Siamo una coppia sposata da 10 anni e mia moglie non ha mai fatto atti di esibizionismo volontario (almeno credo). Perché è capitato che con vestiti un po' più corti o scollati si vedesse qualcosa in più del dovuto, ma niente di che...
La scorsa estate siamo partiti per le vacanze in auto e lei si veste sempre in modo comodo, aveva un vestitino leggero, non eccessivamente corto o scollato, ma con il suo fisico, una quarta abbondante di reggiseno e gambe sinuose, era molto sexy. Dopo qualche ora di viaggio, si è messa comoda, ha sdraiato leggermente il sedile passeggero ed la messo i piedi sopra al cruscotto senza scarpe. Il vestito le era salito un po, era quasi all'altezza delle sue mutandine, ma dal posto di guida comunque non si vedevano. All'improvviso nel traffico, mia moglie scatta sul sedile, si mette apposto il vestito e comincia ad inveire contro un camionista, chiamandolo porco schifoso. Così le chiesi cosa fosse successo, lei mi disse che quel camionista aveva tirato fuori la testa dal finestrino per guardarla in mezzo alle gambe. Era nera, ma nel frattempo avevamo passato il camion in questione e cercai di calmarla. Le dissi che non doveva prendersela troppo, in fondo se un uomo la guardava era perché lei era una bella donna e che le cose belle erano fatte per essere ammirate. Non l'avevo convinta però, mi disse che mi sarei dovuto arrabbiare con quell'uomo anche se la circostanza non lo permetteva. Così mi disse che a me non me ne fregava niente...nel dire queste parole, si sfilò le mutandine e si rimise sdraiata con i piedi sul cruscotto e mi disse : "vediamo se adesso non fa niente che gli uomini mi guardano tra la gambe". Apriva e chiudeva leggermente le gambe di continuo, riuscivo a vederle l'inguine depilato. Ero diventato rosso, avevo un mix tra rabbia ed eccitazione. Continuammo a viaggiare per un po a rilento, chissà in quanti si rifecero gli occhi con la bella figa di mia moglie, qualche camionista suonò anche ripetutamente ed uno fece anche gli abbaglianti. Le chiesi più volte di ricomporsi, ma mia moglie è testarda e se si mette in testa qualcosa non cambia idea.
Dopo circa 40 minuti di questo spettacolo, ricominciammo a viaggiare normalmente, dovevo fare benzina ed avevo il terrore di fermarmi in autogrill, mia moglie aveva mostrato volutamente la figa a chissà quanti di quelli che si sarebbero fermati nello stesso autogrill. Ci fermammo comunque, ero obbligato. Così le chiesi se le fosse passata l'incazzatura e lei annuì, dandomi addirittura ragione sul fatto che lei fosse una bella donna. Scendemmo per un caffè, ma non si rimise le mutandine, disse che era più comoda così. Facemmo benzina e ci rimettemmo in viaggio.
Così le confessai i miei stati d'animo in quella circostanza, le dissi che guardarla così in macchina mi aveva eccitato, mi disse che anche lei alla fine si era eccitata, le infilai una mano in mezzo alle cosce, aveva la figa umida e bollente ed io ero eccitato ancora di più, ho cominciato a masturbarla ed è venuta subito. Poi ha prontamente ricambiato facendomi una sega, ma negandomi un bel pompino.
Adesso capita spesso che quando usciamo ed indossa gonne o vestiti, mia moglie non indossa l'intimo, dice che si sente più libera, ma non so se poi effetti la faccia vedere ai guardoni di turno.
Dal canto mio, ogni volta che viaggiamo, anche mentre lei dorme, sono io che le tiri su i vestiti e rallento di proposito quando supero i camion. Chissà se qualcuno si è mai masturbato su mia moglie, la cosa mi eccita, ecco perché la condivido.
Visualizzazioni: 4 452 Aggiunto: 3 anni fa Utente: