Avevo quindici anni, quando il pappone di mia madre, una puttana d'alto borgo, mi avviò al mestiere più antico del mondo. Mi chiamo Anna, ma lo cambiai con Melissa, In breve tempo divenni la ragazzina più famosa e più pagata del quartiere, "Vallette" di Torino, un posto malfamato e con il più alto tasso di criminabilità Torinese. Fui iniziata, quindi, da quel bastardo protettore di quella troia di mia madre, che si lasciò convincere abbastanza velocemente perchè aveva bisogno continuamente di soldi per la cocaina che sniffava, Perciò dietro le continue insistenze del suo pappone, che vedeva in me un roseo futuro da vacca, la convinse a vendermi al miglior offerente per farmi sverginare fica e culo. Chiaramente avendo vissuto in una casa dove mia madre, la troia, veniva scopata dalla mattina alla sera, non ero certo a digiuno dal sapere che cos'era il sesso. Infatti il mio primo cazzo, lo avevo provato a 12 o 13 anni, non ricordo bene, so solo che ero intenta a masturbarmi dietro la porta della camera della vacca (mia madre), che si stava facendo inculare dal cliente di turno, che venni sorpresa dal pappone e senza troppi complimenti mi mise il suo cazzo in bocca intimandomi di succhiarglielo; cosa che feci, inizialmente per paura, ma poi tutto sommato con piacere, scoprendo che succhiare minchie non era poi così male. Mi sborrò in bocca e bevvi avidamente il nettare e ricordo che mi scappò anche una bestemmia... infatti dissi:" Dio cane quanta sborra avevi". Da quel giorno fui la sua troia, ma solo di bocca, infatti da buon inprenditore, voleva preservare i miei buchi vergini a chi avrebbe pagato di più... E così fu. A sverginarmi fica e culo fu un imprenditore Milanese, che mi aveva comprato per una fortuna, non seppi mai quanto, ma immaginai tanto, perchè qualche giorno dopo quella vacca di mia madre morì per un cocktail di droghe esotiche, che gli bruciarono prima il cervello e poi impazzita si buttò sotto ad un treno.
Ma torniamo alla prima vota di fica e culo; non ero per niente emozionata, anzi ero proprio intenzionata a farmi sbattere per bene per togliermi queste inutili verginità. Lui era un uomo di mezz'età, molto distinto pubblicamente, quanto depravato privatamente. Mi feci trovare, praticamente nuda, avevo solo un paio di calze velate bianche dentro un tacco 12 e sotto un gonnellino ridottissimo che faceva intravedere la mia fichetta depilata e stretta, mentre a coprire le mie tette taglia quarta, avevo una camicetta bianca trasparente che in realtà più che nasconderle le facevano apparire più seducenti. Avevo i capelli di un biondo platino, raccolti in due treccine impertinenti da brava bambina, ma avevo un trucco che valorizzava i miei occhi verdi con rosso e viola, mentre le mie labbra carnose e turgide erano di un rosso sangue. Quando mi vide, mi saltò praticamente addosso, il suo cazzo già duro, sembrava scoppiare, lo liberai dai pantaloni e saltò fuori come un serpente che sente l'odore della preda; la mia fica era bagnatissima, non vedevo l'ora di essere sverginata, troppe volte avevo sognato questo momento, le pompe e le bevute di sborra non mi soddisfavano più...volevo il cazzo in fica e così fu. Venti centimetri di cazzo mi penetrarono e fui al settimo cielo, ero diventata troia a tutti gli effetti e la cosa non mi dispiaceva. Diventare una troia, in realtà era nella mia indole e lo capii ricevendo quella mazza in fica, ma mancava ancora un'altro buco da sverginare: il culo, così mi girai e sculettai voluttuosamente al mio uomo che ancora più infoiato mi fu sopra. Fui io a dirigerlo nel mio buco di culo, implorandolo di spaccarmelo in una botta sola; il dolorore lancinante durò solo un attimo, poi fu estasi, col cazzo nel culo, mi dimenavo come una vacca, mentre urlavo, ma non di dolore, ma di piacere e quando fu sul punto di esplodere, mi girai, mi inginocchiai e come una schiava umile e obbediente aprii la bocca tirai fuori la lingua e lui svuotò i suoi coglioni dentro di me... non persi neanche una goccia, anzi gli feci anche un bidè con la lingua.... ero finalmente diventata troia!! Al prossimo episodio
Visualizzazioni: 8 409 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Prime Esperienze