E' da un pò che non sogno altro, d'improvviso in una notte di sonno profondo, cosa che non accadeva da tempo, cado in un sonno rivelatore. Forse sarà suggestione, forse messaggi dall'inconscio, ma la verità è che il sonno era di una realtà allucinante!! Ho sempre pensato in cuor mio di essere attratto dagli uomini, ma mai ho osato cedere a questo dubbio, sarà per contesto sociale, sarà per moralismi condizionanti.. fatto sta che mai ho ceduto. Questo sonno stravolge le fondamenta della mia sessualità, in quanto descrive un rapporto intimo sessuale tra me ed un altro uomo , il quale non aveva volto. Io ero la donna, nel rapporto accoglievo passiva la vibrante energia dell'uomo che con dolcezza e ferocia violava la mia innocenza ma vogliosamente immorale intimità. Non ricordo di aver mai goduto tanto in vita mia da etero attivo. sono stata in quel momento felice e orgogliosamente femmina. Il sentirmi femmina e zoccola mi ha rivelato l'esistenza di un desiderio inespresso , ora questo desiderio diventato tormento urla la sua presenza. Mi impone di dargli un opportunità, e semmai questa esperienza del subconscio trova riscontro nella realtà, io rinasco a nuova vita, io rinasco femmina in un corpo maschile. io rinasco a nuova lussuriosa e immorale quanto irresistibile sessualità. Il solo scrivere questa biografia mi eccita
Visualizzazioni: 4 275 Aggiunto: 5 anni fa Utente: