Un giorno quasi per caso scoprii che mio marito mi tradiva, lasciò il suo cellulare e arrivò un messaggio, guardai ed era pubblicità, ma poi lessi dei messaggi inequivocabili, aveva una amante,
Tornato a casa dal lavoro lo affrontai, ammise tutto e mi pregò in ginocchio dinon lasciarlo che avrebbe fatto tutto quello che volevo.
Con mio marito avevo una ottima vita sessuale, scopavamo spesso almeno tre volte a settimana, gli avevo dato tutto, pompini, anche il culo e lui aveva un'ottima durata, mi faceva godere e pensavo anche lui fosse soddisfatto.
A quel punto confessai a lui il mio sogno, nel supermercato dove andavo c'era un aguardia, un ragazzo del senegal, alto 190 cm, carino e sicuramente ben dotato, ecco per punizione mi guarderai scopare con lui, ti legherò nudo alla sedia con la mano destra libera per masturbarti, o accetti o divorziamo.
Accettò, iniziai a vestirmi sexi, ad andare al supermercato più spesso, fingendo di avere male alle braccia spesso chiedevo alla guardia di prendermi un prodotto sullo scaffale più alto, insomma misi in atto un'opera di seduzione alla quale lui non rimase indifferente.
Una sera arrivai quasi all'ora di chiusura, mi attardai e mentre mettevo la spesa in auto lo vidi uscire, finsi una storta e lui arrivò premuroso ad aiutarmi, gli chiesi per ricambiare se potevo accompagnarlo a casa, accettò non abitava lontano, salii in auto e la gonna con lo spacco mostrò generosamente le mie cosce, poi quando cambiavo marcia mi strusciavo alla sua gamba e a un certo punto girai in una stradina, fermai e lo guardai, senza dire nulla ci baciammo, era molto passionale, gli tirai fuori il cazzo, molto bello e grosso, iniziai a spompinarlo per bene, mentre lui mi palpava il culo e le tette, non ci volle moto che venne e ingoiai tutto.
Dopo averlo fatto venire gettai la mia proposta, mi piacerebbe fare l'amore con te ma davanti a mio marito.
Lui mi disse di no, che non voleva guai, ma io sapevo che sarebbe capitolato, ogni sera andavo a comprare qualcosa e poi lo accomagnavo a casa, ci fermavamo sempre nella stessa stradina, io lo spompinavoper bene, aveva una buona durata, ma io ero esperta e un giorno feci un video mentre gli succhiavo il cazzo e lui poi mi sborrava in bocca.
La sera lo feci vedere a mio marito, gli dissi guarda e masturbati, tirò fuori il cazzo e iniziò a segarsi, dopo poco stava venendo, gli presi il cazo in bocca e bevvi la sua sborrata, le giornate si susseguivano così, al supermercato andavo finito il lavoro, spompinavo Abdul cosi' si ciamava la guardia, e la sera facevo vedere il video a mio marito che si masturbava e poi me lo bevevo.
A un certo punto dissi ad Abdul che non mi andava più di incontrarlo ma volevo qualcosa di più, o accettava di scoparmi davanti a mio marito o non ci saremmo più visti.
Allora lui accettò........continua

Visualizzazioni: 3 416 Aggiunto: 2 anni fa Utente:
Tag: Cornuti