Dalla seconda settimana di Giugno al mare i bimbi con le mamme e le nonne e i week end arrivano i papà.
A noi succedeva il contrario io ferie obbligate seconda e terza di Giugno mia moglie Agosto.
Ormai clienti abituali nell'hotel Odeon, 3 stelle, spiaggia attrezzata, animazione, serate danzanti.
Il martedì già ci si dà del tu con i vicini di tavolo e ombrellone.
Martina ormai 10 anni fa quello che vuole e a me rimane il beato compito di guardare le belle mammine sole e, come me in libertà.
Valentina non più di 25 anni fisico da atleta bimbi di 3-4 anni fa a gara con le altre donne ad attrarre gli sguardi di bagnini e passanti.
Guardarla quasi stanca eppure è una gran figa.
Rossella 34, bionda, una quarta, un accenno di cellulite sulle cosce, mia vicina di ombrellone, mi osserva mentre mi godo Valentina togliere il pareo.
"E che faresti x spalmare la crema alla Valentina ? Di un po' Luca !! "
Io mi giro ridendo, guardandole le tette da dietro i rayban neri le rispondo "qualcosa meno che x spalmarla a te cara"
"eh si addirittura !!"
"sai com'è a 42 una di 25 è impegnativa preferirei una bella 30enne bionda" le rispondo togliendo gli occhiali ma non togliendo gli occhi dal seno.
"Beh la mia schiena è da ungere se vuoi" strizzando un occhio e guardandosi bene da farsi vedere e sentire dal figlio di 8 impegnato nella baby dance.
La Bilboa al cocco al profumo di cocco sulla mia mano inizia dalle spalle "sciogli pure se vuoi" mi incita la Rossella.
"Non qui, non potrei mai"
Spalmo e tocco ogni tanto il culo passando dalla schiena alle gambe lasciate volutamente leggermente aperte .
Dopo averla unta le passo un dito tra le gambe che immediatamente si irrigidiscono e si chiudono .
"Se vuoi in camera tra un po"
Le dico a bassa voce e le lascio i rayban sul lettino
Lei che per tutto il massaggio si era morso un dito non risponde.
Alle 8:40 ancora poca gente in spiaggia e tutti a guardare la Valentina x accorgersi di nulla.
Saluto mia figlia e i pochi presenti e vado in camera, le do venti minuti.
Mentre mi lavo i denti e risciacquo la cappella nel bidet sento bussare "cazzo aveva così voglia" penso tra me e me .
Senza nemmeno mettermi un asciugamano vado ad aprire ed eccola la bionda che preoccupata di non essere vista da altri si fionda nella 224, chiudo a chiave.
"Non puoi farmi questo" come x giustificarsi.
"cosa dimenticarmi gli occhiali sul tuo lettino, oppure questo" la giro con la faccia alla porta, le infilo il dito tra le cosce e dopo un breve massaggio mi metto il dito in bocca succhiandomelo...
Il sapore di Infasil donna uguale a quello di mia moglie fa intuire un bidet appena fatto.
Il mio cazzo da barzotto è già in erezione e lei lo stringe in mano, lo ha preso senza nemmeno girarsi.
Rossella si gira si mette davanti a me e mentre mi sega mi bacia con trasporto.
Il suo costume sulla maniglia, la finestra semiaperta e le tende svolazzanti, io seduto sul letto con in bocca e in mano le sue tette e le sue mani a massaggiare la mia testa.
Le faccio poggiare un piede sul letto e mi dedico alle sue grandi labbra dilato con le dita e lecco. Dò colpetti con la lingua e poi lunghe leccate .
Lei è in mio possesso.
La prendo nella più classica delle posizioni facendo leva sui miei dorsali e addominali da nuotatore.
Alterno due colpi lenti a due in rapida successione, ai colpi lenti sento i sospiri a quelli veloci mugolii.
Rossella mi stringe le chiappe e mi preme. Lo vuole tutto e io non mi tiro indietro esco e rientro otto nove volte facendole sentire la cappella gonfia.
lei bagnata ed unta dal gel Hatù all'arancio, che aveva in borsetta, scivola bene e si fa penetrare .
Mi ferma e si gira " se deve essere trasgressione mettilo qui !!!" Mi indica il culo allargando le natiche .
Le insalivo ben bene quel culo poi glielo spingo dentro sbattendo i testicoli contro la vagina ad ogni colpo .
Lei geme, le tiro la chioma bionda e le infilo la lingua in bocca, voglio che non strilli "non strillar , porca, che a quest'ora iniziano a passare le pulizie" le dico mentre la bacio
Mentre la inculo le metto in mano la bottiglietta hatu con forma "stranamente"fallica e gliela faccio strisciare tenendole il polso tra le cosce.
"Vuoi fare la pervertita ,allora dentro anche questo"
Mentre dietro i miei duri cm di cazzo la fanno gemere, la mia mano le porta tra le cosce il cazzo plastico del gel.
Lei emette un gemito, un gridolino che mi fa impazzire.
Esco dal suo culo e mentre faccio il giro del letto vedo che ancora si masturba con decisione.
Le metto in bocca l'uccello in procinto di esplodere.
Lei spompina da grande esperta fino a farmi tremare le gambe.
Mi fa venire ma nel frattempo mi stringe le palle così forte da non farmi muovere le sposto i capelli x guardare succhia e lecca, guardandomi in faccia.
Ho il cazzo esausto ma le palle strette nella sua morsa e non posso muovermi me lo fa rieccitare succhiando e segando .
"Vediamo se te la senti di darti una 34enne e non una 25enne del cazzo "
Alludendo a Valentina ed ai miei commenti di un'ora prima mi fa allungare e mi sale sopra .fa tutto lei ma i mie 15 cm rispondono al doppio esame . sento il mio pelo sul suo interno cosce rasato , sento la sua pelle, il suo odore il suo seno sbattuto in faccia mentre mi blocca le braccia al letto.
Vuole dominare e lo fa magistralmente.
Mi scopa come ho fatto precedentemente io.
Scende dalla posizione e inizia a segarmi decisa.
Quando il fiume caldo esce lei lo spalma sul mio addome e poi ci si spalma sopra.
Per due mattine di seguito il dopo colazione è stato simile cambiando camera e posizioni.
 
Le ferie a Giugno le adoro!
Visualizzazioni: 22 069 Aggiunto: 6 anni fa Utente:
Categorie: Etero