Sono sposato e cerco di rendere il mio rapporto un po più interessante e perverso. La mia ragazza è molto focosa con me e spesso riesco a fare con lei vari giochi sexy che la rendono ancora più interessante e me la fanno amare sempre di più. Spesso quando facciamo sesso gli sussurro all'orecchio delle storie molto hot, ultimamente ho il pallino di volerlo fare in tre o in quattro. Una volta ho provato a dirglielo ma siamo arrivati quasi al punto di litigare, per lei un conto è fare dei giochi noi, un conto è andare con altre persone... Questo mi dispiace un pochino perché sarebbe stato una mia bella perversione quella di fare un piccola orgia. La prima cosa che però ho fatto è stato quello di comprare da un sexy shop un dildo che si collega al mio pene in modo tale da fargli provare la sensazione di essere penetrata contemporaneamente sia davanti che nel sedere e provare quindi la sensazione di andare con due uomini assieme. La prima volta glielo fatto provare da bendata, gli ho lubrificanto bene il buco del culo e gli ho messo il dildo dentro, a lei piace riceverlo anche nel culo, quando vedevo che era bello aperto lo collegato al mio cazzo e lo penetrata sia nel culo che nella fica contemporanea. La cosa la fatta godere come una maiala, gli è piaciuto tantissimo e mentre lo facevo gli dicevo: senti siamo io e il mio amico che ti stiamo trombando... Ci senti dentro? Ti piace? Lei godeva come una pazza. Da quella volta spesso mi chiede lei se posso riutilizzare il dildo e rifarlo e io la accontento sempre volentieri. L'altro giorno ho avuto la splendida idea di proporgli un gioco, quello di andare la sera a ballare i bambini discoteca, saremmo entrati separati e io avrei passato tutta la sera a conquistarla, se ci riuscivo saremmo andati via assieme. Ma gli ho anche proposto di sentirsi proprio single e se qualche d'uno ci avrebbe provato se a lei piaceva di starci pure perché avrebbe reso a me la vita più difficile. A lei il gioco è piaciuto tanto perché la faceva tornare con la mente quando era giovane e single... Inoltre le ispirava l'idea di essere tacchinata da me. Così che ci siamo preparati. Lei ha indossato un vestito super sexy, calze a rete con una minigonna corta e stivali neri fino al ginocchio. Una maglia bianca scollata senza reggiseno. Era super eccitante. Siamo saliti in macchina e siamo arrivati alla discoteca, lei è scesa dalla macchina ed è entrata, io sono andato a parcheggiare e ho aspettato 15 minuti in macchina per non entrare insieme e lasciarla ambientare. Una volta entrato ci ho messo un po' di tempo per trovarla in mezzo a centinaia di persone, era seduta su un divanetto da sola a bersi il suo cocktail di ingresso. Io sono stato in distanza ad ammirarla, era bellissima ed ero super felice di essere io ad avere l'onore di essere il suo ragazzo. Dopo un po' vedo che un uomo si avvicina e si siede vicino a lei... Devo ammettere che la gelosia subito mi ha preso e stavo per partire a dirgli che era la mia ragazza ma poi mi sono fermato perché avevo organizzato tutto questo a posta per fargli provare nuove esperienze. Comunque passati neanche due minuti vedo che ci pensa lei a mandarlo via, probabilmente non era il suo tipo oppure aveva paura di essere vista da me con un altro... Non lo saprò mai! Passa una mezz'ora circa e decido di avvicinarmi a lei, non sapevo bene come approcciarmi e inoltre il gioco mi imbarazzava anche, fare finta di non conoscerci, ma mi sono fatto coraggio. Mi sono avvicinato, mi sono presentato e gli ho proposto di bere qualcosa assieme. Siamo andati al bar e ho preso a lei il suo secondo cocktail. Abbiamo parlato un pochino ma ero visibilmente in difficoltà. Lei rideva ma stava al gioco è infatti dopo una decina di minuti a pensato bene di liquidarmi... Lo avrei fatto anche io, ero impacciato e non ero stato bravo. Lei è sparita in mezzo alla gente e dopo parecchio tempo sono riuscito a ritrovarla. Stava ballando da sola in mezzo alla pista.. Un mare di ragazze la circondavano e ci provavano ma lei con decisione gli allontanava e dopo poco si spostava a ballare un po più in là... Io la osservavo e ammiravo da lontano... Sinceramente non avevo idea di cosa fare per riuscire a conquistarla. Sono davvero scarso a provarci con una ragazza in discoteca... Dopo un po' di tempo però vedo che si avvicina un ragazzo alto e carino, gli sussurra qualcosa all'orecchio e lei gli risponde... Iniziano a parlare e dopo poco vedo che escono dalla pista da ballo e si siedono sul divanetto a parlare in un posto più tranquillo. Il mio cuore quasi si blocca, io stavo lì in distanza a guardare quello lì che a differenza mia era riuscito a dire qualcosa a lei che io non ero stato capace a fare... Mi sono sentito un perfetto idiota. In distanza senza farmi vedere la guardavo. Lei era lì che rideva e chissà cosa si dicevano... Dopo un po' di tempo si alzano e vanno assieme al bar... Lei si prende il terzo cocktail... Questo mi ha spaventato perché lei non regge tutto quel alcool. Pian piano li al bar se lo sorseggia ridendo e scherzando con questo ragazzo. Dopo un po' vanno in centro alla pista e iniziano a ballare assieme. Io ero qualche metro in distanza da loro e mi nascondevo fra la folla e stavo lì a ballare ma la mia attenzione era rivolta completamente a loro due e i miei pensieri erano... E ora che faccio? Ora come posso riuscire a conquistarla? Senza pensare al fatto che la mia gelosia mi avrebbe fatto partire da quello e allontanarlo a spintoni. Ma certamente non lo avrei mai fatto. Se lei era lì era sicuramente perché c'è la aveva messa io. Così resto lì come un perfetto idiota a osservarli nei dettagli come un guardone facendo solo attenzione che lei non mi vedesse. Di colpo però il mio cuore si ferma, lui è lì che balla vicino a lei, si stanno quasi strofinando e lui avvicina la sua bocca alle sue labbra e la bacia... Un brivido mi pervade, era la prima volta che vedo un uomo baciare la mia ragazza davanti hai miei occhi. Ma dopo pochi secondi vedo lei che si stacca e gli dice qualcosa... Lui smette di baciarla e si distanzia un pochino ma continua a stare lì a ballare e ogni tanto a parlare con lei. Non avete idea di come sono stato felice il fatto di vedere la mia fidanzata che ha respinto il suo bacio... Così decido che dovevo fare qualcosa per continuare il mio gioco con lei e riuscire a conquistarla. Di colpa parto e mi avvicino a loro, lei mi guarda e mi sorride imbarazzata. Io vado diretto verso il ragazzo e gli dico nell'orecchio : guarda che lei è la mia ragazza, tranquillo se vuoi rimani pure non sono geloso, però considera che ora io faccio quello che voglio... Lui mi guarda scioccato e non mi dice una parola. Si ferma e smette di ballare. Io mi avvicino da lei e gli dico: sai che sei la ragazza più bella e sexy della discoteca? Posso avere l'onore di ballare con te? Abbasso la testa e la bacio in bocca, un bacio meraviglioso, e stato come se ci fossimo baciati per la prima volta. Dopo qualche secondo mentre la sto baciando apro gli occhi e vedo il ragazzo ancora lì fermo che guarda tutta la scena con la faccia incredula. Al posto del viso aveva un punto di domanda. Così mentre io continuo a baciarla la spingo contro il ragazzo e con la mano gli faccio cenno di avvicinarsi e ballare. Dopo poco la mia ragazza si trova a ballare in mezzo a noi due. Lei era un po brilla, i tre cocktail avevano fatto effetto, non faceva altro che ridere. Io continuavo a strofinarmi su di lei mentre ballavo, avevo il cazzo molto duro ed eccitato e lo strofinavo sulla sua pancia e la spingevo contro l'altro ragazzo che dopo una piccola incertezza iniziale decide anche lui di approfittarne e strofinarsi su di lei. Le mani mie e del ragazzo iniziano a percorrere il suo corpo, io gli sfioro le tette e i capezzoli che erano duro come due paletti, e quando scendevo con le mani colpiva le mani del ragazzo che si concentravano a palpargli il culo. Io lo guardavo e gli sorridevo per fargli capire che poteva continuare. Poi con la mano scendo sotto la sua minigonna e infilo due dita sotto le mutandine, aveva la fica già bagnatissima ed eccitatissima. Inizio a fargli un ditalino e subito la sento gemere. Con l'altra mano raggiungo la mano del ragazzo e gliela porto sopra la mia che gli facevo il ditalino e gli faccio sentire quanto è bagnata. Lui inizia a toccarla li vicino alla fica e a volte cerca di avvicinare il suo dito dentro alla fica.. Io gli lascio lo spazio e dopo poco in due gli infiliamo le dita dentro... Lei inizia a godere e la sua fica gocciola. Io sono super eccitato così gli dico a lei... Ho voglia di fare subito sesso con te in macchina, usciamo? Lei risponde subito di sì... Poi gli dico: se ti fa piacere lo diciamo anche al tuo amico ti va? Lei mi guarda e mi dice: Stai scherzando? No andiamo solo noi... Si gira mi prende per la mano e mi tira via dirigendosi verso la porta di uscita e lasciando il ragazzo lì come un cretino da solo eccitato in mezzo alla pista. Usciamo dalla discoteca e mentre ci avviciniamo alla macchina lei inizia a sbottonarmi i pantaloni e mi tira fuori il cazzo e mi dice muoviti che ho voglia di leccartelo. Entriamo in macchina e inizia a farmi un pompino meraviglioso. Io cerco di fermarla perché non avrei resistito tanto e sarei venuto. Lei mi dice voglio che mi vieni in bocca... Così accetto e dopo qualche minuto gli riempio la bocca. Gli dico: però ora voglio fare anche a te!!! Lei mi risponde: no tranquillo in discoteca mi avete già fatto venire due volte. Non serve! Così accendo il motore e siamo tornati a casa. Per tutto il viaggio e nei giorni successivi non abbiamo più parlato di quello successo nella discoteca. Un esperienza per me profano di queste cose meravigliosa... Ora però ho ancora più voglia di trasgressione!!! Ma lei rimane sempre della stessa idea, cioè un conto è giocare su queste cose, un conto è esagerare... Chissa se un giorno riuscirò a fare qualcosa di più.
Visualizzazioni: 50 900 Aggiunto: 6 anni fa Utente:
Categorie: Tradimenti