Una mattina rientro prima da scuola perché c'è stato uno sciopero e siamo usciti con due ore di anticipo. Ho 18 anni e frequento la 3a liceo (sono stato bocciato due volte).
Sapevo che i miei genitori non sarebbero stati in casa perché lavorano entrambi e che mia sorella Luana aveva lezione all'università, così mi pregustavo una mattinata in pace davanti alla play station ingozzandomi di gelato. Le cose però non andarono esattamente così...
Entro in casa e sento dei rumori provenire dalla camera di Luana e penso: cazzo, ma non è all'università! Che palle... con lei tra i piedi, addio play station e gelato!
Sono ancora nell'entrata a rammaricarmi del mio programma saltato quando vengo incuriosito da quei rumori e mi dirigo a passo leggero verso la sua camera. Sento delle risatine e dei gemiti soffocati, la mia curiosità cresce e allora do una sbirciatina e resto di sasso... Mia sorella che fa sesso con nostra cugina Mischel!!!
Cazzo che visione superlativa! Non credo ai miei occhi!
Ci metto un po' a mettere a fuoco la scena, sono entrambe nude e avvinghiate strette sul letto, Luana sta distesa sotto e avvinghia Mischel tenendo le gambe strette attorno ai suoi fianchi, mia cugina le strizza le poppe e intanto si baciano con ardore, vedo le loro labbra appiccicarsi e le loro lingue frugarsi l'una nella bocca dell'altra, sembrano proprio due infoiate alla massima potenza.
Sono confuso ed eccitato e, nello sporgermi per godermi di più quello spettacolo osceno, inciampo goffamente facendo aprire la porta socchiusa e ritrovandomi ginocchioni per terra.
Luana e Mischel smettono di slinguare come due serpenti e mi guardano restando di stucco.
E tu che cazzo ci fai qui? Dovevi essere a scuola!!! Dice mia sorella sorpresa e infuriata.
Io imbarazzatissimo balbetto dicendo dello sciopero, mentre mia cugina se la ride di gusto.
Adesso sparisci subito da qui e se ci tieni alla pelle non dire una parola di cosa hai visto! Se i nostri genitori lo vengono a sapere la pagherai cara, ora sciò!!!
Lo dice guardandomi in cagnesco e con fare risoluto indica in direzione della porta di casa ma nostra cugina interviene.
Ehi aspetta cugina, guarda guarda che rifornimento ha il tuo fratellino. Dai non essere precipitosa, possiamo divertirci anche con lui... Ti andrebbe cugino? Ah che domanda sciocca, la risposta è evidente ahahah!
Mia cugina guarda con una espressione golosa e divertita la mia erezione che sporge spudoratamente in mezzo alle mie gambe, e con un cenno del capo la indica a mia sorella che la fissa pure lei e diventa più conciliante.
Uhm hai ragione Mischel... dice Luana. Alzati fratellino, vieni qui!
Mi tiro su e resto in piedi immobile davanti al letto, quelle due nude emanano un odore di sesso e lussuria che mi fa girare la testa, inoltre devo confessare che oltre a mia zia (la madre di Mischel) e a nostra madre, queste due sono le ragazze che più desidero al mondo e tutte e quattro sono quelle che da anni fanno da sfogo alle mie seghe che, per via delle dimensioni del mio randello, sono davvero colossali!
E questo randello spinge verso l'alto gonfiando oscenamente la tuta e prima che mia sorella mi abbassi il pantalone mia cugina fa un sospiro dicendo: Ommadonna tuo fratello ha una verga bestiale!
A chi lo dici... E' da un po' che l'ho notata... Risponde mia sorella, poi con un sorriso da monella aggiunge:
E' da un paio di anni che ho scoperto mio fratello a smanettarsi mentre mi spia quando sono in bagno... La prima volta che gliel'ho visto sono rimasta a bocca aperta, ho sussultato e per poco non mi facevo scoprire!
Cazzo! Penso io. Menomale che non mi ha mai beccato a segarmi quando spio nostra madre dal buco della serratura! Dico tra me e me, intanto lei mi abbassa i pantaloni e le mutande ed ecco la mia verga svettare dritta davanti alle facce golose di queste due porcellone.
Bene cugino, adesso vediamo cosa ci sai fare con questo cannone! Dice Mischel poi lo afferra e inizia a leccarmi la cappella mentre mia sorella mi lecca l'asta e sembra un cane con un osso enorme.
Io sono sempre incredulo e sconcertato di tutto questo. Mi sembra di essere Aladino che è stato esaudito di un desiderio dal genio della lampada!
Ho due belle ragazze che si contendono il mio cazzo a suon di leccate poi si alternano a succhiarlo avidamente.
Nostra cugina Mischel dimostra subito di essere più esperta e porca, punta l'asta verso l'alto e mi lecca le palle poi se le mette in bocca e le succhia energicamente procurandomi un godimento oltre ogni misura, non si limita a questo e continuando a leccare arriva al buchino del culo e spinge la lingua dentro.
E' una sensazione indescrivibile per me. Non credevo che una cosa del genere potesse dare tanto piacere, sento la lingua di mia cugina guizzare come un serpentello nel mio culo e quello slinguare sta facendo drizzare e indurire il mio cazzo a cui si dedica mia sorella leccando su e giù lungo l'asta.
Luana afferra l'asta dura e smanetta con vigore mentre mi succhia la cappella, la sua lingua saetta e vortica tutto intorno la circonferenza e io sto impazzendo di piacere.
Uuuhmm cazzo siete fantastiche... Sussurro mentre sono in estasi. Non ho mai goduto così a bestia!!!
Bene cugino, adesso devi farci godere tu... Ha detto Mischel leccandosi le labbra dopo aver sfilato la lingua dal mio culo, e dopo essersi succhiata il dito che mi ha infilato dentro facendolo stantuffare per un po'.
La mia mazza è stata accuratamente lucidata di saliva dalla mia porca sorella. Saliva che ora mi cola lungo le palle.
Nostra cugina si sistema sul letto mettendosi carponi e si divarica le chiappe rotonde e sode, mostrandomi la figa sporgente e carnosa e più su l'orifizio pulsante del culo.
Mischel è una gnocca da paura che io sogno di scoparmi fin da quando avevo undici anni e lei diciotto.
Ha preso dalla madre la bellezza; un fisico da urlo, un seno prosperoso (ha una 6a misura) e un culo perfetto e liscio. E dal padre che è una testa di cazzo di inglese ha preso, oltre al carattere un po' pazzo, il colore rosso dei capelli, la pelle bianchissima come il latte e tantissime lentiggini sparse dappertutto.
Su dai cugina, leccami la figa e poi tuo fratello può montarmi un po', vero? Mi guarda e strizza l'occhio.
Luana obbedisce e si inginocchia ai piedi del letto, così da avere davanti la faccia il culo sporgente di Mischel.
Mia sorella le divarica le chiappe e lecca senza alcun ritegno quella figa con le labbra sporgenti, aperta e gocciolante come una pesca, e nostra cugina mugola di piacere.
Bene cugina, ora tocca al maschio di casa. Avanti cuginetto mettimi il tuo cazzone dentro. Lo voglio tutto!
Finalmente realizzo qualcosa che sognavo da anni, scoparmi mia cugina! E mentre stantuffo dentro di lei stento a credere che stia davvero accadendo.
Afferro Mischel per i fianchi e la tengo stretta. La pompo con un ritmo regolare, i miei colpi la fanno sussultare e vedo le sue grosse tette bianche ballonzolare avanti e indietro, mentre lei lancia mugolii e mi incita. Ohhh sì così così cuginetto, ohhh che bello... Sììì spingilo tuttooo!!!
Non venirmi nella figa, devi venirmi nel culo!
Allora io sfilo il cazzo dalla figa e lo posiziono, dritto come una lupara, davanti all'ano bianchissimo, premo delicatamente la cappella che entra allargando il buco e più spingo dentro la mazza più si dilata il buco del culo.
Woooow cugino ne ho già presi cazzi nel culo ma mai uno così grosso!
Mmm spingilo ancora e poi stantuffalo!
Sbattimi come una troia!
Oooh sìììì!
Mischel è senza dubbio la più esperta tra noi. Ha venticinque anni ed avendo i genitori divorziati vive alternando l'Italia e l'Inghilterra, dove sta il padre che si è risposato.
E così questa non è la prima volta... Ho detto a mia cugina mentre la inculavo.
Certo che no cugini. Sono una veterana e una vera porca e voi dovrete fare tutto quello che vi dico, così conoscerete quante porcate so fare e le imparerete.
Adesso cugino togli il tuo randello dal buco del mio culo, e tu Luana lecca per bene l'asta e la cappella di tuo fratello, così assaporerai l'umore e l'odore del mio culo.
Nostra cugina è rimasta carponi, sul letto di mia sorella, ad attendere che lei mi ripulisse il cazzo, e Luana stava facendo un bel lavoro.
Mia sorella ha ventuno anni e ha un gran bel fisico, è alta uno e ottanta e gioca nella squadra di volley dell'università, è mora e riccia di capelli e le piace portarli legati dietro, così gira con una coda tutta riccioluta. Ha un fisico atletico e ben proporzionato con un seno da 3^ misura che è un piacere vederlo saltare e ballare quando gioca, e un culo sodo e alto che pare scolpito nel marmo.
Luana mi sta inginocchiata davanti e mentre me lo succhia avidamente solleva gli occhi nerissimi e mi fissa dal basso con un'espressione insieme tenera e birichina e mi sussurra che adesso, grazie a nostra cugina Mischel, possiamo divertirci senza limiti.
Bene, ora cugino mi devi sborrare addosso. Luana, smanettagli il cazzo fino a fargli schizzare la sborra sulla mia schiena.
Mia cugina resta a quattro zampe, allarga di più le cosce poggiando spalle e testa sul letto, abbassa così la sua schiena che è in offerta, nuda e bianca, punteggiata da migliaia di lentiggini, che attende di essere inondata dalla mia sborra.
Mia sorella esegue l'ordine e tenendo il mio cazzo con entrambe le mani lo smanetta energicamente, senza sosta.
La mia eccitazione è continuamente stuzzicata dal mio palparle e mungerle le tette sode e piene che desidero da sempre stringere tra le dita, ed ecco poi che scarico una colata incredibile di sperma!
La schiena di mia cugina è ricoperta di sborra collosa e densa che gocciola dai fianchi sulle lenzuola mentre una bella chiazza si forma nell'avvallamento del fondoschiena prima di incanalarsi nel solco tra i glutei soffici e pallidi. Mischel ordina a mia sorella di leccare tutta la mia sborra e lei lo fa, la vedo leccare come una cagna e la cosa mi lascia basito!
Sorellona, sei diventata proprio una cagnetta ubbidiente, vedo. Complimenti cugina per averla addomesticata.
Luana mi guarda di traverso, mentre continua a leccare la schiena, e mi apostrofa con uno "Stronzo!", mia cugina interviene.
Cugino, fai lo spiritoso? Adesso diventerai anche tu un cane ubbidiente: voglio che prendi in bocca la tua sborra e mi baci!
Io la guardo con un'espressione schifata, non mi piace proprio l'idea di avere in bocca il mio sperma ma la perfida di Mischel mi dice che se non eseguo un suo ordine posso scordarmi esperienze come questa di stamattina. Allora guardo mia sorella cercando il suo appoggio ma figurarsi, stronza com'è mi fa capire che è dalla parte di nostra cugina, e sorridendo beffarda sussurra che sarà un momento indimenticabile quello in cui vedrà suo fratello prendere in bocca la sua stessa sborra.
Anzi, è un momento da filmare! Esclama mentre afferra lo smartphone dal tavolino.
Sì ottima idea. Tu lecca e tu filma.
Mia cugina agita sinuosamente il suo culo rotondo, bianco e molto generoso, e sotto mostra una fica aperta come il frutto spaccato in due, una fica turgida e gocciolante dalle grandi labbra diafane e il pube ammantato di pelo rosso.
Mi fa capire che rinuncerei a tutto quel ben-di-dio se rifiutassi di stare al loro gioco, e così deglutisco e stringo i pugni, mi abbasso sulla sua schiena e lecco la mia sborra.
Do una lunga leccata dal collo al solco del culo e faccio ricorso ad una buona dose di coraggio per non sputare disgustato quello schifo vischioso e dolciastro che trattengo in bocca. A mia cugina invece piace perché quando ci baciamo lei ficca la sua lingua ed esplora golosa il mio palato succhiandosi tutta la mia sborra.
Uhm, niente male la tua crema cuginetto, ho ingoiato di peggio, ma con un'alimentazione adeguata produrrai sborra ancora più raffinata.
Mischel è rimasta a quattro zampe sul letto mentre ci siamo slinguati, adesso mi dice di togliermi e sussurra a Luana di raccogliere anche lei la sborra dalla sua schiena e fargliela assaporare.
Si baciano in modo appassionato, languido e sensuale, sento lo schioccare soffice delle loro labbra e vedo lo strusciarsi delle lingue imbrattate del mio sperma che si mischia alla loro saliva e che si passano di bocca.
E' uno spettacolo osceno che mi fa impazzire. Mi sono sparato segoni enormi guardando fare questa cosa sui siti porno, ma vederlo fare a mia sorella e mia cugina, davanti a me, che si passano ed ingoiano la mia sborra mi eccita in modo esponenziale.
Dopo essersi baciate così oscenamente mi cacciano dalla stanza, ormai sicure di avermi in pugno, con mia grande soddisfazione...
Visualizzazioni: 10 370 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Incesti Trio