Stavamo messaggiando, quando lei mi dice mio figlio dorme e mio marito non rientra prima di un paio d'ore perché non passi da me... ho una voglia matta... tentennai un po' ma poi decisi di andare, arrivo fuori casa non mi fa bussare che subito apre. Entro e c'è lei, bellissima con un vestitino corto ed una cerniera lunga tutto il vestito, tutte le finestre mezze chiuse da non permettere di vedere dall'esterno. Gli chiedo di suo figlio e mi dice che dorme beato, così la bacio avidamente... poi si stacca mi prende la mano e mi porta nella cameretta. Mi bacia e lentamente si tira giù la cerniera del vestito è senza reggiseno e le sue tette piccole ma sode si tengono su che una bellezza, così mi fiondo con la testa e inizio a leccare i capezzoli lentamente, poi passo velocemente da una tetta all'altra sempre più avidamente lei si eccita e mi mette le mani negli slip, io inizio a mordicchiare i capezzoli e lei mi accarezza il cazzo. Poi si ferma si abbassa completamente la cerniera e in un attimo si toglie la mutandina, mi sbottana il pantalone e si cala sul mio cazzo mi lecca la cappella e poi fa su e giù con la booca, io le accarezzo le tette mentre lei mi guarda diritta negli occhi e scende con la lingua a leccarmi le palle, ormai sono in estasi lei se ne rende conto e si ferma mi butta sul lettino del figlio e sale al galoppo del mio cazzo. Gli affondo il cazzo nella sua figa completamente depilata, lentamente le do qualche colpo, poi comincio più velocemente, continuo a muovermi mentre le nostre lingue si intrecciano e i nostri respiri e sospiri ci accompagnano in questa pazzia, continuiamo a baciarci poi dalle labbra scendo al collo dietro alle orecchie e lei emette gemiti di immenso piacere, poi scendo alle tette e inizio a leccarle i capezzoli, siamo entrambi un solo corpo mentre una vocina arriva dall'altra stanza. Cazzo! In un attimo lei è di la... per fortuna si è solo svegliato per bere... torna da me io seduto sul lettino con ormai il mio cazzo rintanato negli slip e il cuore a mille. Lei anche un po' agitata ma vogliosa si alza il vestito senza mutandina e inizio a leccargli la fica, lentamente poi gli metto un dito dentro e continuo a leccarla dopo le metto ancora un altro dito e mentre le affondo la lingua dentro la vedo godere e anche il mio cazzo è duro come il marmo, così mi fermo mi alzo la bacio e la prendo da dietro, le accarezzo le tette mentre le bacio il collo poi la faccio abbassare sul lettino e le metto il cazzo nella fica, lei gode io godo, siamo di nuovo un corpo solo. Io dentro di lei, le passo il dito nel buco del culo e lei mi guarda sempre più eccitata... siamo quasi per venire entrambi stiano godendo alla grande, lei da un urlo di piacere io lo sfilo e lei subito si gira e me lo prende in bocca, così la mia esplosione di piacere le inonda la bocca e gli schizza tra i capelli... soddisfatti della nostra scopata ci ricomponiamo e dopo un bacio sulle labbra vado via.
Visualizzazioni: 12 520 Aggiunto: 5 anni fa Utente:
Categorie: Tradimenti