Questo fatto è successo pochi mesi fa. Sono stato ospite di un mio amico e di sua moglie nella casa al mare. Siamo tutti più o meno coetanei intorno alla quarantina. Ci conosciamo da un po' di tempo, la moglie è una donna bella con i capelli corti e un bel seno abbondante mentre lui è molto peloso, con un po' di pancia e una presenza fisica molto virile. Hanno tre figli ma quella settimana lì erano dai nonni. Ho preso ferie perché volevo staccare la spina, lasciarmi alle spalle per un po' lo stress del lavoro e la fine della relazione con la mia ragazza. Loro sono stati molto ospitali e mi hanno sistemato in una bella camera vicina alla loro: grande, spaziosa, luminosa e soprattutto vista mare. La giornata è trascorsa velocemente e alla sera, dopo cena, ci siamo seduti un po' fuori in veranda a bere una sambuca io e lui. Ci siamo scolati 4/5 bicchierini a testa. Mi ha chiesto della mia ex se era brava a letto e io gli ho chiesto di sua moglie se ci sapeva fare. Stranamente la risposta è stata che sua moglie si concedeva sempre nella posizione classica del missionario, non le piaceva fare sesso orale ne riceverne. Io ci sono rimasto perché tutto mi sarei aspettato tranne questo: lì ho sempre visti molto affiatati e ho sempre pensato che scopassero come se non ci fosse un domani. Intorno a mezzanotte, un po' brilli, abbiamo deciso di andare a letto. Verso le due di notte mi sono svegliato e ho sentito dei mugolii provenire dalla loro camera. Ho appoggiato l'orecchio al muro e ho sentito che stavano iniziando a scopare. Riuscivo ad avvertire, nonostante cercassero di fare piano, gli scricchiolii delle doghe di legno e la testiera del letto che ad ogni spinta sbatteva quasi impercettibilmente contro la parete. La cosa cominciava ad eccitarmi un casino e mi sono messo più comodo contro il muro ad origliare con il cazzo che cominciava a spingere per uscire dalle mutande. Mi immaginavo lui che le afferrava le belle e grosse tette mentre sfoderava la sua virilità spingendo il suo cazzo nella figa bagnata. Mi sono tirato fuori il cazzo ormai duro e ho cominciato a scappellarmelo. La porta della loro stanza doveva essere chiusa perché nessun suono proveniva dal corridoio e purtroppo gli stantuffi e i mugolii riuscivo a sentirli solo con un orecchio totalmente appoggiato al muro e con la mano a chiusura dell'altro orecchio. Ad un certo punto non ho sentito più nulla. Ho schiacciato maggiormente l'orecchio contro la parete finché ho cominciato a risentire nuovamente qualcosa, di indefinito, sicuramente qualche porcata. La cosa mi eccitava un casino e il mio cazzo aveva cominciato a bagnarsi in punta. Ero tutto concentrato sul loro amplesso che si faceva nitido nella mia testa quando ho avvertito il parquet scricchiolare vicino alla porta della mia stanza. Ricordo ancora le loro facce quando mi sono voltato per capire cosa fosse stato quel rumore: stupore, sorpresa, imbarazzo. Io ero lì davanti a loro con il cazzo di fuori ancora vicino al muro a origliare. Quello che è successo dopo è stato qualcosa di fantastico. La migliore vacanza della mia vita. Un qualcosa di speciale che dura ancora adesso. Se siete interessati a sentire il finale scrivetemi nei commenti.
Visualizzazioni: 9 063 Aggiunto: 4 anni fa Utente: