“Amore sei felice che finalmente ho trovato un lavoro nello studio di commercialisti come desideravo tanto ?! Finalmente possiamo permetterci qualche sfizio in più. Pensavo che domani potrei andare a comperarmi quel pellicciotto di volpe che ho visto addosso alla direttrice della concessionaria puzzona. Mi piace tanto sai, cosa ne dici, posso amore mio?”

“Francesca, non lo so, hai appena iniziato con questo lavoro non vorrei che fosse presto per spendere soldi che devono ancora arrivare e inoltre non siamo sicuri che il Dottore ti assuma a tempo indeterminato, sei andata bene al colloquio ma adesso dovrai dimostrarti meritevole per quel posto di lavoro”

“Ma caro, guarda che il Dottore mi ha detto che mi assumerà di sicuro e che non devo preoccuparmi, ha già iniziato le pratiche con l’ufficio del lavoro quindi sono serena e poi oggi in studio è venuto il signor Notaio un collega del Dottore e con entrambi abbiamo parlato della mia posizione. Ti assicuro amore che sono rimasti soddisfatti”

“Francesca in che senso scusa?!”

“Cucciolo in un senso solo. Cosa credi che al colloquio sia stata l’unica volta che il Dottore mi abbia chiesto la figa ?! Amore mio… eh eh sei proprio un cucciolone. Ti amo tanto.”

“Francy, ti amo anch’io ma potresti essere più chiara, mi stai dicendo che hai già una relazione col tuo novo datore di lavoro?”

“no, non ancora, quello no. Ma ogni giorno da quando sono stata assunta scopiamo una volta sulla scrivania e una volta sul divanetto del suo ufficio e oggi pomeriggio c’era anche il Signor Notaio per cui abbiamo scopato in tre. È stato bello sai, mi è piaciuto era da un pò che non scopavo con due uomini assieme e mi mancava. Di solito ci sei anche tu ma col tuo cazzetto e con tutte le seghe che ti fai e come se non ci fossi, oggi invece sono stati due veri tori. Il Signor Notaio mi ha anche invitata a cena la settimana prossima”

“Amore, ti amo così tanto. Sono felice.”

“Però adesso che la situazione si è normalizzata vorrei chiederti una cosa cucciolo mio e gradirei una risposta sincera, qualunque essa sia. Sei sicuro che non ti dia fastidio che io scopo con altri uomini? nel senso, prendo il cazzo del mio capo, oggi del notaio e in futuro di altri clienti ma adesso tutte queste persone le conoscerai anche te, usciremo con loro durante le cene annuali, trascorreremo magari dei week and con le loro famiglie e diventeranno nostri amici; scopando con loro è probabile che prima o poi venga fuori che tu oltre ad essere cornuto sei consapevole e che lo stato ti piace, ti procura un certo godimento; Sei pronto a guardare negli occhi le mogli di cui io a loro insaputa mi scoperò il marito ?! Dopo sapranno tutti che guardi tua moglie mentre scopa con gli altri uomoni e che dopo vuoi fare l’amore.Tu lo sai amore mio che io sono una puttana e i cazzi che ho visto fino ad ora in quello studio mi piacciono moltissimo quindi… bè ecco tutto qui”

“Grazie per il pensiero amore. Non lo so, un conto è essere cornuto fra le mura domestiche un altro è passeggiare con mia moglie incontrare degli amici e leggere nei loro occhi una certa superiorità perché consapevoli ufficialmente del mio stato di cornuto. Del resto, però, prima o poi verrà fuori che sono il tuo servo fedele, al mare capiranno che sotto il costume indosso la cinturina di castità, vedranno che non intervengo quando balli in mini gonna con altri uomini e quindi prima o poi si saprebbe ugualmente. Credo che… no non mi darà fastidio sapere che i nostri amici, i tuoi colleghi e il vicinato sapranno che sono felicemente e consapevolmente cornuto”

“Siiiiiiiii che bello. Speravo tanto me lo dicessi amore mio. Lo sai che oggi il Signor Notaio mi ha messa in una posizione che non conoscevo e che mi ha fatto sentire il suo cazzo praticamente nella pancia. È stato incredibile sai ho goduto molto e mi sono sentita una giumenta in calore. Mi hanno fatto squirtare due volte una delle quali sulla scrivania del Dottore, dovevi vedere c’era il mio liquido dappertutto e quei due maiali con la lingua lo tiravano su; è stato libidinoso”

“Tesoro avrei anch’io una domanda da farti”

“Si cornutino mio ma certo, dimmi pure amore?”

“È un problema per te essere sposata con un uomo felice di essere cornuto e consapevole che il suo stato di sottomesso alla moglie padrona è risaputo nella cerchia di amicizie? Le tue amiche, i nostri amici sapranno che ho il cazzo piccolo e piano piano cominceranno a parlarle anche a voce alta, prima fra loro ma dopo anche davanti a noi. Magari faranno battute durante una cena quando saremo tutti ubriachi del tipo Francesca questa sera la cinturina gliela farai levare o la terrà? E altre simili quindi sarai additata come puttana perché sposata ad un uomo con cazzo piccolo e non vorrei che nel lungo periodo questo ti desse fastidio”

“Amore, tesoro intanto voglio tirarti fuori il cazzetto per vedere se come immagino ti è già diventato duro e poi voglio risponderti segandolo un pò. Vedi caro io ti amo, profondamente, dal primo istante che ti ho visto ho sognato la mia vita insieme a te. Non avrebbe senso nulla di me se non avessi te e anche se hai questo pistolino piccolo, anche se ti piace segarti mentre mi preparo per le mie monte occasionali, anche se quando schizzi il tuo seme è poco e non sa di niente, anche se non sento nulla nella figa quando scopiamo io e te dopo che i tori mi hanno riempita… io ti amo e rimarrai per sempre mio marito. Non so immaginarmi senza d te, io sono la tua puttana e tu il mio cornuto. Ci completiamo a vicenda cucciolo, esistiamo solo in simbiosi. Adesso preferisci che ti finisco la sega e ti faccio sborsare nella mia mano o vuoi vedere se è rimasto del seme del Signor Notaio dentro di me?”

“Ti amo”
Visualizzazioni: 8 910 Aggiunto: 3 anni fa Utente: