Una brutta avventura
Da quando ero andato a vivere da solo lasciando la casa dei mie genitori, la sera spesso mi annoiavo, il lavoro mi piaceva ma la sera mi sentivo solo.
Una sera presi l'auto e feci un giro, vidi una splendida tipa mulatta che batteva e mi fermai, ci accordammo su prezzo e la portai a  casa mia, volevo rilassarmi un po'.
Salimmo e ci sedemmo sul divano per chiacchierare un po', mi disse di chiamarsi Loredana che era brasiliana e che viveva con la sorella, iniziammo a baciarci e poi le misi una mano tra le gambe e sentii una sorpresa, un cazzo quasi duro, il mio era duro, lo tirai fuori e lei iniziò a succhiarmelo, piano piano ci spogliammo, anche il suo cazzo era duro, lentamente si avvicinava a me e mi mise il cazzo in faccia mentre succhiava, mi feci forza e lo presi in bocca, era la prima volta ma sarà stato anche il fatto che mi succhiava il cazzo bene e mi faceva godere e che mi sembrava quasi di succhiare il mio cazzo ci impegnammo in una bella sessantanove, venni con facilità, la situazione mi intrigava moltissimo, Loredana si mise due dita in bocca e con il mio sperma iniziò a carezzarmi l'ano, e piano piano infilò le dita allargandomelo, poi mi girò sulla pancia e mi penetrò, piano lentamente ma sempre più dentro, mentre mi masturbava il cazzo moscio che lentamente tornò duro, mi disse adesso verrai col mio cazzo dentro e mi masturbò con forza, il suo cazzo mi riempiva e a un certo punto iniziai a venire dei brividi mi scuotevano e poi Loredana venne dentro di me.
Poi mi girò e iniziò a baciarmi, avevo goduto tantissimo, poi lei mi chiese se poteva venire a vivere con sua sorella da me, la casa era grande e mi avrebbero pagato un piccolo affitto.
La situazione mi intrigava e accettai,tanto i miei genitori abitavano lontano e io a 28 anni potevo fare quel che volevo.
Nel fine settimana mi recai a casa di Loredana e conobbi Letizia sua sorella, anche lei molto bella, caricammo tutto nel furgone che avevo affittato e le portai da me, la sera cenammo insieme, Letizia aveva un corto vestitino che lasciava intravvedere tutto e lo stesso Loredana, non sapevo chi guardare, ero eccitato, dopo cena ci sedemmo sul divano e iniziai a baciare Loredana, poi lei iniziò a  farmi un pompino mentre Letizia spompinava a lei, dopo poco decidemmo di andare a letto, Loredana eccitatissima iniziò a scoparsi la sorella, mentre io guardavo, le loro tette si sfioravano, che situazione intrigante, mi avvicinai e iniziai a infilare il cazzo in bocca prima a una poi all'altra, Letizia venne con piacere, mentre io le venivo in bocca, Loredana si fermò e io iniziai a leccare la figa di Letizia, mentre leccavo Loredana mi penetrò, il mio pene moscio era in bocca a letizia, che poi si sfilò, si alzò dal letto aprì l'armadioe si mise uno strap on, mi trovai Loredana che mi scopava e il cazzo finto di Letizia in bocca, che situazione mi stavano schiavizzando, mi stavo eccitando di nuovo e loredana con le sue sapienti mani mi fece venire e poi venne dentro di me.
Dopo ci addormentammo abbracciati, il lunedì mattina andai al lavoro e loro rimasero sole, nella pausa le videochiamai, erano nude che prendevano il sole in terrazzo, e si splamavano l'olio a vicenda, poi Loredana si inginocchiò a leccare la figa della sorella, non vedevo l'ora di tornare a casa.
Continua 

Visualizzazioni: 8 489 Aggiunto: 2 anni fa Utente: