Amore stasera usciamo, organizzati e lascia le piccole da tua madre, quando sei a casa ti dirò cosa fare.


Dopo una mezzora mi videochiama, dove dobbiamo andare stasera? Ti dico tutto dopo, fai una bella doccia e poi ci risentiamo. Sò già che si depilerà attentamente e chissà quali pensieri stanno passando nella sua testa.


Mi richiama dopo quasi un'ora, ce l'hai fatta, pensavo ti fossi addormentata in bagno... apri l'amadio in camera, ti ho lasciato dei regalini da indossare.


Nell'armadio lei trova un intimo nuovo supersexy, un vestito corto nero ed un paio di bellissime scarpe.


Io rientro a casa per prepararmi e la vedo di fronte a me...splendida, meglio non guardarla troppo o non si uscirà.


Ma dove mi porti vestita così? Entro in bagno e non rispondo, dopo poco son lavato vestito e "pronto"


Entriamo in auto e ci dirigiamo in un locale notturno di una città vicina, le chiedo se le piace e risponde di sì ma ha l'aria di chi si chiede: cosa ha in testa?!


Ci rechiamo al privè già prenotato ed arriva una bottiglia di prosecco portata non da un cameriere ma da Antonio, l'amico del sito.


Lei è imbarazzata, in video ci siamo conosciuti profondamente, mi lancia un'occhiataccia e capisce che io avevo già organizzato tutto. Partono le presentazioni ufficiali ed i primi brindisi, lei non beve ed al secondo prosecco è più sciolta e disinibita e ride delle battute anche più sciocche. E' seduta tra me ed Antonio e come da accordi presi lui inizia a prendere l'iniziativa, capisco dal suo volto che il ragazzo le stà toccando le cosce lisce e profumate, la vedo scivolare sul divanetto nella mia direzione ed io con la scusa di abbracciarla e versare il prosecco nei biccheri la riporto dov'era. Fingo l'arrivo di un messaggio e dopo piazzo il telefono con la telecamera attiva sotto il tavolo, vedo lei che le blocca la mano, lui insiste, lei le sposta ancora la mano, poi lui riesce ad entrare tra le sue gambe ed inizia ad accarezzarle, lei è paonazza e dapprima tiene stretta la sua mano tra le gambe ma Antonio piano piano si fà spazio e lei inizia a cedere, ora le gambe son socchiuse ed anche se il telefono non mi permette di vedere perfettamente capisco che lui è arrivato al perizoma e dopo averlo scostato è entrato nella sua fichetta depilata. Il suo respiro è pesante è vicina ad un orgasmo, ormai la conosco bene. 


Ora Antonio ha preso la sua mano e l'ha piazzata sui suoi pantaloni e lei stà constatando che l'attrezzatura era davvero interessante come visto in video. 


Rompo gli indugi e propongo di andare via. Chiaramente anche questo concordato e preparato con il nostro nuovo amico. Arrivati all'auto dico: Amore siediti dietro, mica lasci solo il nostro amico. Partiamo in direzione del B&B che avevo affittato ed abbasso lo specchietto per vedere cosa succede, lei si è un po' raffreddata, forse pentita e prende un pochino le distanze ma Antonio è arrembante, la tira a sè e la bacia con ardore, riprende a toccarle la fighetta ormai allagata poi con decisione le afferrà i lunghi capelli neri e la fà abbassare, apre velocemente i jeans e senza darle respiro le piazza il grosso cazzo in bocca. Ormai lei è in sua balia, si mette in ginocchio sul sedile per stare più comoda e da grandissima pompinare qual'è inizia una vera opera d'arte, palle, asta, niente è lasciato al caso ed intanto l'amico le ficca due dita nella fica e due nel culetto e mentre lei esplode lo fà anche lui, io le dico: amore mi raccomando non sporcare il sedile. E' un chiaro messaggio a bere tutto e pulire con attenzione l'asta ancora in tiro. I due crollano esausti e soddisfatti ma ormai siamo quasi arrivati al B&B e se pensano che io rimanga a secco si sbagliano di grosso.......


segue


 

Visualizzazioni: 3 980 Aggiunto: 1 anno fa Utente: