In vacanza con mia mamma e mia sorella
Mio padre era morto quando avevo 15 anni, mia sorella maggiore dopo il diploma lavorava e anche mia mamma, percui potei continuare a studiare senza problemi, dopo il diploma mi ero iscritto al'università.
D'estate decidemmo di affittare un casale non lontano dal mare, io studiavo e prendevo il sole,o stavo sotto l'ombrellone, spesso mia madre e mia sorella il pomeriggio andavano a  passeggiare.
Dopo qualche giorno mia madre e mia sorella erano appunto andate a passeggiare, io avevo sete e mi avviai verso casa, con calma arrivai, la porta era aperta, mi recai in cucina ed aprii il frigo per bere una bibita, nel mentre sentii dei gemiti provenire dalla camera di mia sorella, mi avvicinai guardingo e dalla serratura vidi mia sorella sdraiata sul letto nuda e mia madre inginocchiata che le leccava con foga la figa, poi mia madre si stese sul letto e si impegnarono in una sessantanove, anche mia sorella leccava la figa della madre, i loro gemiti si mischiavano, avevo il cazzo durissimo, uscii dalla casa e sotto un albero poco lontano mi tirai una sega, venni subito schizzando l'albero, poi tornai in spiaggia, avevo fatto un lungo video.
La sera guardai il video di mia madre e di mia sorella, masturbandomi con piacere.
Anche il giorno dopo si allontanarono e io le seguii, mi avvicinai a spiare e vidi mia sorella con un grosso strap on che scopava mia madre, lei godeva, provò un orgasmo molto forte e poi si scambiarono i ruoli, mia madre iniziò a scoparsi la figlia, mia sorella godeva e veniva, in un quarto d'ora la vidi venire tre volte, poi iniziarono una sessantanove furiosa, in cui si leccavano e mordevano con foga.
Io andai in bagno a masturbarmi, sborrai nel lavandino, ma poi sentii le loro voci, per fortuna eravamo a piano terra e uscii dalla finestra, loro entrarono tutte nude, che fighe che erano, tutte depilate, entrarono in doccia, sempre carezzandosi, mia mamma aveva più seno ma mia sorella era lo stesso bella, io spiavo mentre si masturbavano a vicenda sotto il getto d'acqua, il cazzo duro, guardavo e mi masturbavo, ma non riuscivo a venire, poi loro uscirono dalla doccia, si asciugarono e di rivestirono, mi nascosi, uscirono e tornarono in spiaggia, io entrai in casa e mi sdraiai sul letto con il cazzo durissimo, ero nudo sul letto, quando entrò una signora che faceva la spesa e le pulizie, era sopra i sessanta, non mi accorsi di lei fino a che non me la trovai in camera che mi guardava, si era eccitata, si spogliò nuda e si sdraiò sul letto, dicendomi dai scopami, non mi piaceva ma ero troppo eccitato e la scopai, la vecchia godeva e veniva, poi mi disse fermati, mi fai diventare rossa, il cuore mi batte forte, la girai, le inumidii l'ano conle dita e poi la inculai, nonostante lei non volesse, dopo pochi colpi le sborrai in culo, ah che piacere, schizzai tre o quattro volte, mai venuto così tanto, poi ci rivestimmolei mi disse di andarla a trovare qualche giorno.


Continua.        

Visualizzazioni: 11 406 Aggiunto: 2 anni fa Utente:
Categorie: Incesti
Tag: Incesto