Buon giorno a tutti, qualche giorno fa sono stato invitato da una coppia di utenti nella loro abitazione di montagna per trascorrere qualche giorno insieme. Questa coppia, giovane e alle prime armi, l’ho educata preventivamente su quelli che sarebbero stati i loro ruoli e sono stati entrambi molto bravi.

Arrivato alla loro soglia mi ha aperto la Signora, vestita da sposa, mentre il marito era in cucina per preparare il pranzo. Labbra carnose, zigomi marcati, occhioni azzurri come l’oceano e la mia lingua è penetrata subito nella sua bocca. Deliziosa. Qualche carezza, delle parole dolci e poi la soddisfazione. Avevo ordinato alla Signora di indossare un vibratore vaginale per preparare il suo orifizio al mio pene e lei, diligentemente, lo indossava.

Paola, la moglie, chiama il marito che imbarazzato, a testa bassa e umile ci raggiunge in soggiorno. Tenta di stringermi la mano per presentarsi ma Paola glielo impedisce e gli indica il mio pene. Lui allora si inginocchia e davanti a sua moglie mi sbottona i pantaloni, cala i calzoni e rimane a qualche centimetro dal mio pacco. Gli ordino di annusarlo e di leccarlo da sopra i boxer. Lui, uomo mite e sottomesso, obbedisce e mi cala anche i boxer ma la moglie gli dà un schiaffo per avere fatto una cosa non richiesta. Come punizione lo facciamo spogliare nudo e gli faccio indossare dell’intimo della moglie. Paola ed io andiamo nella loro camera matrimoniale e sopra il loro lettone inizio ad occuparmi con la lingua della vagina e dell’ano di Paola. mmmmm dolci e succulenti, una vagina stretta perchè fuori allenamento e l’ano... bè ancora vergine. Quando mi sono accorto della verginità del suo orifizio più intimo ho chiamato il marito in camera e ho chiesto spiegazioni. Non gli diventa abbastanza duro, cornuto, quindi non ha mai penetrato la moglie. Sinceramente avrei sfondato quell’ano, senza pietà, l’idea di penetrare l’ano vergine di una giovane moglie mi ha subito portato a mille il pene. Non l’ho fatto, mi sono limitato a delle piccole penetrazioni con le dita e ho dato lei l’incarico di penetrarsi con dei piccoli vibratori per iniziare ad allargare il suo ano e abituarlo a nuove misure.

Mentre penetravo nella vagina la moglie suo marito mi leccava l’ano (che mi fa diventare il pene ancora più duro) e lui mi penetrava con la sua lingua. Sei stato bravo porcellino, ma dovrai impegnarti di più in futuro.

Gli accordi erano di eiaculare sulla faccia di entrambi i coniugi mentre si baciavano, teneramente, passionalmente, con dolcezza. L’ho fatto. Il marito è stato schizzato di brutto mentre la moglie apriva la bocca.

La scena più interessante è stata ora quando Paola ha preso il mio pene in mano ha ordinato al marito di pulirlo senza sputare nulla, mandando giù tutto e lui da bravo sottomesso lo ha fatto.

Meraviglioso. Grazie ragazzi a presto.
Visualizzazioni: 4 809 Aggiunto: 4 anni fa Utente: