vivo.
Sono contenta di sentirlo più che per la masturbazione in sé visto che, io non faccio a tempo a venire.
C’era un amico di app che ritardava moltissimo la sborrata così che io masturbandomi potessi venire molte volte. Ah se ci penso che bel cazzo aveva ed era anche l’unico a parte l’amico di mail che non mi chiamava maiala o con un altra parola di questo genere.
Con uno dovetti troncare i rapporti quasi subito perché si era fissato su di me anche se più giovane di vent’anni, ma mi diceva che sua moglie di ventisette non era così sensuale come me. Peccato, a dire la verità, aveva proprio un cazzo eccezionalmente lungo mi sembra ventotto centimetri.
Si era creata una certa confidenza così lui, mi parlava delle avventure in ufficio tipo che una in maniera chiara venuta a sapere delle dimensioni del suo cazzo, gli disse che voleva provare il suo cazzone.
Quindi, andarono in bagno lei appoggiata al lavandino e lui a penetrarla da dietro, peccato che quasi si facevano beccare, visto che, a lei sfuggì un grido acuto.
Io gli dissi che quasi sicuramente non aveva mai provato un cazzo del genere e lui si disse d’accordo.
Un’altra volta era riuscito a infilare nella fica stretta di una solo la cappella in quanto molto grande.
Insomma, mi dispiacque troncare non solo per il cazzo, ma anche per queste confidenze piccanti.
Poi, ce n’era un altro che sborrava in maniera molto abbondante su per giù della mia età, vale a dire, sopra i cinquant’anni che si ritrovava con una moglie che gliela faceva solo leccare, quando decideva lei. Si aveva avuto un’avventura con un’amica di app che aveva trombato tre volte, ma purtroppo amava la moglie e la prima volta si era sentito terribilmente in colpa.
Insomma, mi piaceva piaceva parlare con questi uomini, proprio io che a parte il marito non ho avuto nessun altro. Quindi, ho pochissima esperienza, ma tanta voglia di cazzo accidenti.
E’ come se mi fossi finalmente svegliata e avessi capito che mi manca il cazzo.
Anche perché il cazzo di mio marito non è proprio granchè per dimensioni soprattutto per circonferenza e soprattutto mio marito non ha passione per me.
Forse è sempre stato un po’ freddo, poco passionale, ma io me ne sono resa conto ora a cinquant’anni.
Io non mi sono mai ritenuta bella, ma gli uomini con cui ho avuto a che fare, mi hanno assicurato che ho una grande fica, un gran culo e anche un bel seno anche se non certo una quinta. Seno che
mi è aumentato negli ultimi tempi forse perché sono un po’ ingrassata ed è più bello di quanto non fosse da giovane.
Soprattutto ho dei capezzoli molto grandi per quanto riguarda il seno, nella fica ho un clitoride cicciuto da leccare e succhiare e un bel culo rotondo ancora vergine.
E poi ho un viso discreto per i pochissimi che l’hanno visto e uno giovane mi ha detto che non dimostro la mia età. Un altro di sessant’anni ha sostenuto che mio marito è un uomo fortunato peccato che preferisce la tv a trombare con me.
Non abbiamo neanche figli quindi si potrebbe fare in qualunque momento a parte ovvio quando lui è al lavoro. Io, invece, non lavoro ed è per questo che mi sono fatta a suo tempo tutti questi amici virtuali di app.
Mi eccitava tantissimo masturbarmi davanti a un uomo che a sua volta si masturbava-
Venivo tante volte anche se non squirto. Una volta ho avuto un orgasmo così potente da tremare tutta.
Insomma, mi manca tutto questo, mi manca quello che mi guardava masturbarmi mentre era in viaggio assai lungo dal lavoro a casa e lui che mi incitava a fare sempre di più, con zucchine, con la mano ecc. In verità, mi sono anche sverginato il culo con una zucchina e una volta avevo una zucchina lì e un’altra nella fica.
Mi faceva superare i miei limiti, la mia inesperienza e gli piacevo parecchio nonostante fossi più vecchia di undici anni.
Lui mi diceva che l’età in certe cose non conta.
Si mediamente avevo uomini più giovani tranne qualcuno della mia età. Troppo giovani ho sperimentato che non vanno bene perché pensano solo alla loro sborra e non pensano che io per venire ci metto più di loro, anche se, sono assatanata.
Non mi piaceva che uno con cui ho avuto a che fare solo due volte rompesse il collegamento appena era venuto.
Insomma, alla fin fine, a parte quello di undici anni più giovani preferisco gli uomini della mia età, in quanto conoscono maggiormente le donne e sanno che ci vuole tempo (ovvio non una vita) per venire.
Un altro con cui chattai solo una volta disse che è vero che gli uomini giovani non sanno come trattare le donne.
Qualcuno ovviamente mi ha chiesto di incontrarci, ma sono una casalinga che stà sempre in casa, abita in un piccolo paese e non guida neanche.
Insomma, tutto questo era un modo per evadere, per trovare delle soddisfazioni sessuali che il marito non sa darmi.
Gliel’ho anche detto che se non fossi capace di masturbarmi con le dita, visto che, non possiedo sex toys, a quest’ora l’avrei lasciato, ma lui non cambia atteggiamento.
Anzi dice che va tutto bene, a parte che non mi tromba.
Accidenti, ma è proprio lì il problema.

Visualizzazioni: 7 622 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Tag: Cougar