Grazie a facebook ho riallacciato i rapporti con molti compagni di classe premetto io ho 50 anni ,un giorno mi trovo un messaggio di una vecchia compagna Sara . Iniziammo a scambiarci dei messaggi con vecchi ricordi .I mie ricordi di lei però sono un pò vaghi perchè comunque non ci frequentavamo molto a parte in classe mi ricordo che era una ragazza non molto alta e neanche magrissima .Negli anni ci siamo persi di vista e lei ha anche cambiato città si è fatta una famiglia con due figli c pero ora era separata ed aveva già un nuovo compagno un pò più vecchio di lei.Nel parlare dissi che mi sarebbe piaciuto rincontrarci appena ce ne fosse stata l’occasione e mi disse che le avrebbe fatto piacere anche a lei .Il mese scorso mi contatta dicendo che doveva venire a Genova per una visita le dissi che allora era giunto il momento di rincontrarci e che se voleva si poteva fermare da me per il fine settimana e visitare un pò Genova  .Mi disse che però veniva accompagnata da Gianni il suo compagno ,le dissi nessun problema potevo ospitare entrambi. Acconsenti e ci accordammo per l’incontro lei venne venerdi’ per la visita  e nel tardo pomeriggio ci trovammo uscito da lavoro gli diedi appuntamento alla stazione e li andai a prendere ,alla vista mi si presento una donna minuta e molto attraente non la ricordavo cosi aveva una giacca con sotto una  camicia scollata che faceva intravedere il suo abbondante seno e dei pantaloni molto aderenti con dei sandali aperti con un piede molto curato non dimostrava i suoi 50 anni invece il compagno era più alto di lei un pò di pancia ma anche lui un bel uomo per avere 57 anni .Dopo i saluti e le presentazioni del caso li feci salire in auto lei si sedette dietro e Gianni avanti .Arrivati a casa gli dissi che se volevano rinfrescarsi potevano farsi la doccia e poi saremmo usciti a Mangiare. Le dissi anche che gli avrei lasciato la camera da letto ed io avrei dormito sul divano lei non volle ma le dissi che erano miei ospiti e dovevano stare bene .La sera uscimmo a cena lei aveva un abito con uno spacco che le faceva intravedere le cosce io  immaginavo già senza mutande e mi facevo tutti i pensieri strani che se fosse venuta senza il compagno gli sarei saltato a dosso .Passammo un ottima serata ridendo e scherzando sul passato di entrambi bevemmo anche molto .Una volta rientrati a casa prima di andare in camera mi si avvicino e mi diede un bacio sulla guancia ringraziandomi quando si allontano mi divenne duro al pensiero di possederla e non vedevo l’ora andasse in camera per masturbarmi. Mi cambiai anche io e mi misi sul divano a guardare un pò di televisione per farmi passare il giramento di testa da bevuta.Mi appisolai un paio d’ore quando mi sono risvegliato da dei gemiti subito pensai che stessero copulando e mi alzai piano andando verso la camera per origliare ,sentivo dei gemiti ti piacere mi venne duro ed iniziai a toccarmi. Non mi bastava volevo vedere e vedendo della luce sotto la porta capii che non erano al buio provai ad abbassare la maniglia ed aprire un po la porta ed li vidi lui che la montava a novanta con le sue tette che sballavano avanti e indietro la cosa che mi eccitava di più era che erano sul mio letto .Dopo svariate posizioni sentii che lo voleva nel culo ma lui non era abbastanza eccitato e lei si mise a leccarglielo x cercare di indurirlo quando si giro’ per prenderlo in bocca  mi vide io imbarazzatissimo mi tirai indietro ma la voglia di guardare era troppa e mi ri affaciai di nuovo ,lei nonostante mi avesse visto continuava nel suo intento di rianimare la nerchia ad un certo punto si alzo e gli sussuro qualcosa nell’orecchi e come per magia gli divento di nuovo di marmo lei le disse è il momento di prendermi e rompermi il culo lui la giro ed affondo lentamente la sua asta in qul bel culo lei inizio a gremire di piacere .Sapendo che ero li ad osservare inizio anche a parlare dicendo riempimi voglio tutto il tuo sperma dentro di me ed è andata avanti fino a che lui non l’ha riempita.Io intanto mi segavo ed appena vidi che dal suo culo usciva sbborra e cadeva sulle mie lenzuola non resistetti e sbborai anche io sul pavimento  Ripulii subito e mi buttai sul divano con il pensiero fisso a quella monta .Il mattino seguente mi svegliai con l'asta dura ed iniziai a menarmi pensando a Sara cosa stesse facendo ma ad un tratto vidi arrivare Sara vestita solo della camicia del suo compagno vedendomi sveglio mi salutò io imbarazzato dalla situazione e con il cazzo duro ricambiai un timido saluto ,mi disse che andava un attimo in bagno .Al suo ritorno ripasso salutandomi ed ando' in camera sentii che farfugliava qualcosa ma non capivo cosa stessero dicendo dopo 5 minuti rispunta Sara invitandomi in camera con loro io rimasi spiazzato e titubai un po lei mi disse "non hai mai provato esperienze a tre?"io ancora più basito ma eccitato come un cavallo annuii mi alzai in una situazione confusa e mi avvicinai a lei che era appoggiata alla porta della camera appena arrivavi vicino mi mise la mano sul cazzo e mi disse "vedo che anche se non hai mai provato ti trovo pronto".Mi tiro in camera dove vidi Gianni che era sdraiato con il cazzo in mano e si menava Sara mi disse " che impressioni hai ti eccita la cosa?" risposi solo un timido sì allora si abbassò ed inizio a leccarmi le palle passando alla cappella con leggere slinguate Gianni intanto si continuava a menare pio si alzò e si avvicini anche lui facendosi leccare la cappella praticamente vedo Sara che alternava un cazzo e l'altro ad un certo punto mi fece una proposta che mi spiazzo mi disse di provare aleccare l'asta di Gianni premetto non avevo mai provato e ne mai pensato di fare un pompino.Dopo molta esitazione ma preso da enfasi mi abbassai ed insieme alla sua lingua iniziai ad assaporare la cappella di Gianni .A un certo punto mi prese la testa e me la spinse in fondo quasi a soffocarmi con la sua nerchia intanto sara succhiava il mio trastullando anche il buco del culo con un dito ,dopo questa violenza ci sdraiammo sul letto e Sara disse che voleva essere posseduta da entrambi fece sdraiare Gianni ed inizio a cavalcarlo con la sua figa rasata io avevo la visione del suo buchetto posteriore e mi disse cosa aspetti a prendermi non mi feci ripetere l 'invito lo lubrificai con un po di saliva ed iniziai a spingere nonostante fosse stata scopata la sera prima il buco era strettissimo  sentivo anche le mie palle che colpivano quelle di Gianni era una sensazione fantastica lei guaiva di piacere quando inizio a venire strinse il suo culetto ed io mi sentii stritolare la cappella una sensazione quasi di dolore ma piacevole lei venne piu volte e dalla sua figa sbrodola liquido come una fontana sulle palle di Gianni e su le mie lenzuola.Ad un certo punto si libera di noi due ed inizia a ripulire i cazzi con la sua lingua e mi fece un altra proposta indecente "adesso visto che ti piace il culo ti scopi Gianni davanti a me " io basito dissi che era infattibile ma lei disse "vedrai è meglio del mio" gianni si giro a novanta e Sara si butto con la lingua sul suo buco ed inizio alubrificarlo dopo un minuto mi disse "ora è prono" mi avvicini la cappella con le sue mani e mi disse entra spingendomi le chiappe io entrai deflorando Gianni che inizio a mugugnare,sentivo le palle che sbattevano su di lui e Sara incitava dicendo "vedi come e bello senti come gode il porco" intanto lei mungeva il cazzo di gianni con le sue mani ,ad un certo punto Gianni non ce lha fatta piu e disse che stava per venire.Sara si butto subito sulla sua cappekla ed aspetto l eruzione che arrivo a breve io intanto continuavo con colpi duri aveva un buco fantastico meglio di una figa.Sara aveva la bocca piena di seme e si avvicino a Gianni ed inizio a Baciarlo passandolgi lo sperma in bocca dicendogli "lo senti il frutto del tuo piacere" io li non resistetti e venni dentro il suo culo esausto mi sfilai e Sara ancora con la bocca sporca venne a ripulire la mia cappella .Gianni che era stato riempito si girò verso Sara la fece sdraiare e gli mise sopra il suo buco e spinse fuori un getto della mia sborra nella sua bocca ,finito si sposto e sara come aveva fatto con lo sperma di Gianni si avvicinò a me ed iniziò a baciarmi passandomi il mio sperma in bocca aveva un sapore acido ma lo mandi giù .Ci sdraiammo tutti e tre senza dire una parola . Dopo dieci minuti Sara prese la parola dicendo di ripulirsi con una doccia così potevamo andare a colazione .Ci sistemammo tutti ed andammo al porto a fare una colazione .Poi pranzammo insieme e nel pomeriggio loro ripartirono con l'intento di rivederci presto per altre avventure.Io tornai a casa e mi ritrovai a dormire sul letto con le lenzuola tutte piene dei loro e miei umori mi sdraiai e mi masturbai ancora pensando alla mattinata passata e alla nuova esperienza bisex provata .


 

Visualizzazioni: 3 685 Aggiunto: 1 anno fa Utente:
Categorie: Trio