Nella villa di famiglia dove vivo con i miei genitori che di giorno lavoravano e tornavano la sera tardi  io studiavo all'università, nella mattinata studiai, avevo sentito degli strani mugolii nella camera accanto che era occupata da mia sorella, un giorno che lei era fuori feci un piccolo buco e inserii una microcamera per poterla osservare. 
Il pomeriggio dopo mi misi a osservare, la sentii al telefono, guardai e la vidi nuda sul letto al telefono, con la destra si stava masturbando il clitoride, le sue dita si muovevano veloci e mugolava al telefono, la sentivo godere  e vedevo la sua figa depilata, ero eccitato e tirai fuori il cazzo iniziando a menarmelo.
A un certo punto aprì un casseto estrasse un grosso cazzo finto, se lo infilò dentro con facilità, la vedevo muoversi e mugolare godendo come una porca, mmmm tirai fori il cazzo e iniziai a masturbarmi, dopo poco schizzai contro la parete, aveìrei pulito dopo, intanto il cazzo finto era sparito nel suo culo, con un mano se lo infilava nel culo e con l'altra mano si masturbava il clitoride, poi a un certo punto godette ancora più forte ed iniziò a schizzare dalla figa, certi schizzi che non avevo mai visto neanche nei video porno.
Un pomeriggio arrivò una sua amica, fratellino noi ci chiudiamo in camera a studiare mi dissero, io mi misi a spiare, la sua amica era nuda che si stava masturbando, tirai fuori il cazzo, stavo masturbandomi quando si spalancò la porta, mia sorella disse ma che bel porcellino che sei, dai vieni di là che ci divertiamo.
Andai in camera da loro, mi dissero di spogliarmi, poi mia sorella si spogliò a sua volta e iniziò a spompinarmi, perso nel piacere non mi accorsi che la sua amica mi stava legando le mani al letto.
Poi lei si fermò e mi lasciò con il cazzo duro, iniziò a baciarsi con la sua amica, poi si masturbarono a vicenda e si impegnarono in una bella sessantanove, io col cazzo duro avevo voglia di sborrare ma non potevo, poi tirarono fuori i cazzi finti e se li ficcarono nel culo, con una cintura li bloccarono dentro e in piedi sopra di me iniziarono a masturbarsi il clitoride, dopo poco iniziarono a  schizzare, in faccia in bocca e il sapore era buono, godevano e schizzavano, ero tutto bagnato dai loro succhi, poi si tolsero i cazzi finti e iniziarono a  leccare i loro succhi su di me, stavo esplodendo ma non riuscivo a venire, poi l'amica iniziò a giocare col mio ano, lo insalivava e piano piano infilò un dito, poi due, mi stava allargando piano piano, io non avevo la forza di parlare, poi inziò a infilarmi il cazzo, mentre mia sorella mi leccava il cazzo, poi quando me lo ebbe infilato tutto mia sorella prese tutto il cazzo in bocca e io sborrai, non avevo mai sborrato così, sborravo e lei inghiottiva, venni tantissimo con quel cazzo nel culo. Mi slegarono e poi iniziarono a carezzarmi, dopo poco il cazzo mi tornò duro, mia sorella mi disse ora io lecco la figa a paola e tu mi inculi, accettai, il mio cazzo entrò facilmente, mi misi di impegno mentre lei leccava la figa della sua amica, dopo poco la sua amica venne, mia sorella provò uno splendido orgasmo anale e dopo poco le riempii gli intestini di calda sborra.
Eravamo distrutti, ma appagati, avevamo goduto tutti e tre, po l'amica andò sotto la doccia e io iniziaia baciare mia sorella, le tette, poi la figa, riuscii a farla venire e poi la penetrai, iniziai a scoparla con gusto e lei ci stava, mi misi d'impegno e la  feci venire, tirai fuori il cazzo mentre lei si masturbava e schizzava, che sborratirce, poi non resisteti più, infilai il cazo e dopo poco le sborrai dentro, wow fratellino bravo mi hai riempita tutta e dopo andammo a farci una doccia.


 





 


 

Visualizzazioni: 10 971 Aggiunto: 2 anni fa Utente: