Erano un po'di giorni che mio marito sognava  cose oscene su di me. Io al centro delle attenzioni di più uomini, trattata come un vero e proprio sborratoio .. e al mattino quando mi raccontava tutto era sempre su di giri, eccitatissimo. Capivo che non vedeva l'ora di fare diventare realtà tutti quei sogni proibiti. 
Il nostro essere coppia cuckold si è fin ora limitato a qualche avventura saltuaria durante serate particolari. Stanchi di avere incontri fugaci e fortuiti, mio marito mi propone l'idea di cercare un vero e proprio bull fisso, che esaudisca le nostre esigenze ed entri a pieno titolo nel rapporto di coppia. 


Complice il sogno erotico ricorrente, mio marito si mette a cercare un nuovo bull, accennandonemelo ma senza farmi leggere nulla di ciò che si scrivono. Effettivamente solo vederlo alla ricerca di un toro da monta per me, mi mette addosso un'eccitazione non indifferente. 
La prima volta ero agitatissima, il ragazzo era  giovane e irruento è stata una bellissima scopata.. anche perché rivedere mio marito in versione cuckold mi ha dato un piacere enorme. Però non andava bene come bull fisso e per determinati motivi lo abbiamo accantonato. Il secondo bene ma non benissimo, ci ha messo troppo a rilassarsi e la presenza di un altro uomo in camera lo inibiva, in più non era abbastanza instancabile per me..


Un giorno mi dice "preparati per stasera, non ti dico altro". Io inizio a chiedere, curiosa e intrigata da quell'alone di mistero. Ma sono a lavoro e non posso chiedergli più di tanto perciò mi limito a finire la mia giornata lavorativa fantasticando un po'.. perché le volte precedenti mi ha detto più particolari e stavolta fa il misterioso ? 


Quando arrivo a casa lui ha lo sguardo furbetto e io muoio dalla curiosità. Allora prendo il suo cellulare e sbircio e vedo una lunga chattata con un tizio.. si sono scambiati molte foto, mie foto nuda.. e lui ha ricambiato con delle foto che mi hanno lasciata a bocca aperta, sembra molto dotato e prestante.. mi accorgo che mi sto bagnando solo a leggere cosa si sono detti, tutta la giornata a parlare di me.. il numero del tizio è memorizzato come Marco e ad un certo punto della chattata leggo che stasera non sa più se è disponibile perché si è ricordato che aveva una cena con un amico.. mio marito gli risponde allora porta anche l'amico se è ben messo... E l'altro gli risponde che l'idea è intrigante e che glielo chiede subito.. 
Scorro velocemente la chat, salto tutto il resto voglio arrivare a vedere la fine, come sono rimasti. Le gambe mi tremano, leggo "ok il mio amico ci sta, veniamo da voi alle 22". 
Panico, non mi sono mai trovata in una situazione del genere ero eccitatissima e spaventata al tempo stesso. Mio marito se la ride e io corro a prepararmi. 
Vedrai che non vengono ! Urlo a lui dal bagno. Quelli che dicono cose esagerate poi alla fine sono tutto fumo e niente arrosto! Vedrai!.. 
Mi sto autoconvincendo che non verranno, per cercare di calmarmi anche se in cuor mio spero invece di ritrovarmeli tutti e due a casa...a farmi la festa.. oddio che dico, no no, non riuscirò a gestirne due assieme mi imbarazzo solo al pensiero... Mmm però se solo penso all'idea di essere accarezzata da due uomini, impazzisco ...
Chissà come sono, saranno rozzi? Saranno imbranati? Oddio sono già le 21,30 che mi metto amore che mi metto ??
E mio marito se la ride. Ha dato poche regole ma chiare. Niente fumo, rispetto reciproco.. e poi fatele la festa come si deve. 
Scelgo un vestitino corto nero, con la gonna a pieghe e poi mi trucco un po'ma ci metto un sacco perché mi tremano le mani. Nel pieno della contraddizione, le mani tremano e la fica si sta bagnando. La mia testa frena ed il mio corpo vuole andare a mille. 
Le altre volte non ero così agitata, sapevo molti più particolari e poi ho sempre avuto avventure con un uomo alla volta. 
Sono arrivati!! 
Io rivedo la scena a rallentatore tanta è l'emozione, spiccico appena parola. Sono due uomini molto belli, Marco è più alto, più bello e più intraprendente, l'amico si chiama Giulio e gli fa degnamente da spalla. Rimango sola con loro per i primi momenti, Marco nota il mio imbarazzo e cerca di darmi un bacio prendendomi per mano.. mi fa fare una piroetta su me stessa e mi dice "che c'è, sei spaventata ? Sei bellissima" sento il suo sguardo addosso che mi spoglia. Poi prende la mia gonna e la solleva, mostrando così il mio culo all'amico. Quello inizia già a spogliarsi mentre io vengo carezzata e mostrata come se fossi una bambola nelle sue mani. Il suo modo di fare mi piace da impazzire. Mi mette sul letto e mi vuole in ginocchio mentre loro due rimangono in piedi, con le mani entrambi alla zip dei pantaloni pronti a tirarselo fuori. Non lo fanno, mi provocano, vogliono che mostri loro quanto sono puttana. Mio marito è entrato in stanza e ci sta guardando. Io vinco la timidezza e inizio a strusciare il viso contro il cazzo di Marco ancora nei pantaloni... L'altro mi è dietro e mi sta accarezzando, sento che tira le mutandine ed inizia a sfilarmele. Non riesco ad arginarli, i loro movimenti precedono i miei, Marco si tira fuori il cazzo e me lo passa sulle labbra, è talmente grosso che quasi mi spavento e scatto indietro con la testa, cerco lo sguardo di mio marito e subito torno su di lui prendendoglielo in bocca, mentre Giulio ha preso anche il vestito e lo sta tirando su per sfilarmelo del tutto. I due si spogliano dandosi il cambio mentre uno impegna la mia bocca l'altro si denuda e dopo un po'che ho assaggiato entrambi Giulio si mette sdraiato per godersi ancora la mia bocca e Marco invece inizia a scoparmi da dietro. Mi dava spinte così forti che riuscivo appena a tenere il ritmo con il cazzo dell'altro in bocca. Stupiti entrambi da quanto ero bagnata, decidono di darsi il cambio. Giulio vuole scoparmi nel culo e glielo concedo mentre fatico a tenere tutto in bocca il cazzo di Marco. Fatico anche a guardarlo negli occhi veramente, mi sento sottomessa. "Sei bollente".. mi sussurra e da come si frena nei movimenti capisco che sta trattenendo l'orgasmo. Giulio non resiste al mio culo stretto e dopo avermi stantuffata a dovere, viene completamente dentro. Marco è più duraturo e mi dà ancora cazzo per un bel po', mi riempie completamente. Poi mi vuole in ginocchio e capisco che la mia bocca lo fa impazzire. Mi viene in faccia e mi inonda letteralmente, un po'la prendo in bocca ma è tanta e così mi cola ovunque. 
Vanno via, io non spiccico più parola, ho occhi solo per Marco e quando rimango sola con mio marito lui è in estasi per tutto lo spettacolo che si è potuto godere. 
"Hai fatto la tua scelta, non è così?" mi dice.


Mi conosce, mio marito, sa da come mi sono comportata con Marco che lui è meritevole di un secondo incontro e che appena è andato via io ho ancora voglia di lui.
Riesco solo ad annuire, sorrido timidamente, leccandomi le labbra e cercando le mutandine sul pavimento della camera. 


Miriam.


Ciao, mai stato su raccontierotici.it ?


Vieni a trovarci nel Salotto "Buono" per scrittori di AmaPorn.
giovanna-per-voi-anche-su-raccontierotici-eu

Visualizzazioni: 8 938 Aggiunto: 2 anni fa Utente:
Categorie: Racconti Cuckold