Amore cornutino mio vieni qua e tirati fuori il cazzetto che voglio proporti una porcheria ma la risposta la vorrò da lui e non da te… il tuo pisellino è più sincero di te; bravo cucciolo avvicinati qui con me e apri le cosce, mostrami il tuo cazzetto;


 


Gabri sei proprio una bella porcella; sono fortunato ad essere sposato ad una donna come te; mi piace tirarmi fuori il cazzetto e segarmi davanti a te, mi vergono molto. Cosa avevi in mente ?
Ieri pomeriggio sono stato a trovare mia mamma a casa sua e mentre ero nella sua camera per cercare una cosa che mi aveva chiesto di prendere aprendo un cassetto ho provato una rivista di mistress; sono rimasta colpita quindi le ho chiesto se era sua; lei non era per nulla in imbarazzo, anzi, mi ha confidato che da quando è tornata single si diverte molto ad ospitare dei giovani maschi per farsi scopare. Poi mi ha anche confidato di praticare spesso della penetrazione anale verso qualche suo amico checca o frocio. Allora io ho iniziato a raccontargli di te e del tuo essere cuckold e sinceramente non aspettavo la reazione che ha avuto; è rimasta piacevolmente stupita e mi ha confidato che sogna da tempo un fidanzato fedele da cornificare in sua presenza. Abbiamo parlato per un pò delle nostre pratiche sessuali, di come ti piaccia segarti davanti a me o ai nostri amici, del fatto che spesso mi accompagni e mi vieni a prendere a casa del mio amante di turno e di quanto ti piaccia scoparmi dopo che sono stata profanata come una puttana; lei in tutta risposta sai cosa mi ha detto maialino ?


 


Oddio amore come mi stai eccitando con questo discorso… ma scusa hai detto a tua mamma che sono un cornuto consapevole e felice ? Adesso come con quali occhi la guarderò in faccia la prossima volta che la vedrò ? Che eccitazione però… sapere che anche tua mamma adesso sa che sono un cornuto sinceramente mi eccita un pò… guarda qua Gabri, guarda che cazzetto che mi ha fatto venire il parlare di tua mamma… mmmmm che duro che è e poi voglio dirti che tua mamma mi è sempre piaciuta, mi farei volentieri una bella sega davanti a lei… siiiii che bello che sarebbe, lei che mi guarda mentre mi tocco il cazzo e tu che ti scopi il tuo amante davanti a tua mamma e tuo marito… mmmm che situazione libidinosa che si potrebbe creare… 


 


Porco !!! Lo sapevo che l’idea di segarti davanti a mia mamma ti avrebbe eccitato e sinceramente l’idea ecciterebbe anche me ma non è quello a cui ho pensato io… per adesso. Domani pomeriggio lei verrà qui per riportarmi una mia borsa che le ho prestato e visto che io sarò al lavoro voglio che tu la accolga, le offra da bene completamente nudo; poi le darai la mia coda di cavallo anale e le chiederai se per favore te la potrà infilare nel culo mentre tu ti seghi; voglio che ti mostrerai a lei messo a pecorina come ti piace tanto, che ti allargherai le natiche e quando lei inizierà a umidificarti il culo per poi penetrarti con la coda tu inizierai a segarti come un porco. Voglio che davanti a lei il cazzetto sia sempre sacppellato e quando ti avrà infilato tutta la coda di dietro voglio che le preparerai un caffè sculettando per la casa come farebbe una puttana. Mia mamma potrebbe portarsi da casa la sua cintura col cazzo di gomma attaccato e potrebbe volerti scopare per un pò… voglio che tu gli lascerai fare. Hai capito maiale ? Non sborrare.


 


Amore mi stai chiedendo tanto… la tua coda di cavallo anale quella che ti regalò Davide per il tuo compleanno ?


 


Si, proprio quella;


 


Mi vergognerò moltissimo tesoro, come posso farmi penetrare nel culo da tua mamma ? Non lo so se ce la farò; da un lato mi eccita sapere che potrò stare nudo col cazzetto bello dritto davanti a tua mamma e anche l’idea di fami penetrare il culo con la coda mi piace… ma se vorrà scoparmi sentirò male amore… non lo so…


 


Io non ti sto suggerendo alcune idee, io t sto ordinando che mia mamma ti vorrà scopare il culo ti glielo darai, hai capito cornuto ? Se mi disobbedisci ancora giuro che ti metto la cinturina di castità e per un mese non potrai segarti. Ha capito cornuto impotente ?


 


Scusami padrona, non succederà più;


 


Bene, adesso per punizione alla tua tentata disobbedienza ti metterò la cinturina di castità fino a domani e darò a mia mamma, domani mattina, le chiavi per toglierla così lo farà lei quando viene a riportarmi la borsetta.


 


Va bene amore, scusa.


 


Ciao Mario, come stai ? Scusa se ho suonato così tante volte ma non capivo se il campanello funzionava, mia figlia mi ha detto che di recente ha fatto i capricci;


 


Buona sera Signora Sandra; si il campanello in questi giorni non ha sempre fatto il suo lavoro nei prossimi giorni verrà l’omino a sistemarlo.


 


Bene. Mia figlia mi ha dato queste chiavi… mi ha detto che ti ha chiuso l’uccellino in gabbia perché sei stato disobbediente, è vero ?


 


Signora Sandra sono un pò imbarazzato a parlare di queste cose con lei… si è vero. Ieri sera ho contestato una richiesta di sua figlia e lei per punizione mi ha chiuso il mio piccolo pisellino nella gabbietta. Mi fa un pò male perché me lo stringe molto, è la gabbietta della taglia più piccola e quando sono eccitato sento il mio cazzetto spingere molto e mi fa male; come adesso… ahhhh sento un pò di male Signora Sandra. Posso calmi i pantaloni e farglielo vedere ?


 


Mia figlia mi aveva detto che sei un porco ma non pensavo così tanto e non si direbbe nemmeno conoscendoti un pò. No, non puoi calarti i pantaloni maiale prima voglio che andiamo in bagno insieme e mi guardi la figa mentre piscio. Andiamo maiale. 


 


 


 


 


mmmmmm siiiii quanta pisca che sto buttando fuori… mettimi una mano sulla figa cornuto e senti il liquido giallo uscire… ahhhh si così brutto porco bravo… ma cosa fai maiale ?? Come ti permetti di mettermi un dito in culo ? Io sono la mamma di tua moglie !! Tiralo fuori e leccatelo, voglio che te lo pulisci. Esegui puttana. Bravo… così; adesso rimettimi la mano sopra la figa e non dentro o nel culo. Massaggiamela ancora dai porco asciugala con la tua pelle… ecco così. Bene adesso dagli una leccata veloce e poi andiamo in soggiorno, mia figlia mi ha detto che sarà a casa per le venti perché vuole farsi montare dal suo capo per cui noi abbiano due orette. Aspetta, prima di andare di là voglio che ti spogli, ti voglio tutto nudo. Ecco, così va bene, bravo, se sarai obbediente ti ricompenserò adeguatamente.


 


Grazie Signora Sandra cercherò di essere il più servizievole possibile. Io sono solo un maialino libidinoso a cui piace mostrare il piccolo cazzo che ho fra le cosce, mi piace segarmi ed essere umiliato davanti ad una donna. Se sono lo schiavo di sua figlia credo che debba esserlo anche suo mi Padrona Sandra.


 


 


 


 


Voglio che ti siedi là, sulla poltrona e tieni le cosce aperte brutto maiale. Fammi vedere bene il tuo ridicolo pacco chiuso nella cintura di castità. Uuuuuuu mamma mia… me che piccolo cazzo che hai !! Come fai a scoparti e a far godere mia figlia ? Rispondi schiavo !!


 


Padrona Sandra io sono un frocetto impotente non riesco a far godere sua figlia come fa con i suoi amanti o il suo capo ufficio però riesco a segarmi e a mettergli la cappella dentro prima di schizzare. Godo molto e gode anche Gabriella perché il più delle volte succede dopo che lei ha già scopato con qualcuno e quindi vedo, annuso, sento la sua figa larga e spesso ancora piena di sborra calda. Da un pò sua figlia ha pensato di portare sempre in borsetta con se un perizoma da infilarsi dopo che si è fatta montare e riempire in modo da tapparsi la figa e portami a casa la sborra del toro. Adora essere lavata da me dopo che me l’hanno riempita. 


 


Ma che puttana che è mia figlia, una troia libidinosa e si pè trovato un marito proprio adatto a lei. Un cornuto felice. Lo sai che mi hai fatto bagnare maiale ? Guarda qua, ho tutta la figa arrossata e bagnata. Inginocchiati e leccamela porco, succhiami fuori tutti gli umori. Bravo, cosi, siiiiiii bravo maiale…. Uuuuuu è vero… sei bravo a leccare la figa. Stop. Adesso fammi toccare un pò il tuo cazzetto ingabbiato che voglio vederti piangere mentre ho i tuoi coglioni in mano. Mmmmm ma senti che duri che sono… sono pieni pieni di sborra… credo che alla fine te li svuoterò per bene, anzi, sarai te a svuotarteli quando te lo dico. Prima di toglierti la cinturina voglio infilarti questa nel culo… so che la conosci, è una coda di cavallo anale per puttane e io intendo infilartela nel culo per tappartelo.


 


Ma Padrona Sandra quella coda di cavallo è troppo larga per il mio culo, me lo spaccherà. Non sono abituato a ricevere grossi calibri nel culo, sua figlia mi penetra con il cazzo del suo amante e spesso vuole che giro per casa nudo con il tappo nel culo ma quello lì è davvero troppo grosso; se me lo infilerà nel culo dopo l’avrò largo per sempre e quando in estate io e sua figlia in estate andremo in una spiaggia per nudisti tutti mi vedranno il culo sfondato e cosa penseranno… oltre che cornuto anche finocchio !!! Non lo so Padrona… ti prego non mi infilare quella grossa coda di cavallo nel mio culo … ti prego… sigh… high… sento male al cazzo Padrona Sandra la prego me lo liberi…


 


Porco taci e girati. Ti leccherò il culo quanto basta per inzuppartelo di saliva e poi ti ficcherò questo cazzo tutto dentro; da bravo abbassati e divarica le gambe maiale… mmmmmm che buchetto interessante che hai porcellino, mia figlia si deve divertire proprio tanto con te. Uuuuuuuuu guarda come sta entrando senza fatica…. Maiale…. Sei a metà coda cornuto… bravoooooooooo così ecciti anche me porco, tieniti le natiche aperte… ti piace allora frocio… bravo… eccola. E’ tutta dentro. Che spettacolo magnifico davanti hai miei occhi, il marito di mia moglie messo a cagnolino con la cinturina di castità che gli blocca il cazzettino e una coda di cavallo anale di venti centimetri nel buco del culo. wow. Sei bellissimo cucciolo. Adesso alzati in piedi, dai, voglio giocare un pò con questo cazzetto piccolo e legato.


 


Ahhhhhh mi fai male Padrona Sandra sento le palline che stanno per esplodere impazziscooooooo…. Ahhhhhhhhh ti prego Padrona Sandra liberami l’uccellino per piacere…
Va bene maiale, te lo sei meritato. Stai fermo… vediamo un pò, la chiave è questa… anzi no aspetta è questa… no… non ne sono sicura, è meglio se le confronto…


 


Ahhhhhhhhh godo Padrona Sandra ti prego liberami il cazzo non voglio sborrare da legato perchè poi cola tutta fuori e non mi diventa più duro. Mi resterà gobbo verso il basso ti prego Padrona…


 


Mmmm si è vero… senti che palle belle piene che hai brutto porco… ecco aperto il lucchetto, ora ti sgancio questa parte curvata ed ecco qua il pisellino di mio genero libero. Ma sentilo che duro che è e che sexy che sei con la coda che ti penzola dietro… mmmm adesso segati brutto porco voglio sgrillettarmi guardandoti… dai brutto maiale segati forte… DAI …. Aaaaaa si porco così bravo… scappella il cazzo porco… siiiiiiiiiii guardami negli occhi maiale… la coda nel culo la senti brutta puttana ?? Vuoi che aspettiamo mia figlia e le facciamo vedere che maiale sottomesso che sei ? Anzi no, voglio averti mio schiavo riservato, le racconteremo solamente ma senza farla inizialmente partecipare; ahhhhhhh siiiii sbrodolo tutta….. che sbrodolona che è la mamma di tua moglie… guardami maiale… guardami… ahhhh godooooooooo; uuuuuuu che goduta che mi sono fatta… adesso sborra te maiale dai… segati porco segaiolo… bravo cosiiiiiii….


 


Ahhhhhhhhhhh godooooooooooooooo ecco la sborra


 


Uuuu ma quanti bei schizzetti… voglio assaggiarla… mmmm niente male porcellino. Adesso te lo lavo con la bocca. Mmmmmmmmmm che bel cazzetto…


 


Ahhhhhhh sborro ancora Padrona Sandra… eccolaaaaaaaaaa siiiiiii tutta in bocca alla puttana della mamma di mia moglie…..   


 


 



Ciao Mario, alla prossima e salta mia faglia da parte mia quando rientra dal… lavoro… ciò maiale.
Arrivederci Padrona Sandra e d’acordo quando riceverò un suo messaggio verrò a casa sua con il tappo nel culo e mi prenderò cura della sua figa fino a farla sbrodolare nella mia bocca. Grazie.


 


*******


 


Scrivo racconti su commissione personalizzati sulla prorpia moglie;
maxfoxcuck@gmail.com

Visualizzazioni: 39 770 Aggiunto: 3 anni fa Utente: