La chiamarono pochi dopo per un'altro film, io intanto avevo iniziato a scrivere un'altro libro, ci telefonavamo ogni tanto e lei era sempre più convinta a sposarmi
"Appena torno facciamo tutti i documenti per sposarci Ivano"
"Và bene Ada, ma come fai che hai un nome da uomo sulla carta di identità, in Italia non sin può"
" Ehhhh no caro, un pò di anni fà per un errore di stampa mi misero il nome da donna e così è tutto più semplice, lo sai che le mie amiche trans non vedono l'ora di conoscerti e che ci sposiamo?"
"Allora quando tornerai faremo di tutto per farlo"
"Non vedo l'ora Ivano"
Tornò ma due giorni dopo dovette ancora partire per un'altro film, cominciava ad essere sempre più richiesta e così non c'era tempo per preparare i documenti e il tempo passava passava, io finìì il libro e ne iniziai un'altro e lei era sempre via, passò un anno, due, tre anni finchè Ada chiese alla sua casa di riposare per un pò di tempo, appena arrivò a casa ci abbracciamo e facemmo l'amore tutta la notte, però era stanca, il suo stupendo viso era stanco, io volli che fece degli esami e si scoprì che aveva una grande anemia che se non curata presto sarebbe diventata leucemia, la tenni a letto il più possibile e poi le somministrai una dieta ricca di ferro sotto controllo medico e finalmente dopo tre mesi divenne come prima, preparammo tutti i documenti e il 15 di luglio ci sposammo, lei era tutta in rosa, stupenda anche il parroco ne fù abbagliato, come viaggio di nozze non andammo lontano, andammo in maremma, insomma frà fiorentine e vino rosso quando tornammo lei era più bella che mai, andammo ad abitare nel mio appartamento e subito il giorno dopo volle che iniziassi a fare la moglie, iniziò con l'intimo, mi truccò e visto però che non uscivamo di casa mi diede una sua tutta doi un color rosa shocking, la misura era per me un pò stretta ma questa cosa mi risaltò meglio le mie forme che col tempo si erano leggermente ingentilite.
Quella notte mi diede da mettere un babydoll completamente rosso, mi mise del profumo femminile e mi disse
"Dalla prossima sera io ti aspetterò a letto sarai tu a prepararti per me"
A letto cominciammo a baciarci poi le presi il cazzo in bocca e le feci un lungo pompino infine mi misi di fianco e lei mi entrò dentro completamente con un colpo solo e mi scopò, mi scopò tutta la notte, il mio culo fù invaso più e più volte dalla sua sborra ed io puzzavo di sborra, ci alzammo e facemmo una doccia insieme ma qui grazie allo shampo mi penetrò ancora
"Ivano sei proprio una donna da letto sei instancabile, sei una ricettrice di sborra incredibile, il tuo culo è una gola profonda inesauribile"
"E' per accontentarti meglio maritino mio"
Visualizzazioni: 3 145 Aggiunto: 3 anni fa Utente:
Categorie: Trans e Travestiti