Ormai sono passati 30 anni (ne ho 46)da quando è iniziato quello che sto per raccontare. Sono stato adottato all'età di 9 anni e per un Po di tempo non ci sono state anomalie,ma la storia inizia quando ormai avevo 15 anni e mi ero quasi integrato nella nuova famiglia.papa era sempre in viaggio come personale di bordo in Alitalia e la differenza di età tra noi tre ha fatto il resto.io 16 mamma 30 papà 48. Io guardavo ormai mamma con gli occhi da maschio e non da figlio ma la situazione non l ho cercata ma si è creata casualmente. Soli io e lei in casa durante un viaggio di papà succede che durante l allenamento di calcio mi provocò una distorsione alla caviglia e non potendo tornare da solo mi è venuta a prendere con la macchina,arrivati a casa Mi ha preso il borsone e mi ha aiutato a salire. Mentre mi stava spalmato voltare pomata si accorge che non avevo fatto la doccia al campo e come potevo? Dai che ti aiuto io mi dice e mi fa spogliare ed è mi aiuta ad entrare in doccia,ma le mutande non le togli? Mica ti vergogni di me eh. Ok tolgo le mutande e mi eccito per la situazione ,lei si accorge e mi fa: ehi, ma sono tua madre anche se ti ho adottato io non riuscivo a dire parola ,impacciato, emozionato,rosso in viso come un peperone. Lei è stata brava perché ha iniziato a fare battute del tipo :però stai messo bene eh, e mentre mi lavava le gambe a un certo punto si è fermata mi ha guardato negli occhi e dicendomi qualcosa che non ho ben capito ha iniziato a baciarmi l uccello ,da lì un pompino che è durato tre secondi e le sono venuto in bocca ...............continua
Visualizzazioni: 31 609 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Prime Esperienze