Ero stato da poco promosso in 4 ragioneria ero euforico perchè i voti erano veramente buoni, già per fortuna visto che era l'unica cosa che potevo essere orgoglioso, madre natura mi aveva reso un ragazzo timido con un corpo insignificante tranne il culo che era ben messo, duro alto e piuttosto pronunciato, non avevo un pelo su tutto il corpo per questo avevo fatto crescere i capelli fin sulle spalle,, chi mi avesse visto da dietro potevo benissimo passare per una ragazza.

Quel giorno ero di ritorno da scuola ero sulla metro, la mia carrozza era pienissima come tutte le altre fuori era scoppiato un violento temporale e si sentiva l'acqua scrosciare violenta, vicino a me c'erano due trans nere le avevo distinte perchè avevano i pomo d?Adamo avevano due grossi seni capelli lunghi e una faccia da selvagge.

Ad un tratto la metro si blocca eravamo in galleria e si fece completamente scuro, silenzio assoluto tranne qualche voce di dissenso, io ero attaccato ad uno dei sostegni vicino alla porta d'uscita, improvvisamente mi sentii toccare il culo ma non ci feci caso subito visto la ressa ma la cosa continuò e anche più decisa, sentii distintamente due tette premere sulla mia schiena per poi essere abbracciato stretto
"Stai fermo e zitto che ci divertiamo ragazzino"
Mi sentii abbracciato stretto e una lingua calda solcarmi orecchie e collo e mentre faceva questo mi sentii abbassare il pantalone
"Ma guarda che bel culetto ha questo ragazzino"
Mi girai e vidi che aveva una piccola torcia in mano
Subito dopo questa mi mise il suo uccello all'entrata del mio culo e mi penetrò
"Ahi"
"Zitto"
La penetrazione continuò ma non potei dire nulla perchè mi aveva messo una mano sulla bocca, questa diede un ulteriore colpo e mi entrò tutta completamente, mi mancò il fiato per fortuna stette ferma per un pò poi cominciò a scoparmi e il ritmo piano piano aumentò sempre di più
"Ohhhh ahi ohhhhh mmmmmmmm"
"Dai che frà poco ti piacerà"
"Ohhhhhh mmmmm siiiii siiiii daiii daiii mi piace ohhhhh"
"Visto che ti piace?"
"Ohhhhh siii mi piace tanto siiiii siii dai dai daiiiiiii"
"Siisii ti scopo e dopo ti scopa anche la mia amica"
" Siii sii anche la tua amica siiiii tutto dentro daiiiiiiiiii"
"Sii sii che bravo che sei tesoro bravo prendi il csazzo prendilo tesoro prendilo"
"Siiii mi piace siiii lo prendo siiii mi piace troppo"
Dopo un pò sentii del liquido innaffiarmi il culo ma subito dopo mi entrò nel culo anche l'altra
"Dai dai anche te scopami scopamiiiiii"
"Ma che troietta che sei tesoro"
"Siii sono una troietta ma scopami scopamii ohhhhh siii ohhhhhhhhh"
Sborrai anch'io senza toccarmi e subito dopo mi sborrò anche l'altra trans.
Una volta foinito mi diedero della carta per pulirmi ma della carta me la misero anche nel culo per non far defluire la loro sborra"
Mi tennero stretto a loro e mi baciarono calorosamente.
Quando riapparve la luce ripartì anche la metro, le salutai con una mano nell'altra c'era il loro indirizzo e il numero di telefono, poi girato il biglietto c'era scritto
"Se vuoi venire a trovarci ti divertirai ancora, tranquillo con te non saremo mercenarie è stato troppo bello scoparti"
Visualizzazioni: 3 011 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Trans e Travestiti