Al primo appuntamento con tre ragazzini siciliani più piccoli di noi, io e le mie due amiche Giorgia e Martina siamo state trattate come regine. Poi dopo cena di lusso offerta da loro, li abbiamo sedotti e provocati un pò invitandoli a casa mia in centro a Milano per del sesso sfrenato. Per loro era la prima volta in cui vedevano una figa, anzi addirittura tre. 


A turno ognuno di loro ce l'ha laccata e, devo dire, erano anche abbastanza bravi. La serata però procedeva noiosa così per mettere un pò di pepe io e le mie amiche prendiamo una pistola dal cassetto in camera da letto. "State calmi e nessuno si farà male. Adesso faremo un bel torneo ad eliminazione diretta. Noi tre vedremo quanto sono lunghi i vostri cazzi e poi vi faremo una bella sega stuzzicandovi con parole arrapanti. Il primo che viene miseramente boom boom... ADIOS".


Lorenzo, il più piccolo della compagnia, dura davvero poco così Martina ricoperta della sua sborra lo silenzia una volta per tutte con un colpo secco alla testa, e passiamo al secondo turno: la sega. Questa volta a venire è Matteo che fa la fine del suo amichetto. Rimane solo Mario da sistemare: gli facciamo credere di essere salvo, lo fottiamo come bestie in calore e solo alla fine lo soffochiamo tra le nostre cosce sinuose. Per concludere quell'emozionante serata, scopiamo e spompiniamo i tre cadaveri e poi ci concediamo una bella orgia tra noi ragazze

Visualizzazioni: 1 738 Aggiunto: 2 anni fa Utente:
Categorie: Confessioni