Si erano conosciuti da un po' di tempo su un sito "particolare" ma la distanza proibitiva gli impediva di vedersi dando sfogo alle loro fantasie, di cui tanto parlavano e fantasticavano.Dietro a quel sito e a quell'anonimato potevano essere loro stessi realmente ed eccome se lo erano...... Li esternavano ogni più recondito segretoDopo mille messaggi, mille telefonate e mille video e foto, lui le scrisse, sono sul treno e sto venendo da teLei si fece coraggio, sistemò la casa per accoglierlo e far sfogo alle sue fantasie e poi si preparò per andarlo a prendere in stazione.....Si videro alla stazione e dopo un breve imbarazzo iniziale, iniziarono a mangiarsi con gli occhi....... Le mise il braccio attorno al collo e si incamminarono verso la macchina......Arrivati alla macchina, lui la afferrò per le spalle, la girò appoggiando alla macchina e la baciò come nessuno l'aveva mai baciata....... Lei senti subito il suo piercing alla lingua e subito un brivido fece fremere il suo clitoride all'idea di quello che la serata le avrebbe riservatoArrivarono a casa e lui andò a fare una bella doccia rinvigorente, lasciando la porta semiaperta in modo che lei potesse vederlo........ Lei si mise ai fornelli per preparare la cenaFatta la doccia lui uscì ancora bagnato con il solo asciugamano legato in vita e la raggiunse silenziosamenteLa giro di scatto e affondo la lingua nella sua bocca facendola sobbalzare, ma rispose subito prontamente a quel bacio dato a tradimentoLe mani iniziarono a scivolare ovunque fino a quando lui le sfilò i pantaloni e il perizoma, la alzò di peso adagiandola sul tavolo come una morbida e delicata tovaglia, le allargo le gambe, prese una sedia e si accomodò e finalmente affondo la faccia tra le sue cosce...... Lei fremette di piacere bagnandosi copiosamente........ E più lei si bagna a più lui si eccitavaPrese un cubetto di ghiaccio e lo mise in bocca fino a quando il suo piercing era completamente ghiacciato, a quel punto affondo la lingua tra le sue labbra e la pallina ghiacciata iniziò a giocare con il clitoride finché i suoi spasmi di piacere e i suoi gemiti si manifestarono con un immenso squirt.........Dopo averlo abbondantemente annaffiato, lo fece spostare indietro con la sedia, gli strappò letteralmente l'asciugamano che aveva in vita e si inginocchiò davanti al suo membro bello gonfio e lucido, vi si attacco e non lo mollò neanche per un istante, lo succhiò avidamente in tutta la sua lunghezza fino al fondo della sua gola........ Succhiava avidamente come se fosse stata in astinenza da anni...... Succhiava e quando senti che stava per esplodere lo ficco fino in fondo alla gola e si fece esplodere direttamente in gola....... Ora che l'aperitivo era finito potevano anche gustarsi la cena "speciale" che desideravanoLui prese in mano lo scettro della cucina e si mise subito all'opera, gli aspettava una bella maratona e avevano bisogno di energie........ Ma appena messa la cena sul fuoco fu lei a prendere in mano lo scettro, solo che questa volta era di carne ed era il suo........ Lo girò, lo fece appoggiare alla cucina mentre lei già nuda si chinò prendendolo in bocca avidamente, molto avidamente....... Lo stava facendo impazzire e fu lì che lui la prese e la mise piegata sul tavolo e dopo aver tastato che fosse sufficientemente bagnata la penetrò senza pietà facendola genere profondamenteLa pompo con energia finché non senti le sue pareti interne pulsare attorno al suo membro, il suo sesso bagnarsi come mai aveva fatto e i suoi gemiti così profondi e sensuali......... Fu allora che quando la senti rilassarsi, lo tolse, prese del burro, glielo passo delicatamente sul culetto e quando fu bello unto inizio a spingerli contro il suo membrò finché il suo glande non entrò facendola gemere, un gremito che sembrava dire "finalmente..... E ora apri i come non mi hanno mai fatto"Spingeva come un animale e lei godeva e si sentiva come una cagna in calore, mentre lui spingeva lei si toccava all'impazzata il clitoride finché un potente orgasmo non sopraggiunge con un potente squirt...... A quel punto anche lui sentendo tutte quelle contrazioni attorno al suo membro esplose copiosamente nel suo bel culettino, sentire quella calda e abbondante crema che la pervadeva dentro la fece venire ancora........ Lui rimase dentro finché non perse di vigore,....... A quel punto la cena era anche pronta e loro si accomodarono a tavola........ Parlavano del più e del meno ma si stavano già stuzzicano e la loro mente era già al dolce che li aspettava in camera da letto dopo........ Quella posizione aveva fatto venire un idea a entrambi.......Finita la cena, sistemarono la cucina alla meglio, mentre si sfioravano, ammiccavano, giocavano, finché lui non la prese per mano e la portò in camera, frugo un attimo nella sua borsa e ne tirò fuori un pacchettino regaloLei stupita, sorrise e iniziò a scartarlo come una bambina la mattina di natale.........quando capi, una smorfia di stupore, gioia, lussuria e complicità pervasero il suo volto....... Erano le palline da passeggio che aveva sempre desiderato avere e provare, ma mai aveva osato provare....... Mettile e vestiti, ma non mettere le mutande, andiamo a fare 2 passi....... E così uscironoUscirono a passeggiare e il movimento di quelle palline la stava facendo bagnare....... Più camminava e più si eccitava.... Lei non vedeva l'ora di andare a casa e prenderselo........ Lui voleva farle raggiungere il culmine camminandoLei si fermò un attimo tremando e delle gocce iniziarono a colargli sulle gambe..... Ora era pronta per tornare a casaArrivarono a casa piu eccitati che mai..... Lei andò in camera e lui in bagno...... Quando la raggiunse in camera anche lei aveva una sorpresa per lui.. ... Lo attendeva a letto nuda con le palline ancora inserite e le labbra grondante, soprattutto accanto a lei spiccava un bel dildoLui non se lo fece ripetere e affondò la faccia in quel ben di dio, prese il dildo, lo accese e lo infilò e mentre la sua lingua e il suo piercing si dedicavano appassionatamente al clitoride, sentiva il dildo vibrare contro le palline e di conseguenza le palline all'interno delle palline........ La lingua e tutte quelle vibrazioni la fecero venire in un modo così forte e intenso che non credeva neanche possibileLa prese e la girò...... Con la saliva le preparò il buchetto dietro, anche se ormai era già bagnato abbondantemente dai suoi umori, ma soprattutto già pronto a ricevere da quanto era eccitata . Lui non perse tempi e con decisione ma delicatamente fece sbocciare il suo culetto infilandolo piano piano fino in fondoSentivano entrambi che la sua asta struscia a sulla parete interna e sulle palline facendole venire dei brividi lungo la schiena...... Ed é li che lei decise di alzare la posta, prese il dildo, li accese e si o infilò anche quello, ora che era così piena era finalmente soddisfatta........ Venne quasi subito e subito dopo, tra il suo bel culetto stretto, le palline, il dildo e le sue contrazioni spadmodiche venne copiosamente riempiendola, sentendo la sua cremina calda scorrerle dentro venne ancoraMa a lui non bastava, lei era esausta e si abbandono senza forze, lui non uscì ma rimase dentro muovendosi piano piano, lei riusciva solo a gemere, lui aumentava il ritmo sempre di più, entrambi erano vicini, lui esplose e nello stesso istante lei venne gemendo e con spasmi sempre più intenso... .. Erano sfiniti ormai e si addormentarono così, l'uno dentro l'altra........ Non sapevano ancora cosa li avrebbe riservato il risveglio
Visualizzazioni: 2 773 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Scambio di Coppia