A volte la voglia mi prende all’improvviso e, quando, non mi bastano più il mio dildo, il vibratore e gli altri miei giochini devo per forza uscire, sono come una vampira in cerca di sangue, no scherzo, ma davvero invece, in quei casi non mi trattengo.
E’ quello che è successo ieri sera, mentre ero nell’idromassaggio e, oltre a rilassarmi, stavo giocando un po’ guardando un video su Amaporn e chattando, con la mano libera ed un po’ a fatica con un amico, all’improvviso non ce l’ho fatta più, mi sono asciugata, truccata leggermente, ho indossato un paio di minislip di seta bianca, una mini di jeans, un paio di sandali tacco 10 ed un top bianco senza reggiseno, in trasparenza si vedevano i miei capezzoli già un po’ inturgiditi e sono uscita quasi correndo, ho raggiunto il garage che è a circa 200 metri da casa mia, ho preso la mia auto e sono partita.
È bello girare in macchina la notte a Milano, soprattutto d’estate e con una macchina scoperta come la mia, un paio di volte ai semafori qualcuno mi si è affiancato facendomi dei complimenti ma non era quello che cercavo; stavo facendo il giro della rotonda di Piazzale Zavattari quando mi si affianca una bmw scoperta con due ragazzi a bordo e uno dei due mi apostrofa :” ciao bella, ci fai tutti e due con 50 euro?” ecco, adesso c’eravamo, qualcosa mi scattò dentro, prima alzando la mano gli mostrai il dito medio e poi, con la stessa mano, gli feci cenno di seguirmi; dovevo trovre un posto tranquillo, sempre rimanendo sulla circonvallazione arrivai a Via Ripamonti, la imboccai fino ad arrivare quasi alla tangenziale, poi mi infilai in un viottolo di campagna sulla destra e mi fermai in una radura con alcuni alberi che i lampioni della Ripamonti illuminavano appena, i ragazzi mi avevano seguito, infatti subito dopo vidi i fari della loro auto imboccare lo stesso viottolo e fermarsi dietro la mia auto. Scesi dalla macchina venendo ancora illuminata dai loro fari ed ebbi una prima sorpresa, stava arrivando un’altra auto che si fermò pure nella radura e i due occupanti della prima e quello della seconda scesero, uno dei tre disse :” spero non sia un problema, siamo in tre “, risposi come avrebbe fatto una puttana vera :”no, no però vi costerà 100 euro” e tesi la mano, annuirono mettendomi in mano i soldi, mettendoli nella borsa tirai fuori una scatola di preservativi e gliela lancia, capirono al volo.
Rimanendo vicino ad uno degli alberi mi accovacciai e tirai giù la zip dei jeans ad uno dei tre, poi ci infilai la mano e ne estrassi il suo membro già leggermente indurito, e cominciai a succhiarlo e leccarlo mentre uno degli altri scioglieva il laccetto del mio top scoprendomi il seno, poi anche gli altri due tirarono fuori i loro arnesi e si unirono al primo ed io passavo da uno all’altro, segandoli, leccandoli e succhiandoli, li mordicchiavo ed intanto li insalivavo per bene, mi stavo proprio divertendo e, dai loro mugolii anche loro, poi uno si mise in piedi con le spalle ad un albero, ed io per continuare a fargli il mio lavoro di bocca dovetti alzarmi e chinarmi in avanti, subito uno dei due si mise dietro di me, mi fece allargare le gambe e cominciò a strapazzarmi la mia farfallina,infilando le dita sotto le mutandine, le mie grandi labbra erano già gonfissime ed ero bagnata, d’un tratto mi strappò gli slip e sentii subito la punta del suo uccello farsi strada , lo presi alla sprovvista spingendo indietro il mio bacino, il suo movimento però era veloce e non profondo, per sentirlo bene dovevo aiutarlo spingendo indietro al suo ritmo, dopo neanche 5 minuti lo sentii irrigidirsi e stringermi i fianchi e dai grugniti capii che stava venendo, subito un altro prese il suo posto ma fu lo stesso, solo il terzo poi, quello che stavo spampinando era più esperto, i suoi colpi erano lenti e profondi, usava i miei seni per tenersi a me, mia faceva un po’ male ma non era spiacevole, ci mise una decina di minuti e venni anch’io. Quando mi girai vidi che gli altri due avevano steso un plaid sull’erba e in ginocchio su di esso si stavano masturbando, con una mano battendoci sopra mi invitarono a salirci, sperai che quello di prima fosse stato solo un antipasto ed in effetti fu così, ci rotolammo per un po’ sul plaid e loro ne approfittarono per palparmi, strizzarmi, infilarmi le loro dita d’dappertutto , solo non li baciai in bocca, poi uno dei tre si stese per terra con il suo arnese bello in alto, gli altri due mi presero sollevandomi ognuno dei due prendendomi una gamba sotto il ginocchio ed un braccio sotto l’ascella , mi volevano calare su quell’arnese, però ad un certo punto capii che puntavano al mio buchino posteriore, così a freddo? Dissi “NO” ma loro continuarono imperterriti, fu doloroso anche se non era la prima volta, poi un altro si mise sopra di me e puntò uil cazzo alla mia fighetta gonfia, che penetrò con un solo colpo, solo quando tutti edue si furono comodamente sistemati cominciarono a muoversi insieme, li sentivo strisciare dentro di me separati solo da un sottile strato della mia carne, il leggero dolore che ormai provavo per quello sotto di me mischiato al piacere che mi dava quello sopra mi fecero sballare, appena quello sopra di me finì subito l’altro prese il suo posto e venimmo insieme in tre, rimanemmo sdraiati sul plaid per una buona mezzora riprendendo fiato, poi vollero tutti e tre incularmi, avevo la faccia contro il plaid ed il sederino in alto, si divertivano ad entrare , darmi qualche pompata e poi uscire cedendo il posto al compagno, una sorta di staffetta che, però, una volta passato il dolore, era piacevolissimo, andammo avanti così fino alle 5 del mattino, mi scoparono di nuovo, mi incularono e per finire mi vennero più volte in faccia e sul seno, mi lasciarono stesa sul plaid e sentii i motori delle loro auto che si allontanavano, ero davvero sazia e spossata, lentamente mi alzai dandomi una sistemata, mi rivestii e tornai acasa, una bella doccia e poi mi…..addormentai nell’idromassaggio, da lì passai dopo al mio letto ed appena svegliata e fatto un’ altra doccia e controllato i danni della sera prima ho deciso dis crivere questo racconto e di scusarmi con il mio amico che ieri sera mi aveva visto sparire all’improvviso dalla chat, kiss.
Visualizzazioni: 10 058 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Sesso di gruppo