Un paio di volte all'anno, negli ultimi 10 anni, mia moglie ha voglia di scopare, ed in queste occasioni, mi dedica tutte le attenzioni del cazzo, senza sprecarne nemmeno una goccia. Bene, direbbe Babbo Natale, che viene una volta all'anno, e potrei pure essere d'accordo, (infondo chi si accontenta gode), se non fosse per il fatto... che nei restanti 360 giorni, si dedichi a rompermi il cazzo a ritmo incessante, da sembrare una terapia per il suo stress, ma non per il mio.
Ci fosse almeno
una mezza misura,
sei mesi si scassa
e sei mesi si cura.
Quindi, come normale che avvenga, dopo anni di tolleranza, mi sono stancato di subire senza ricambiare..
Lo ritengo un vero e proprio spreco del cazzo, e di certo così, non si può continuare!
Inoltre essendo il cazzo un muscolo, come gli altri, se non lo usi, si può atrofizzare..ed ecco spiegato il titolo.
Ora che viviamo in un'epoca in cui siamo abituati a sentir dire, diamo una mano a questo e a quello e accogliamo lo straniero, senza renderci conto che il nostro vicino è da anni che subisce angherie, non sarebbe più giusto, aiutare un maltrattato cazzo nostrano? Se sono riuscito a sensibilizzare la crocerossina che è in te, lasciami un commento !

Visualizzazioni: 2 883 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Confessioni Etero