Infilo i miei pantaloncini corti e una canottiera e scendo in cucina a fare colazione, mangio un cornetto e un bicchiere di latte e via che si parte..... lo zio mi fa fare il giro delle stalle mi dice cosa devo fare e poi mi lascia con Laura e Federica...
 la mattinata trascorre tranquilla tra lavoro e chiacchiere poi verso le 11 rincasiamo per sfuggire dal caldo torrido e per fare una doccia prima del pranzo, corro in camera a spogliarmi e vado diretto in bagno, 
sotto la doccia mi perdo tra i pensieri di cosa era successo tra me e le mie cugine ed inizio a pensare come sarebbe scopare Fede e al culetto di Laura ma poi vengo riportato alla realtà dallo squillare del cell... 
esco di corsa dalla doccia e rispondo, era mia sorella Julia per sapere come stavo e se come andava..poi inizio a raccontargli l'accaduto di come ci siamo masturbati con Fede e di come Laura mi ha scopato.... 


   Julia- ma dai neanche sei arrivato e gia te le sei fatte? sei proprio un maiale fratellino!!
   io  - ahahaha ma dai sorellì lo sai siamo così di famiglia....


   Julia - ecco bravo mi hai fatto eccitare ora mi devo fare un ditalino.... tranquillo che tra pochi giorni vi vengo a trovare e ci divertiamo.....


le nostre telefonate sono sempre così è una gran pervertita come me, riagganciato con lei resto un pochino a letto a riposare con sto alza bandiera che non da cenno di smollarsi.. allora riprendo il telefono e invio la foto della mia erezione alla mia ragazza Betty... 
dopo poco eccola che risponde


   Betty -chi ti ha ridotto cosi?



   io   -tranquilla amore sono solo le mie cuggine la grande me la sono gia scopata e la piccola penso che nel pomeriggio la sistemo


   Betty - a ok amò.. sta notte mio fratello mi ha farcito il culo un paio di volte...dicendo che la ragazza lo ha mandato in bianco


   io   - lo sai amò come la penso lo dobbiamo far uscire con mia sorella e vedrai che lo spompa come si deve...


   Betty- si si stavo pensando che tua sorella mi a invitato a venire a trovarti con lei.. e se porto anche lui?


   io  -  ahahah non male come idea poi vediamo se la cosa nasce da sola o se la dobbiamo far degenerare noi...


intanto si era fatta ora di pranzo, infilo un paio di pantaloncini e mi avvio.... quando passo davanti la camera di Fede sbircio nella porta semi aperta, la vedo nuda sul letto che si sta toccando la prendo di sorpresa e la sollecito a venire a pranzo...
lei fa un salto in piedi e mi insulta perche gli ho fatto prendere uno spavento mentre raccoglie il vestito da terra e se lo infila e scendiamo insieme in cucina...
appena pranzo ri salgo in camera per un riposino e mentre mi sto appisolando a letto arriva Fede si ferma affianco al letto e si toglie il vestito e salta su senza dire una parola ma vedo che va diretta a prendermi in bocca il cazzo e con grande maestria di lingua me lo
tira su a dovere poi si gira a guardarmi e mi chiede se mi va di leccargliela faccio un cenno di assenso e subito scavalca la mia faccia per ritrovarci in un fantastico 69, appena presa posizione davanti hai miei occhi si apre uno spettacolo, vedo il suo culetto tappato da un bel plug a forma di cuore con un finto gioiello rosso rubino.... li rimango senza fiato e inizio a darmi da fare con la lingua su tutta la patata fino a leccare anche intorno al gioiello poi torno giu e mi concentro sul suo clitoride, con poco la sento tremare e viene,
 ripreso fiato si solleva e mi si sdraia affianco...


  Fede- cuggino lo sai che non mi puoi scopare? sono verghine la patata la tengo per il mio futuro marito, però se vuoi puoi farmi il culo come vuoi, è molto allenato


  io - io sempre senza parole per la sua confessione prendo dalla valiggia il gel lubrificante (lo porto sempre con me)


 Ne metto un pò sulla cappella poi sul tronco, intanto Fede si era messa a pecora a bordo letto, mi avvicino estraggo il suo giocattolo e gli sputo nel buco dilatato, avvicino il cazzo e appoggio la cappella ma non entro perche glie lo voglio far desiderare ma lei con un colpo di reni lo fa entrare per metà e inizia a muoversi avanti e in dietro mentre io inizio a prendere il ritmo e ad ogni mossa affondo sempre di più nel suo culetto che non oppone nessuna resistenza sembra bello sfondato.. intanto lei con 2 dita si mena il clitoride e dopo una mezzora di pompate e diversi suoi orgasmi se lo fa uscire e si stende a leto io mi avvicino al suo viso e gli metto le palle in bocca poco dopo mi fa spostare e mi dice di sdraiarmi e mi fa sollevare le gambe e lei si china  a leccarmi il mio culo e inizia a spingere dentro la lingua poi la sostituisce con 2 dita e me le fa sparire dentro, continua cosi a leccarmi i coglioni e ogni tanto sale fino alla cappella.
arrapato come stavo la imploro di infilarmi il suo giocattolo nel mio culo, lei all'inizio ci rimane male ma poi esegue il mio ordine e me lo fa sparire dentro in un secondo sarà stato il gel o perche me lo ha preparato bene o perche sono abituato a riempirmi il culo con i giocattoli di mia sorella, ma fatto sta che mi sentivo pieno e quasi pronto ad esplodere.. 
la prendo per i capelli e la tiro a me per baciarla e poi gli sussurro se vuole essere farcita o se ha sete, non aspetto nessuna risposta la prendo per i fianchi e glie lo ri pianto nel culo il mio cazzo, inizio ad andare a tutta forza il mio unico obbiettivo è svuotare le palle adesso, con poche pompate come si deve mi svuoto dentro il suo culo, mi sdraio affianco a lei e mi tolgo il plug dal culo e glie lo restituisco e lei se lo rinfila nel suo culo a mo di tappo per contenere la fuori uscita del mio sperma, si gira e mi abbraccia e ci scambiamo un bacio in bocca.


 Fede- grazie ne avevo proprio bisogno di un cazzo vero! non sapevo che ti piaceva riempirti il culo anche a te


  io- troppe cose nn sai tesoro..



si infila il vestito e sparisce dietro la porta, io prendo il telefono e racconto tutto alla mia ragazza e lei per tutta risposta bravo amore... 
ormai si sono fatte più delle 16.30 ed è ora di tornare a lavoro, il pomeriggio non passa in fretta come la mattinata nella stalla c'è Laura con una canottierina bianca totalmente trasparente e senza regiseno con i capezzoli in rilievo, mentre Fede è a torso completamente nudo con le sue fantastiche tette belle in vista, ed io sto in tiro per tutto il tempo. la mia erezione non passa inosservata alle ragazze, e in coro mi fanno tranquillo più tardi te lo sistemiamo noi, intanto si erano fatte le 20 e Laura si dirige verso casa per preparare la cena mentre io e Fede  finiamo di sistemare alcune cose, ora che è sola gli faccio qualche domanda per sapere della sua passione di prenderlo dietro e mi spiega che da piccola 13/14 anni ha iniziato a provare piacere con le supposte e poi con le perette perche andava stitica e da li ha iniziato la sua collezione di plug per tenere il sedere sempre dilatato e per non avere più problemi di stipsi.... al quel punto capovolge la domanda a me ma la mia risposta è piu complessa.... la mia ex ragazza era un dominatrice e all'inizio quando mi faceva le pompe ci infilava uno o 2 dita ma poi con il passare del tempo si è comprata uno strappon ed a iniziato ad incularmi e la cosa mi fa eccitare molto, sarà che sono un pervertito o sarà che amo il sesso in ogni sua sfaccettatura fatto sta che non perdo occasione per riempirmi il buco... 


dopo questa confessione lei mi salta al collo e mi bacia, poi si stacca e mi dice - voglio trovare un ragazzo come te- poi si inginocchia e mi prende il cazzo in bocca facendolo uscire dai pantaloncini, tiene i suoi occhi puntati nei miei e la cosa mi fa impazzire, mi lecca le palle e poi risale alla cappella, si stacca e si sputa sulle dita, rimbocca il cazzo e intanto con le dita va cercare il mio culo e lo trova subito e senza tanti complimenti ci infila 2 dita e sento che le muove in cerca della prostata cosi facendo mi sta incitando a venire con la combinazione di quelle 2 dita dentro ed il rtesto della mano a massaggiare i coglioni  e del lavoro di bocca sulla mia cappella con pochissimo sono pronto a sparare e lei se ne accorge aumentando in ritmo dei movimenti ed io esplodo, ingoia e lecca tutto lo sperma, si alza e la vedo sporca di bianco su di una guancia, mi avvicino e la lecco e poi la bacio e ci scambiaìmo il mio sapore....


Dopo cena Fede va a fare un giro in paese con gli amici mentre Laura rimane con me sul divano a guardare un pò di tv, ma è la tv che guarda noi considerando che neanche ci siamo seduti e lei ha il mio cazzo tra le dita e le mie dita sotto la sua gonna, intanto a me squilla il cell ed è la mia ragazza, tolgo la mano da sotto la gonna e rispondo, 



io  - ciao amoreeeeeeeeeee


Betty- buonasera pervertito ti amo...... che fai?


 io - niente sono sul divano a guardare la tv e c'è Laura che me lo sta succhiando...


Betty - a ok amore allora fatti onore....  come è andata la giornata?


 io  - sono un pò stanco ma tengo duro qui mi prosciugano le forze e le palle tra il lavoro e le cuggine...


Betty- ahahaha hai voluto la bicicletta e mo pedali amore.. ahahah


 intanto Laura mi era salita a cavalcioni e si stava impalando sul mio cazzo con un lento sali e scendi metre io continuavo la mia telefonata e allungavo le mani sulle sue tette...
la sua cavalcata e lenta e costante fino al suo primo orgasmo intanto dall'altra parte del telefono Betty si sta facendo un ditalino e anche lei sta per godere, brava amore sei la mia troietta ti amo le dico e lei non risponde ma sento il suo respiro sempre piu affannato, intanto Laura scende da sopra di me e mi dice che mi aspetta in camera mia, aiuto betty a godere dicendogli un pò di porcate e cosa gli avrei fatto se era li con me, con poco viene,intanto raggiungo Laura, chiudo la chiamata e attivo la video chiamata e posiziono il telefono sul comodino in modo che Betty poteva vedere cosa facevo alla cugginetta.
sta volta la faccio mettere a pecora e sono io a scendere a leccargli la figa gia bella dischiusa e con il clito bello fuori, non perdo tempo e mi butto a succhiare il clito mentre con il naso cerco di entrare nella patata poi faccio scorrere la lingua tra le sue labbra fino ad arrivare al sedere, lo lecco tutto intorno alla sua rosa e poi cerco di forzarlo con la lingua e lo vedo aprirsi lentamente ma poi ritorno a leccarle la figa, è bagnatissima sembra allagata e io mi gusto tutti i suoi succhi poi mi sollevo e gli appoggio la cappella tra la fregna e il buco del culo, praticamente lascio a lei la scelta, ma con una sapiente mossa se lo prende tutto nella patata e io inizio a spingere e a pomparla a tutta forza mi piace sentire il rumore dello sciacquettio che produce durante la penetrazione la faccio venire 2/3 volte poi mi implora di sborrare che non ce la fa più, io come risposta aumento il ritmo e la faccio godere di nuovo poi sfilo il cazzo e lo appoggio al culo ma lei fa un salto in avanti e spaventata mi dice di no che è troppo grosso.... intanto dal telefono si sente una fragorosa risata ma non gli diamo peso e si gira a prenderlo in bocca..... devo dire che è estremamente brava con la bocca infatti con poche pompate e un bel massaggio alle palle mi spreme ogni goccia di sperma e ingoia tutto... mi ripulisce per bene ogni minima goccia poi risale e mi bacia sulla guancia e se ne va, io prendo il telefono


 io - amore piaciuto lo spettacolo


 Betty- molto amore ho goduto 4/5 volte....


 io - brava cucciola.... ti amo da morire troietta mia...


 Betty- anche io ti amo stallone... bunanotte amore


 io- notte notte


 


 e cosi finisce la seconda giornata di lavoro!
a questo punto non lo sò se è una punizione stare qui a lavorare o è puro divertimento e con questo pensiero in testa mi addormento come un sasso provato dalla estenuante giornata di divertimento....


 



CONTINUA 

Visualizzazioni: 6 894 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Incesti