Sono dalla mia madre nel suo bellissimo appartamento nella periferia Mosca. Suo marito un contadino della Serbia che sembra essere un tutto fare lui sa tutto. Da piccola non sono mai riuscita a dirgli papà ma sempre ho avuto una bellissima relazione come un vero padre forse anche di più. Abituata a stare nuda in casa con lui stavolta mi è sembrato diversoSdraiata nuda a pancia in giù sul letto davanti alla tv lui si era messo accanto a me ad accarezzarmi la schiena in un massaggio molto soft e rilassante. La finestra aperta lasciava entrare del aria fresca della sera e odore fresco della pioggia. Le sue mani percorrevano tutta la schiena poi sui glutei scendendo fino ai piedi. Come involontariamente ogni tanto sentivo le sue dita affondare tra le mie cose mall'appena toccarmi le labbra. Era molto discreto nel sfiorarmi ma era molto eccitante. Inizio con entrambe le mani a massaggiarmi dalla testa ai piedi fermandosi sui glutei che nel massaggiargli gli allargava mettendo in vista il buco che lo sentivo ogni volte aprendosi di più. Spostandosi da margine del letto mi apri le gambe mettendosi tra le mie ginocchia facendomi appoggiare le mie gambe sulle sue cosce. Mi ero coperta con la mano infilata da sotto il pube la fica che in questa posizione si era aperta completamente ma lui pian-pianino me lo allontano. Massaggiando con insistenza i miei glutei allargandoli sempre di più senti le sue dita toccarmi le labbra umidice allargandole , la mia fica si inondo in breve tempo. Mi alzo il bacino mettendomi un cuscino sotto il pube. Un suo dito bagnato scivolo lentamente nel mio buco insieme a altri due che entrarono delicatamente nella vagina. Gemendo dal piacere mi sono inarcata la schiena mettendomi in ginocchia mettendogli la mia fica davanti alla sua faccia. Con i due pollici nella vagina e le mani che mi teneva aperta la vagina e i glutei senti la sua calda lingua penetrarmi nella vagina per poi fare su e giù . Lo sentivo il suo rumoroso succhiarmi come ingoiava le mie secrezioni, schiaffeggiarmi il clitoride con la lingua che ere eccitatissimo per succhiarmelo con forza e morsicarlo delicatamente . I suoi indici affondati nel buco me lo apriva tirando altre tanto con i pollici dai pareti della vagina. Delle secrezioni e saliva mi scendevano bagnandomi il pube e la pancia arrivando sulle tette. Ero in mezzo al letto inginocchiata con il culo per aria inarcata ad arrivare con il torace ad toccarmi le cosce. Un incredibile brivido di piacere mi prese intero corpo e un getto di squirto gli riempi la bocca. Con la fica completamente coperta dalla sua bocca sentivo come ingoiava i miei fumi di secrezioni. aumentando la eccitazioneIl clitoride impazzito dal eccitazione sbatendosi dalla sua lingua , intera vagina pulsava aprendosi e chiudendosi involontariamente , il sfintere si apriva e chiudeva stringendogli le dita affondate. La sua lingua mi penetrava senza tregua la vagina innescando un secondo violento orgasmo. Quasi urlando dal piacere. Le gambe mi tremavano e non riuscivo più restare in quella posizione. Girandomi e guardandolo nei occhi lui si alzo in ginocchia davanti a me , infilandomi la mano nei suoi boxer e tirandogli giù gli ho preso il cazzo in mano. Un bellissimo cazzo di dimensioni notevoli. Ho iniziato a fargli una sega . Mi spinse indietro sdraiandomi e con le gambe sulle sue spalle inizio a strofinarsi la sua capella sulla figa bagnata affondando solo tra le labbra. Ho tentato d farglielo entrare nella vagina ma lui rifiutò continuando a strofinarlo sulla mia figa finche non ejaculo abbondantemente su essa e sul mio corpo arrivando dei schizzi anche sulla faccia. Spalmandomi la sua sperma su tutto il corpo. Siamo finiti in un bellissimo 69 in quale lui e riuscito a farmi avere altri due orgasmi meravigliosi riempiendomi ben altre due volte la bocca di sperma. E' stata una serata indimenticabile.
Visualizzazioni: 24 803 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Incesti