Guardo, spio, osservo, insomma guardo mia cognata più grande di me ma ancora moooolto figa, grandi tette, un po calate ma ancora molto belle.
Un giorno stanco di guardarla in costume, compro una spycam a forma di orologio, telecamera full hd, ottima qualità.
Andiamo al mare in vacanza, tutti insieme, lei senza marito perchè separata.
Comincio lasciando la spycam in bagno tutti i giorni, quando mettendo la sd card nel cellulare comincio a guardare cosa ho registrato, entra in bagno e quando si spoglia mi viene duro, e con sorpresa vedo che è completamente rasata, due capezzoloni sempre dritti.
Entra in doccia e si lava io guardo e mi eccito. Spettacolo.
La sera decido di andare a letto in pantaloncini senza mutande. Gli altri sono tutti giù mentre io salgo a dormire, si fa per dire mi guardo il filmino e comincio a farmi una sega quando sento salire le scale, mi fermo e faccio finta di dormire, mi rendo conto che è lei, mia cognata, va in bagno e la sento far pipì, come immaginavo mi torna duro allora stando con la porta della camera aperta rimango supino ma a cazzo dritto sotto i pantaloncini e senza mutande, deciso sti cazzi mi faccio vedere.
Lei esce dal bagno, io faccio finta di dormire ma il bozzo si vedeva bene e con un occhio appena aperto e al buio mi accorgo che mi guarda almeno per 3 secondi.
Va in camera sua a cambiarsi a quel punto aspetto una mezz'ora, mi voglio alzare per andare in bagno a segarmi con il filmino di lei che si lava, ma nenche ci penso e lei esce per tornare in bagno
va ma non chiude la porta e rimane uno spiraglio aperto, io lì perdo la testa, la vedo dal mio letto, appena tre centimetri di porta aperta ma al buio si vedeva tutto, così, eccitato al massimo mi alzo e vado in bagno fingendo di non essermi accorto che era occupato.
Quando apro la porta faccio appena in tempo a vedergli la fica rasata che faceva pipì, lei chiude subito le gambe e mi dice occuoato!!!! Ma io ero a cazzo dritto sotto i pantaloncini, ci guardiamo,lei mi dice esci dai, ma io per tutta risposta gli dico continua e me lo tiro fuori poggiandomi alla porta cominciando a segarmelo.
Convinto che non avrebbe urlato o fatto sceneggiate, al massimo si alzava mi mandava a quel paese e se ne andava, invece continua a fare pipì.
Gli dico di aprire le gambe e farmi vedere tutto e lei imbarazzata lo fà.
Vedendo quello spettacolo mi avvicino e gli metto la mano in mezzo le gambe, lei mi dice "ma che fai" e io , "continua ti prego"
Lei risponde "ma dai" e io "alzati ti prego" e lei lo fà, così facendo gli lecco le ultime goccie di pipì, poi la rimetto seduta e mi continuo a fare una sega.
Gli chiedo di togliersi la canottiera che usava per dormire, e quando la vedo nuda sul wc gli sparo adosso una sborrata incredibile, tanta tanta sborra calda che gli colava dalle tette alla fica.
Senza fermarmi gli chiedo di fare altra pipì ma non gli scappava più.
All'apice dell'eccitazione post sborrata gli confesso di averla filmata di nascosto e che non volevo ricattarla anzi avrei cancellato tutto, ma ero eccitato da lei.
"Tu sei matto" sono state le sue parole.
Quando sono tornato in camera mia lei si è fatta una doccia e io sul letto ricomincio a segarmi quandò lei esce mi vede che mi stavo facendo una sega ma è tornata in camera sua, io volevo andare ma ho resistito perchè quella era stata una cosa veloce, ma al piano di sotto c'erano tutti gli altri.
Il giorno dopo se ne è andata via, sono sicuro che non ha detto niente a nessuno perchè non è successo nulla, anche noi non ne abbiamo parlato più ma la voglia di farmela c'è ed è anche tanta!
Visualizzazioni: 5 028 Aggiunto: 3 anni fa Utente: