Anche dall'ultima volta che ci incontrammo passò del tempo, iniziò la scuola passò un mese, due poi li trovai come l'ultima volta al mercato, questa volta furono loro a fermarmi e con loro c'era Clara
"Ciao Ivano finalmente"
"Già finalmente, ma dove siete finiti?"
"Solita storia, ma adesso Clara si è inserita bene e possiamo vederci più frequentemente"
"Non direi, ora vado a scuola, devo studiare e quindi di tempo libero ne ho poco"
Clara mi si avvicinò, mi fece uno sguardo da cucciolotta poi mi disse
"Ma come Ivano adesso che ti posso conoscere meglio!"
"Dillo ai tuoi amici"
Feci fatica a finire la frase che Clara mi stampò sul viso un bacio, un bacio di quelli ardenti, mi mise la lingua in bocca, mi prese il viso frà le sue mani poi si fece baciare le due tettone
"Ivano questo è solo l'antipasto di quello che ti farei, Ivano veramente tu mi piaci moltissimo, ci tengo a te"
"Dai Clara vedo se riesco nel fine settimana"
"Grazie sarò felice di rivederti"
Tornai a casa, ero scombussolato, Clara era molto avvenente, molto procace e a me piaceva tantissimo.

Arrivò Sabato e dopo aver visto i miei genitori uscire per fare la spesa corsi da Clara, lei mi accolse a braccia aperte, mi strinse a lei e il bacio conseguente fù al calor bianco, la sua lingua saettò subito nella mia bocca, mi spogliò completamente poi mi portò in camera tolse da un sacco qualcosa poi mi portò in bagno, mi fece sedere su uno sgabello e qui iniziò a truccarmi
"Vedi Ivano tu hai già un viso dai lineamenti delicati è facile effeminarlo"
difatti ci mise poco a truccarmi il viso, facendo particolarmente attenzione ai miei occhi trovandoli molto interessanti, alla fine il mio viso sembrò veramente il viso di una stupenda fanciulla, finito di truccarmi Clara mi riportò in camera e quì mi mise calze autoreggenti a rete, perizoma e body tutti del colore rosso
"Guardati Ivano che fighetta sei, ho già il cazzo duro, dopo ti scopo"
Non seppe aspettare molto mi spinse al muro e mi girò, mi abbassò il perizoma e mi ficcò in culo tutto il suo cazzo
"Ahhhhh piano Clara piano"
"Si tesoro faccio piano però hai un culo più femminile del mio, sei fatto per essere scopato tu Ivano, sei un animale da letto ma ora voglio scoparti in piedi"
Il ritmo aumentò gradatamente fino a diventare martellante
"Ohhhhh Clara Clara siiii mi piace mi piace"
"Tesoro mio ti piace come ti scopo?"
"Siii siii mi piace scopami scopami mi piace tanto"
"Ohhhhh che caro ragazzo sei, adesso capisco perchè i miei amici parlano tanto bene di te"
"Ohhhh ma tu scopi meglio di loro Clara ahhhhhhh"
Ero come rapito dalla goduria e avrei voluto che Clara non smettesse mai di scoparmi ma all'improvviso il mio culo si riempì di tanta sborra densa e bollente, lei si accasciò dietro di me e abbracciandomi stretto.
Ohhh Ivano che goduria, si adesso ti capisco, capisco i miei due amici, ora posso scoparti per bene, sai Hamed e Omar domani tornano al loro paese sai hanno trovato lavoro in Marocco vicino al loro paese"
"Però potevano dirlo loro"
"Avrebbero voluto dirtelo ma sarebbero scoppiati a piangere e non hanno voluto, hanno voluto che te li salutassi io"
Andai via che ero ancora illanguidito dalla scopata e con Clara ci siamo messi daccordo per il sabato prossimo.
Visualizzazioni: 3 151 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Trans e Travestiti