Sposato da 25anni ; mia moglie! Carla ha 3anni meno di me , io 48enne; siamo una bella coppia , giovanili , facciamo molto sport e ci teniamo in forma;abbiamo un figlio 20enne che studia, a Venezia e questo ci lascia liberi da impegni famigliari. Sessualmente siamo molto affiatati,ci piaciamo e abbiamo un rapporto molto appagante. Ultimamente però affiorano in me ricordi sessuali della mia adolescenza; quando io e mio cugino; (che viveva con noi) spiavamo i miei genitori , specialmente mia madre ...... in intimità ,eccitati ci facevamo delle seghe poi passammo a succhiarcelo e ad incularci. Con mio cugino ho mantenuto un rapporto intimo per molto tempo, poi lui si è trasferito in America ed abbiamo interrotto,però , ogni tanto quando ritorna finiamo sempre a letto. Con altri non ho mai avuto rapporti . Carla sessualmente e molto calda e troia ,lo prende in culo , fa dei pompini meravigliosi, e scopa magnificamente,a letto non ci facciamo mancare niente. Una sera mentre mi succhiava il cazzo; pesai a mio cugino e come io gli succhiavo l'uccello " Sei bravissima" le dissi, mi guardò sorridendo,io continuai "Sai mi piace tanto; che mi piacerebbe essere al tuo posto " Lei mi guardò e rise "Ma dai! tu a fare un pompino ? non farmi ridere " la cosa mi eccitò tanto che il cazzo mi venne ancora più duro, lei se ne accorse " Cosa ti succede? e l'idea di fare un pompino che ti eccita cosi?" - "Forse " risposi ,ero molto eccitato la scopai per un po poi la girai e l'inculai . A Carla piaceva molto prenderlo nel didietro " Dai fottimi forte,mi fai morire" ero eccitatissimo ,la presi con violenza, godeva come una pazza ,le toccai la figa bagnatissima; gli  sborrai nel culo. Resto per un attimo senza dire niente poi " Ma cosa ti e successo? erano anni che non mi prendevi cosi " - " Non lo so! mi sono eccitato, ma si gode cosi tanto a prenderlo nel culo?" chiesi " Io godo molto,ma dimmi oltre al pompino vorresti prenderlo anche nel culo?" mi disse ridendo " Ma no! e un gioco " - " Bhe a me e piaciuto ".Non ne parlammo più per qualche giorno . Poi una sera mentre scopavamo all'improvviso mi disse " Ti piacerebbe vedermi scopare con un altro uomo " io rimasi di sasso " Ti ucciderei " le risposi " Non raccontare balle! L'uccello non mente……. ti e venuto duro come l'altra sera " - " Mi piacerebbe di più vederti con una donna " Scopammo tutta la notte,inventandoci le fantasie più sfrenate. Continuammo così per un bel po, la cosa ci piaceva e ci eccitava. Io intanto ero stato nominato direttore dell'ufficio marcketin della ditta dove lavoravo. Il proprietario della ditta era un signore con qualche anno più di me , un bell'uomo ,elegante molto simpatico , mi chiamo in ufficio " Senta Luigi! Da questo momento saremo molto a contatto, perciò se vuole possiamo darci del tu, in questi anni, ho molto apprezzato il tuo lavoro e la tua competenza….. perciò non deludermi " - " Grazie signor Carlo " - " solo Carlo " Mi rispose. Quella sera io e Carla festeggiammo in un bel ristorante . Mangiammo bene e bevemmo meglio, eravamo un po brilli. Carla mi disse " Questa sera cosa ci inventiamo " - " Non ci inventiamo niente, ci raccontiamo i nostri segreti " - " Io non ho segreti ! in tutti questi anni non ti ho mai tradito ! ho avuto una storia prima di te ,ma questo lo sai " - " Da ragazzina non hai mai fatto esperienze con le tue amiche?" - "Si! giocavamo al dottore , ma niente di che " Io volevo raccontarle tutto di me . " Senti Carla anche io non ti ho mai tradita con una donna ; ma con un uomo si " Lei sgranò gli occhi stupita " Tuttora?" - "No".le raccontai la storia con mio cugino " Adesso capisco perché ,eravate cosi uniti " - " Ma tutto questo non ha influito sul nostro matrimonio ,io ti amo come sempre ,e tutto andrà come prima " - " Ma e una fantasia o e vero?" - " E vero ! " confermai " Cosi sei bisex , ti piace il cazzo!!" - "Mi piaci tu e la tua figa..... però giocare con un cazzo mi diverte" Tornando verso casa mi disse seccata " Allora la soluzione cosa sarebbe. portare un uomo nel nostro letto......" "No tutto resta come prima . " - " Sei un bel porco! spiavi tua mamma e ti facevi inculare da tuo cugino " - " Ci inculavamo con mio cugino, precisai e sono sempre stato attratto dalle tette di mamma " "E per questo che ti piacciono le mie tette? " "Mi fanno impazzire" " Senti Luigi io ti voglio bene , cerco di capirti però l'idea di dividerti con un uomo proprio non mi va " "Perfetto va benissimo così ; volevo solo che tu lo sapessi." Il lavoro andava bene , con Carlo eravamo diventati addirittura amici , condividevamo la stessa passione per il ciclismo,ogni tanto andavamo a fare un giro insieme, ci raccontavamo qualche confidenza sulle nostre mogli. Un giorno stavo staccando per la pausa pranzo Carlo mi disse " Sto aspettando mia moglie ,vuoi pranzare con noi,dai cosi la conosci " Va bene! " risposi . Lei ci stava aspettando all'ingresso , era una donna bellissima ,bionda, non tanto alta ma ben fatta aveva delle tette da urlo,Liliana ti presento Luigi ,te ne ho già parlato, e molto in gamba e siamo diventati amici. Andammo a pranzo ,io non riuscivo a staccare gli occhi dal suo seno,Luigi se ne accorse , io ero imbarazzato " Non ti preoccupare ,ci sono abituato nessuno riesce a staccare gli occhi dalle tette ti mia moglie. A proposito come e tua moglie?" "E ancora una bella donna ed anche lei ha delle belle tette" Parlammo del più e del meno ,Carlo era disinibito" sai a me piace molto il sesso fatto in ogni modo ,siamo tutti e due bisx" mi disse guardando Liliana ,lei sorrise. la sera stesa raccontai a Carla che avevo conosciuto la moglie di Carlo "Una donna bellissima con due tette meravigliose,sembravano le tette di mia madre , sono anche bisex ; maio non mi sono sbilanciato" "Hai proprio l'ossessione delle tette di tua madre " mi disse stizzita , scoprendosi il seno mi disse " Perché le mie come sono " "Bellissime " Incominciai a baciarle ,le succhiavo e mordicchiavo i capezzoli ,lei mi spogliò mi butto sul divano e mi cavalco con furia offrendo le sue tette alla mia bocca , poi si sfilò e incomincio a succhiarmi l'uccello ,con mia sorpresa mi infilo due dita nel culo facendomi venire subito, raccolse tutta la mia sborra con la lingua ,e me la sputò in bocca" Bevila dovresti essere abituato " La cosa mi eccitò tanto che mi venne di nuovo duro,la presi da sopra la scopavo con dolcezza " Sei tu il mio amore , le altre cose non contano nulla, e solo un modo per eccitarsi" dopo dormimmo tutta notte abbracciati . Riprendemmo il nostro menage , però lei aveva cominciato a farmi delle domande, Ti piaceva molto a fare il pompino ,o ti piaceva di più fartelo fare e a prenderlo nel culo ti mettevi a pecorina o lo prendevi a smorzacandela. La cosa mi infastidiva un po e sbottai " Se ti interessa tanto perché non proviamo! " le brillarono gli occhi " Ci penserò "Il giorno dopo cominciai a parlarne " Allora ti piacerebbe " " ci ho pensato mi disse " MI piacerebbe vederti fare un pompino ,Ma con chi? tuo cugino e in America " "Non ho idea,non ho giri strani proprio non saprei, proviamo con Carlo ? “- “ NO No non mescoliamo il lavoro con il sesso”-” Potremmo provare a iscriverci ad un sito di annunci “. La sera ci iscrivemmo ,per iscrizione ci chiesero delle foto, mentre le scattavamo ci eccitammo e scopammo come grilli. Cercavamo un ragazzo giovane, bisex attivo con tutti e due o coppia bisex (Carla insistette molto per il ragazzo giovane). La cosa funzionava, ci arrivarono un sacco di risposte. Però scoprimmo che non era facile al momento dell'incontro sorgevano un sacco di problemi,la cosa andava per le lunghe,comunque la ricerca era intrigante. L'occasione mi capito una mattina.....Ero andato con Carlo a fare un giro in bicicletta,faceva caldo,eravamo sudati " Dai prima di andare in ufficio facciamoci un doccia" mi disse ,ci recammo alle docce dello stabilimento, data l'ora non c'era nessuno,erano quelle docce libere senza divisori,ci spogliammo e ci infilammo sotto il getto d'acqua ,io non feci a meno di guardalo ,aveva ancora un bel fisico ,e anche un bel cazzo,Lui se ne accorse " Vedo che anche tu hai un bell'uccello,fortunate le nostre mogli " A me stava venendo duro, Carlo si avvicino,mi prese il cazzo in mano lo unì al suo e comincio a segarli,anche il suo era diventato duro "vedo che ti piace credo che noi due ci divertiremo" - " Ma Carlo tu sei il mio principale non vorrei....." "Non ti preoccupare questo non centra niente con il lavoro,anzi adesso andiamo in ufficio, mai fare tardi sul lavoro "in ufficio si comporto come se nulla fosse accaduto " poi chiamo la moglie al telefono " Liliana !Tesoro questa sera abbiamo due ospiti ,penso che ci divertiremo " poi rivolto a me " Stasera siete miei ospiti vi aspetto alle 9 " "Ma Carlo! mia moglie e molto indecisa, e da molto che ci pensiamo ma non so se e pronta " "Non ti preoccupare , Liliana e molto abile in queste cose ......adesso prenditi mezza giornata e preparatevi per questa sera,e se proprio non vi va , nessun problema.” A casa aggiornai Carla dell'accaduto " Ma tutto cosi in retta ,la cosa mi tenta ma non so se ci riuscirò " "Vedrai andrà tutto bene " .Ci preparammo ,io indossai una camicia azzurra su dei pantaloni chiari non indossai le mutande ,perché quando mi incontravo con mio cugino non le mettevo mai ,Carla indosso sotto, una lingerie di pizzo nero,una gonna a tubino color turchese e una camicia bianca che metteva in bella mostra il suo bellissimo seno,e un paio di tacchi che la slanciavano . Durante il viaggio lei era molto nervosa " Non so se ce la faccio " - "Non ti preoccupare andrà tutto bene " Raggiungemmo la villetta che stava un poco fuori dalla città, Prima di suonare Carla mi bacio " Fra noi non cambierà niente !, vero ? " - " mai ! " risposi .Entrammo ci accolsero tutti e due ,Liliana con un bel sorriso " Siete bellissimi " " Anche voi " rispose Carla, poi la prese sottobraccio "Dai vieni che facciamo conoscenza " dopo un po notai che parlavano come se fossero vecchie amiche .Avevano preparato uno splendido buffè Carlo le richiamo " Smettetela di chiacchierare ,venite che mangiamo " Ci versò uno spumantino ,era buono,bello fresco andava giù che era una meraviglia, non avevo fame " Non hai fame ,vero? neanche io ne ho; mangeremo dopo,e da stamattina che ho voglia di succhiarti il cazzo " Carla appoggio il bicchiere per non lasciarlo cadere,Liliana le prese la mano come a darle coraggio,Carlo si avvicino a me mi bacio sulla bocca ,per un attimo non risposi al bacio,guardai mia moglie ,aspettavo un suo cenno,poi abbozzo un timido si,mi lasciai andare infilai la lingua nella sua bocca, era un bel po che non baciavo un uomo e la cosa mi eccitava,Carlo si chinò mentre mi sbottonava i pantaloni,io intanto mi toglievo le scarpe,mi abbasso i calzoni ,essendo senza mutande il cazzo già duro lo colpì proprio sulla bocca ,lui rimase meravigliato " Hei  non perde tempo il ragazzo" riusci appena a dire e si trovo il cazzo in gola. Carla mi guardava ,Liliana la porto vicino a me," Dai Luigi spogliati ci pensiamo noi " lui comincio a spogliarsi , Liliana mi tolse la camicia ,si accuccio tra le mie gambe e prese in bocca l'uccello lo ciucciava insieme a suo marito,mia moglie non sapeva cosa fare "Dai Carla unisciti a noi " si abbasso e prese a succhiare , in un attimo le loro lingue si sincronizzarono sulla mia cappella poi con mia sorpresa Carla ficco la lingua in bocca a Liliana,"Andate a limonare sul divano, questo bel cazzo lo ciuccio io " disse Carlo ricomincio a succhiare, era bravo ,lo leccava bene dando dei colpettini con la lingua poi se lo cacciava in gola, Notai che aveva il cazzo duro " Ho voglia di succhiatelo " gli dissi " Avrai tempo , adesso voglio fare una bella bevuta di sborra " mi infilo due dita nel culo , " Ti piace eh! "intanto mi scopava con le dita "Dai mettine un alto che mi piace ,così sborro "uni 4 dita e me li conficcò nel culo ; intanto le ragazze si erano spogliate e si palpavano e toccavano le tette ,era uno spettacolo meraviglioso,si misero 69 ,dal mio punto di vista vedevo il culo di Liliana e Carla da sotto le leccava la figa , " Dai sto godendo " gridai ,le ragazze smisero di leccarsi e mi guardarono mentre venivo,Carlo mi segava ,quando cominciai a sborrare lui la lecco tutta, non ne fece cadere neanche una goccia e la ingoiò. Ci fermammo un attimo,le ragazze ripresero a leccarsi , " Carla mi piacerebbe leccare la figa insieme a te " Vieni "disse Liliana Mentre spalancava le gambe,Aveva una figa bellissima ,rosa e le labbra brunite ,una leggera peluria bionda coronava il tutto Carla gli succhiava il clitoride che era molto pronunciato, io baciai Carla in bocca poi affondai l lingua nella sua vagina che sapeva di buono . la leccammo fino a che stava per godere " Voglio un cazzo ,voglio venire con il cazzo" A me era venuto di nuovo duro, guardai Carla " Daglielo " mi disse l'infilai nella figa,cominciai a scoparla ,dopo pochi colpi comincio a gemere ,sempre di più " Si di più di più di piùùùùùùù " si irrigidì e mi spinse via " Carla adesso leccami la figa " - "ragazzi qui godono tutti ma io non ho ancora sborrato " disse Carlo " Ci penso io " gli dissi,mi avvicinai e glielo presi in bocca ,Carla si avvicino " Voglio vedere come fai un pompino " ero bravo lo succhiavo bene ," sei bravo d'avvero ! " " Mi aiuti ?" me lo porto via dalla bocca ,sembrava che volesse fare a gara chi lo succhiava meglio " Eh! ragazzi se continuate cosi mi fate venire in un secondo, e poi io ho una sborrata sola al giorno ,Se come ho capito, a te piace prenderlo nel culo,scegli o nel culo o in bocca " - " tutti e due, adesso nel culo poi mi vieni in bocca " - " Carla ! ma lo sapevi che avevi un marito cosi porco " " No! ma sono contenta " mi sedetti sopra di lui mi infilai il cazzo in culo e cominciai a cavalcarlo,era un bel po che non lo facevo, Carlo aveva un bel cazzone , e mi riempiva bene ,mi sarebbe piaciuto molto farmi sborrare nel dentro ma era un bel po che non bevevo la sborra. " hai un culo fantastico e meglio di una figa " - "avvisami quando sborri " dai adesso e ora ,mi sfilai e cominciai a succhiarlo, sentivo in bocca il sapore del culo che mi piaceva molto "Dai troia succhiamelo bene che ti sborro in bocca " senza dire niente mi sborro in gola ,quasi mi soffoco, lo sfilai dalle mie labbra , mi sborro in bocca in facci una quantità enorme di sperma ,Liliana mi aiuto a leccarla e l'ingoio insieme a me. Eravamo tutti nudi , belli e appagati intorno al buffet e mangiavamo. " E stato davvero bello " disse Carlo " Tu come me sei un bel porco e lei promette bene ,peccato che io per adesso ancora non lo prendo in culo ma ci sto pensando...… sicuramente e da ripetere" ci rivestimmo,poi ci salutammo, noi ci vediamo domani mi disse Carlo, vienimi a trovare quando vuoi aggiunse Liliana rivolgendosi a Carla. Nel viaggio non parlammo molto,a casa mi disse " Sei davvero un gran porco " -" Perché non ti e piaciuto ? Ti ho guardata mentre vi leccavate……. Eravate meravigliose “ - “ Si , tanto ! Liliana e meravigliosa credo che diventeremo amiche , però a me piace il cazzo ! E questa sera non lo ho preso; eri troppo occupato a fare la troia per chiavarmi!!” Intanto si inginocchiava davanti a me mi abbasso i pantaloni e incomincio a succhiarmi l’uccello “ Adesso mi chiavi tutta la notte “Cosi incominciò la svolta bisessuale della nostra vita.

Visualizzazioni: 14 199 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Gay e Bisex
Tag: Amatoriale