Guardando le registrazioni delle micro telecamere vedevo mia moglie quasi masturbarsi sapendo che Luca la stava osservando e Luca a sua volta si segava come un maiale ed io guardando tutto questo avevo il cazzo che mi scoppiava e non so come mi ritrovai a mia volta a segarmi vedendo quelle scene.
Non so se giusto, se sbagliato, fatto sta che lo facevo e godevo tantissimo tanto vero che escogitai un piano quasi diabolico.
Dopo qualche giorno che andava avanti questa cosa decisi di attuare il mio piano quindi la sera mentre eravamo a letto incominciai a toccare mia moglie, le facevo carezze, gli toccavo il seno e pian piano incominciai a strofinarle il clitoride. Devo dire che non sembrava tanto eccitata però era quasi quello che volevo x mettere in atto il mio piano. Così mi alzai dal letto con la scusa che dovevo andare a bere e al ritorno lasciai volutamente la porta della nostra stanza socchiusa e mi infilai nel letto riprendendo le carezze e etc. etc. mentre le toccavo il clitoride quasi asciutto dalla poca voglia le sussurrai con un filo di voce nell’orecchio di aver dimenticato la porta socchiusa ti immagini se passa Luca e ci vede? Chissà cosa farebbe, si soffermerebbe a guardare? Oppure andrebbe subito via? Ed ecco che il mio piano stava funzionando in quanto solo all’idea di quello che le avevo detto diventò un lago in mezzo alle gambe ed invece di chiedermi di chiudere la porta si avvicinava a me eccitata come non mai stringendo forte il mio cazzo. In quel momento capii che avevo fatto centro e che potevo azzardare anche un pochino in più e poi detto tra noi la situazione mi rendeva molto più eccitato di tante altre volte e con automatismo incominciai a farmi questa domanda…sono un cuckold? E anche se così fosse perché mi eccita il fatto che sia proprio mio figlio? Vabbè ritornando a mia moglie si bagnava sempre più e diceva… ma dai non rientra mai a quest’ora e poi anche se non credo che si soffermerebbe a spiarci, mentre diceva tutte queste cose mi accorgevo che si eccitava sempre più e come mai successo prese il cazzo in bocca senza che glie lo chiedessi, mi stava letteralmente violentando e voleva sentir parlare di Luca anche se non voleva che mi accorgessi però era molto evidente la cosa, quindi mentre me lo succhiava le dissi…perché sei così sicura che non guarderebbe? E se invece si ferma a segarsi? Non finii neanche di dirlo me la trovai sopra spingendo sul mio cazzo come una cavalla venendo più volte sino a che poi a mia volta la sborrai come non mai dentro la figa.
Alla prossima x la terza parte.
Visualizzazioni: 20 067 Aggiunto: 5 anni fa Utente: