l’estate scorsa, per il giorno del compleanno di Valeria ho pensato bene come farla divertire. come regalo, un cortissimo mini abito bianco trasparente, e lei che adora le mutandine con il filo interdentale tra le labbra carnose della figa, fa il resto... niente pranzo, andiamo qui vicino, alla ricerca... in centro città. la calda giornata, i turisti, tutto al meglio... ad ogni fontanella mia moglie provvede a dare spettacolo, piegandosi a 90 gradi e mettendo in mostra le sue grazie. io adoro osservarla da distanza mentre osserva le vetrine e gli uomini osservano lei. anche in questo caldo meriggio mantengo le distanze ... come da prassi, quando arriva alla panchina di marmo, si ferma a fare una breve e ristoratrice sosta all’ombra. io sono dall’altra parte della strada e mi godo le aperture delle cosce ogni qualvolta passa gente. e per Valeria non importa sia uomo o donna, meglio ancora se si tratta di una coppia.ad un tratto si avvicinano 4 ragazzotti... uno ha un pallone in mano, evidentemente la calura non consente loro di giocare nel pacchetto adiacente. sono belli, prestanti,sudati ed erotici!!! ecco!! un dubbio che mi è rimasto,è se davvero per caso e se invece è stata una azione voluta, sta di fatto che la palla cade , rimbalza e va verso mia moglie la quale si alza, praticamente con il miniabito tirato fino alla mutandina e pur avendo un tacco da 8 cm, prova in un impossibile tiro.... manca il pallone! lo manca ma la gamba si alza, mettendo in mostra le sue grazie... i ragazzi, di certo non stupidi, si fermano e si seggono anche loro. essendo lontano non sento cosa di dicno ma dal buffetto che mia moglie da sulla guancia ad uno di loro, immagino che vadano abbastanza sul pesante. chi prende lo schiaffetto sul viso le si siede quasi in braccio mentre gli altri 3 si sono alzati ed a parte il mio immaginare Valeria a gambe divaricate, non vedo nulla.... poi Valeria si alza, uno le prende la gamba e l’aiuta in un tentativo di calcio al pallone... così facendo, una mano scorre sulle cosce, fin sotto l’abito... comincia l’eccitazione!! mi avvicino per cercare di sentire cosa di dicono... paroline piccanti, e domande sul marito o compagno che ha il coraggio di lasciare lei, una bella signora di 32 anni, gambe affusolate, seno di terza misura, una bella donna, lasciata sola...poi, varie sciocchezze tipo il sedersi a lei in braccio, tamponarle il sudore tra i seni , rigorosamente senza reggiseno e con i capezzoli che fanno capolino... dopo una buona mezz’ora di chiacchiericcio due dei ragazzi salutano, rigorosamente con un bacio sulla bocca e se ne vanno, mentre i 2 che rimangono la invitano a bere qualcosa al bar.... il rifiuto è seguito da un invito... venite voi da me!!! un breve parlottare e poi si alzano, prendendole le mani una per ogni uno e cinta a braccetto, si fanno da lei accompagnare. io a questo punto parto d’anticipo, e vado verso casa... siamo distanti poche centinaia di metri... una breve corsa ed arrivo a preparare la festa.. nel frattempo Valeria racconta loro che io Aristide, sono disponibile ad assecondare i suoi piaceri e le sue fantasie e di certo sarò accogliente nei loro confronti.... e così avviene.... al loro arrivo, sembrano amici di vecchia data.... io apro le porte e li accolgo come un buon schiavetto. sorridente e discreto. si seggono in salottino. Valeria dice di andare a rinfrescarsi per prima e poi dovranno tassativamente seguire anche loro. così facendo,si spoglia del mini abito rimanendo in mutandine... la mia puttanella in calore perenne va in zona notte.. io parlotto con i ragazzi, lei passa un paio di volte nei corridoi, sempre vestita di solo le mutandine e caricandoci....lancia messaggi molto espliciti poi entra in doccia. poco dopo, giusto il tempo di un paio di bicchieri di rinfrescante, il campanello del bagno suona. io mi alzo, vado in zona notte e ritorno con gli asciugamani puliti che porgo ai ragazzi.non si fanno pregare e vanno subito in bagno da lei.... io attendo almeno 5 minuti sorseggiando un liquore, poi mi incammino... arrivo alla porta, e mi metto ad origliare... si sono già lavati.. sento solo dei mugugni di lei e parole dolci di loro nei confronti della mia puttana che tra poco li divorerà di sesso!! apro la porta quel tanto che basta... l’ampia doccia li accoglie tutti e tre... uno è seduto sul grado e tiene in braccio Valeria mentre il suo cazzo le scopa la figa. lei dondola sopra quel bel cazzo ed intanto fa un pompino all’ altro giovane..,rimango in disparte facendomi una sega ma senza venire. è uno dei modi perché io abbia una erezione degna del suo nome... ed osservo i vari giochi di sesso dei tre porci... Valeria come sempre assatanata che spompina, uno che le fotte il culo, e via cambiando posizioni.... solo allora, busso all’uscio!! signori il letto è pronto. Valeria si sfila dalla presa dei 2 cazzi turgidi, li prende sapientemente con le mani e li tira a se incamminandosi verso il nostro talamo nuziale. come sempre il nostro letto che ospita i cazzi che a turno fottono mia moglie!!! lei si sdraia,apre le cosce e si tocca... delle braccia le girano indietro le gambe, una lingua le lecca e le pentetra la figa mentre l’altro le tiene ferme le gambe e le mette i coglioni in bocca per farlesi succhiare!! provano molte posizioni di sesso mentre io seduto sul divanetto osservo e scatto qualche foto. ho il cazzo duro ma non intervengo... oramai siamo al dunque... ho una buona erezione e quindi le metto il mio cazzo in bocca mentre mia moglie è penetrata sia in figa che in culo dai 2 giovani ... vederla scopare e sentirla ansimare mi eccita tantissimo che in breve le sborro in bocca... come sempre, ingoia il mio seme e poi pretende di baciarmi in bocca!!! dopo poco il ragazzo che le scopa il il culo a sua volta le viene dentro.... si toglie dal culo ed allora il biondino che le sta pompando dentro la figa si sfila e le dice che vuole sborrare dentro e le chiede anche lui il buco del culo.. Valeria mi guarda, io le sorrido ed annuisco.. lei lo prende per i fianchi se lo tira sopra tra le cosce aperte e fradice di seme e con un sorrisetto da puttana golosa, gli dice di venirle in figa... lui si reinfila subito dentro ed incomincia a pomparla nel ventre... l’amico gli infila il cazzo in bocca per farsi pulire il suo cazzo dallo sporco del culo... poi, l’esplosione!! il cazzo si ferma, e copiosi getti di sborra le riempiono l’orifizio vaginale.. ok!! ora tocca a me!!! Valeria si mette a pecora sul letto, i ragazzi le infilano uno il cazzo in bocca e l’altro, ancora voglioso del buco del culo si infila nel suo buchino dilatato... io come sempre, mi sdraio sotto, tra le sue cosce ad aspetto che dai suoi buchi spurghi il liquido seminale dei 2 ragazzi... ed ecco che dalla figa, i goccioloni cadono in bocca a me, mentre per pulirle il buco del culo devo andare io a cercarlo.... dopo una bella pulita, mi rivolgo ai ragazzi ed in tono perentorio intimo loro il pagamento della festa, rigorosamente in natura... rimangono un attimo disorientato ed uno non pare proprio convinto, mentre l’altro capisce al volo del piacere che voglio tutto per me, quello di vedere mia moglie scopare con altri cazzi, di pulirle i buchi e di farmi scopare dagli stessi cazzi che hanno sborrato nel ventre di mia moglie. mi prende da dietro ed infila il suo cazzo dolcemente nel mio culetto, io prendo con uno scatto le gambe dell’altro, lo tiro a me ed inizio a succhiare mentre Valeria si gode lo spettacolo... potenza dei vent’anni e mi viene in culo spruzzando ancora!! io chiedo anche all’altro di fare altrettanto ma dopo avermi pompato e dilatatoper bene nel buchino, desiste in quanto non riesce a venire dentro ad un uomo... mi accontento, si accontentano.... e Valeria, esausta, rimane a gambe divaricate sul letto tutta fradicia a vedere i ragazzi soddisfatti di avere scopato moglie e marito... solo ora, ci presentiamo .. Lorenzo e Francesco,due torelli da monta... io recrimino sul fatto dei due amici che sono andati via e che mi sarei fatto scopare il culetto anche da loro e questi due mi assicurano che si mangeranno le mani, anzi... si faranno grandi seghe nel sentire della loro avventura .... poi tutti e quattro assieme ci indirizziamo dentro nella grande doccia a lavarci l’un l’altro..... ora sono 4 mesi che mia moglie ha il pancione che le cresce.. siamo d’accordo che avendo il dubbio che sia mio o suo, lo chiameremo Lorenzo, come il ragazzo che l’ha sventrata a colpi di casco e le ha vuotato i coglioni nella figa riversando tantissima sborra. e pensare che è stata una delle prime volte che si è fatta riempire la figa evitando di usare il preservativo, ma era troppo eccitante l’idea del rischio da correre..... teoricamente io figli non dovrei poterne avere essendo io stato operato ai testicoli per un incidente... ma Valeria ha deciso di volere cercare di diventare mamma di 2 figli senza volere sapere chi la avrà ingravidata. ed il dubbio della paternità è troppo eccitante anche per me.... ora portiamo a termine questa avventura, a breve farò il test per sapere se è mio ( di chi sia realmente non è facile saperlo , io credo e spero sia di quel ragazzo ma mia moglie dalla scorsa estate a quando ha scoperto di essere incinta si è fatta scompare riempire da 3 uomini differenti, incluso shamir il superdotato mulatto della gelateria qui vicina.... e l’idea che possa anche essere suo è davvero una magnifica idea. se dovesse nascere scuro, sarà un piacere immenso raccontare che si, mia moglie, golosa di cazzi, di e’ fatta mettere incinta da un occasionale cazzo di colore.
Visualizzazioni: 43 292 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Racconti Cuckold