Inizio dal principio , io e mio marito siamo sposati da 10 anni e abbiamo due figli piccoli e ho sempre reputato il nostro rapporto di coppia molto intenso.
Tutto iniziò una sera , parlando del più e del meno dopo aver messo letto i piccoli mio marito mi fece una proposta , mi chiese “hai mai pensato di andare in una spa naturista” la mia prima reazione fu da prima una risata poi di sorpresa . Gli risposi di no e gli chiesi il motivo di quella domanda , lui mi disse che un suo amico gli aveva raccontato di una spa a Gessate molto elegante dove si praticava il naturismo.
Ad un certo punto mi guardò negli occhi e mi disse “amore vorrei provare questa nuova esperienza insieme a te” io gli risposi che prima ci avrei dovuto pensare un attimo , lui ovviamente accettò.
Passarono circa cinque giorni e mi resi conto che l idea di farmi vedere nuda da altri non mi attanaglia le viscere come pensavo all’inizio e decisi che quella stessa sera ne avrei parlato con lui.
Una volta a letto gli sussurrai che ero pronta a sperimentare questa nuova avventura insieme a lui , mi si avvicinò e mi strinse forte.
Da quella sera passarono circa una quindicina di giorni .
Un Giovedì sera tornando dal lavoro mi arrivò una chiamata da lui che mi disse “amore ho lasciato i bambini dai miei , stasera andiamo alla spa naturista di Gessate” un po’ agitata acconsentii.
Arrivai a casa e mi ritrovai l’ingresso pieno di petali di rosa , Alex mi aspettava davanti al divano col suo splendido sorriso sfacciato , ci baciammo e mi disse “andiamo ?” io gli risposi dammi 10 min che mi faccio una doccia ed arrivo.
Indossai un vestitino color panna e fui pronta.
Arrivammo alla spa di Gessate dopo circa una mezz’ora di viaggio ,notai che la spa naturista era dentro un capannone, un po’ titubante mi avvicinai all’ingresso con Alex.
Suonammo al campanello e mi ritrovai in una Reception accogliente con una bellissima chaise longue color beige che crea un’atmosfera sofisticata.
La receptionist ci spiegò il club e la spa naturista e le varie regole da tenere presente e li mi accorsi che mio marito aveva omesso un dettaglio sul posto ovvero che fosse anche un club per scambisti . La ragazza si accorse del mio stupore e rassicurandomi con molta dolcezza una volta finita l’iscrizione ci aprì la porta .
Entrai nello spogliatoio e con calma tirai fuori gli asciugami e iniziai a svestirmi.
Una volta pronti ci dirigemmo verso la spa .. mi ritrovai davanti ad un’ambiente molto ben curato e con un’atmosfera romantica .
Mio marito intravide da uno specchio la zona ristoro e decidemmo di sgranocchiare qualcosa.
Si avvicinò un ragazzo alto e ben piazzato con occhi mori da stregare qualsiasi donna e con un sorriso irriverente.
Notai mio marito che gli lanciava un’occhiata complice e li mi sentii da prima imbarazzata e poi agitata perché capii che dietro quell’incontro inaspettato c’era Alex.
Gli lancia un’occhiata di fuoco ed andai via , mio marito mi corse dietro e mi disse “piccola , aspetta : lui è l’ amico di cui ti ho parlato , so che ti sembrerà strano ma è il mio regalo per te. Non devi far nulla , vorrei solo donarti le attenzioni che meriti ” Dapprima mi sentii furibonda poi guardando mio marito e notando che in lui c’era grande desiderio di compiacermi inaspettatamente mi sentii il sangue pulsare e il mio corpo fremere.
Feci un cenno ad Alex che chiamò l ‘impertinente amico e lui si avvicinò.
Mi porse la mano e si presentò come Andrea e ci chiese di seguirlo in vasca .
Sul bordo vasca mi sfilai l’asciugamano e mi sentii occhi insolenti che mi osservavano , mi girai e notai che non solo Andrea mi guardava così ma anche mio marito.. un misto di desiderio e affetto.
Con molta delicatezza scivolai dentro la vasca e il mio corpo accolse molto bene l’acqua che mi accarezzava il corpo. Alex si avvicinò a me e mi abbraccio e mi sussurrò sei bellissima , Andrea l’amico si sedette vicino a me . Iniziammo a parlare di un po’ di tutto d’un tratto mi sentii rapita da lui e dalla sua intelligenza. L’agitazione passò e mi rilassai ascoltando il misterioso amico di mio marito.
Ad un certo punto mi percorse un brivido perché sentii la sua mano che mi accarezzava la coscia io d’istinto guardai mio marito e lui con il suo solito sorriso mi disse “tranquilla amore , ci sono io” e decisi di chiudere gli occhi.. Mio marito si avvicinò alla mia bocca ed inizio a darmi dei piccoli baci finche mi prese in braccio , e li che notai la sua eccitazione.. senti il suo amico accarezzarmi la schiena con le sue enormi mani .. i polpastrelli resi rugosi dall’acqua erano estremamente delicati.. mi sentii salire l’eccitazione ,all’inizio cercavo di resisterle poi il mio corpo e i miei bollori presero il sopravvento.
Andrea si avvicinò al mio orecchio e mi chiese di seguirlo .. io guardai Alex e lui mi disse “devi decidere tu amore”..
Un po’ imbarazzata feci di si con la testa e mio marito mi guardò e fece il sorriso più complice che io avessi mai ricevuto.
Uscimmo dalla vasca e Andrea mi sorrise e si mise al fianco di mio marito e lo seguimmo al privè .
Arrivai in cima alle scale , l’aria profumava di sesso e adrenalina , notai mio marito che osservava dentro le stanze con uno sguardo felino e mi accorsi che il mio inguine pulsava al richiamo di tutto quel profumo di umori.
Andrea scelse la stanza, era in fondo al corridoio , circondata da sbarre di ferro e con un letto in mezzo , fece entrare prima Alex che mi sfilò con delicatezza il telo e lessi nei suoi occhi che lui avrebbe voluto lo stesso .. feci un sorriso complice a mio marito e lo accontentai e mi accorsi che era già eccitato . Mi prese per mano e mi fece sdraiare sul letto e iniziò a baciarmi il collo per salire fino all’orecchio sfiorandomi la bocca con la mano.. guardavo i suoi occhi pieni di desiderio , Andrea ci osservava ,aspettando un mio gesto , che arrivò. Si mise ai piedi del letto e con la lingua iniziò ad assaporare il mio corpo ..
Sentii il corpo pulsare di un’energia nuova.. mi sentivo piena di piacere. Mi tirai su e mi sedetti sul letto di fronte ad Andrea, aprii le mie gambe sottili e lunghe, e gli mostrai le mie grazie più intime, socchiusi gli occhi e iniziai a stuzzicarmi con le mie dita affusolate, fino ad affondarle completamente in quella carne bagnata, pulsante e calda. Stavo per raggiungere il massimo del piacere quando Andrea mi blocco e si mise a leccarmi con estrema dedizione .. sentivo la sua lingua che succhiava il clitoride ed assaporava tutto il mio nettare e raggiunsi presto l’orgasmo.. ma lui continuò ancora più frenetico e fui pronta ad accoglierlo dentro. Si tolse l’asciugamano e scoprì un enorme attributo tutto depilato e pronto per l’uso ..
Nel frattempo Alex si mise sopra di me e mi avvicinò il suo membro alla bocca e con estrema voracità entrò. Con la bocca e con la lingua iniziai a leccarlo piano, poi la mia bocca si aprì per prenderlo tutto dentro. Continuai a succhiare il pene di Alex, mentre mi accarezzava i capelli, sentii le mani di Andrea che allargavano le mie cosce e pochi secondi dopo finalmente la penetrazione, seguita da un sospiro quasi di sollievo.
Era una liberazione per entrambi. Mi lasciai andare, vittima del totale godimento.
Sentivo Andrea che si muoveva sempre più velocemente e sempre con più ingordigia finché non sentii il suo grosso attributo gonfiarsi sempre di più e prima che arrivasse al piacere più assoluto lo tolsi e lo presi tutto in bocca mentre quello di mio marito lo spostai dentro di me .. e con tutta la forza spinsi più dentro che potei. Mio marito preso da una folle eccitazione dal mio gesto prese a spingermi ed ad allargarmi le chiappe , io mentre leccavo con bramosia il membro di Andrea allungai la mano verso il mio sesso e con foga strofinai la mano, spingendo sempre più forte finché non emisi un urlo di piacere soffocato dal pene di Andrea che preso dalla vista della mia mano che strofinava forte il mio clitoride mi venne in bocca . Alex nel frattempo mi mise un dito nel sedere e anche lui esplose in un urlo di piacere e sentii il suo liquido fuoriuscire da me e scorrere via dal mio sesso.
Visualizzazioni: 8 355 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Prime Esperienze