Non che non ci sia qualcosa da raccontare dall'inizio alla fine...ma la circolarità è chiusura...e la chiusura la fine della fantasia, della creatività, delle risposte agli stimoli...ecco perchè bisogna sempre essere aperte, aperte alle esperienze, alla vita, al sesso. Apertura fisica. E mentale. Che poi di pari passo vanno. Non ne hai voglia adesso? Impossibile, si ha sempre voglia...di esperienze, di vita, di sesso. Soprattutto quando tutte queste cose accadono all'improvviso, inaspettate e gioiosamente poi accolte, per lasciarti dopo l'eccitante sensazione di aver goduto appieno del momento, dell'occasione, della situazione, del tuo corpo e di quello di altre persone che sai di aver fatto godere tanto a tua volta, perchè porti addosso i segni di quel momento di godimento...perchè puoi spalmarteli dove più ti piace e dopo averlo fatto, continui così a godere e a desiderare di godere. Ieri sera, incontro al buio (i migliori) più volte rimandato, un po' per disguidi, un po' per mancanza di vera voglia e curiosità...impressione iniziale abbastanza positiva, cena piacevole, a tratti anche divertente. Ma più di tutto rivelatrice...di cosa? Di quanto tempo fosse davvero passato da quando non c'era più realmente quello stimolo, quella voglia di un altro corpo che non fosse il tuo (che certo conosci bene e lo accontenti sempre e sempre meglio.) Ma lo sguardo voglioso di te dell'altra persona, i suoi complimenti, la vicinanza fisica che diventa sempre più complicità, le allusioni, le mani che ogni tanto si sfiorano e preludono a ben altri giochi che in due si possono fare...beh tutto questo inevitabilmente porta ad un "vuoi salire a bere qualcosa da me, se non è troppo tardi?" mentre ti riaccompagna a casa.
E poi la penombra di un appartamento solo in parte illuminato, il silenzio della calda notte..."vieni, ti faccio vedere la casa, non badare al disordine, non ho avuto tempo di sistemare e non attendevo visite". Che diventa, all'improvviso, un abbraccio forte che ti stringe e ti sbatte contro il muro...una bocca carnosa e vogliosa di te che ti bacia e ti bacia sempre più avidamente le labbra, che vuole la tua lingua...e tu gliela dai perchè a quel punto le barriere sono cadute, tutte. Niente resistenza alle mani che frugano ovunque, che ti toccano nell'intimo e ti fanno bagnare in un secondo, mentre la bocca ora cerca il tuo seno, i tuoi capezzoli diventati subito turgidi e pronti ad essere leccati, succhiati, mordicchiati da quella bocca avida di piacere...che poi diventa la tua bocca pronta a leccare, succhiare e giocare in tutti i modi più eccitanti con il suo cazzo...si ormai lo ha tirato fuori dai pantaloni, è meraviglioso, grande, dritto come un palo...non è più un pene, è diventato proprio un bel cazzo adesso. Da soddisfare e di cui godere, perchè lui è forte, porco, vuole godere e vuole farti godere fino alla fine. "sei bravissima, continua così, dio come lo succhi bene....ancora, ancora, ancora", mentre mi afferra la testa e me lo spinge sempre più in gola, come se dovessi ingoiarlo tutto. Aumento il ritmo, sempre di più, gli accarezzo le palle, il perineo e lo sento ansimare e godere sempre di più...finchè, dopo un'estasi di piacere reciproco..."sei meravigliosa...sì...vengo, vengo, sì sto venendo...ahhh sììì!!". E tutto il suo caldo e bianco sperma invade i miei seni, circonda i miei capezzoli ancora duri..."dalla faccia che fai, tu ne vuoi ancora, vero?". Si, era vero. E infatti non mi sono fermata, questa volta toccandolo con le mani goduriosamente, ma in modo più delicato all'inizio, fino a quando "sì, dai continua, non smetterei mai con te...mi fai morire...portami in camera, andiamo a letto...ti voglio tutta la notte"...siamo arrivati in camera ma ci siamo fermati sul pavimento, non abbiamo resistito...abbiamo fatto sesso...forte, brutale, senza vergogna, come due animali in calore...fino all'alba...
Meravigliosa la prima luce del giorno che filtra dalle fessure delle finestre e che preannuncia e promette altri piaceri, altri stupefacenti orgasmi da lasciarti senza fiato...e che ti fa desiderare un altro, nuovo incontro per quella sera...forse con la stessa persona...o forse, più probabilmente, con una diversa...
Visualizzazioni: 1 816 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Confessioni