Era una calda sera d estate,eravamo scocciati e sudati e non potevamo scopare perché in cucina c era mio padre e in camera mia sorella così decidemmo di andare a prendere un po’ d’aria fuori al balcone e fu lui che improvvisamente lui inizia a baciarmi appassionatamente,mentre con le mani mi abbassa le spalline del vestito che essendo senza reggiseno era L unica cosa a coprire i miei grossi seni che come fuoriescono vengono presi subito ad essere leccati da lui avturno prima un capezxolo e poi L altro,poco dopo mi dice di alzare un piede su un corrimano così che lui possa buttarsi con la testa tra le mie gambe,mi sposta il perizoma e inizia a leccarmi la fica,sento la sua lingua andare su e giù ed io ormai un lago mi lascio a silenziosi gemiti di piacere finché non vengo.il tempo di riprenderlo e gli tirò fuori il cazxo dai pantaloni già duro così lo iniziò a masturbare dolcemente come lui fa con me contemporaneamente finché improvvisamente non mi gira sul balcone e mi mette a pecora penetrandomi da dietro con spinte forti e decise mentre con le mani mi stringeva i capezzoli,ero eccitatissima è così dopo qualche minuto vengo di nuovo con lui ancora dentro che continua a spingere.ormai lui è eccitatissimo col cazzo durissimo così mi inginocchio e glielo inizio a leccare prima la sua lunga asta per poi passare alla cappella e leccargliela tutta,poi iniziò a Succhiaglielo prima dolcemenente poi lui mi prende la testa con le mani e inizia a scoparmi la bocca finché non mi dice che sta per scoppiare e lo masturbo così che tutta la sua sborri inondi le mie enormi tette e la mia faccia.mi alzo vedo la sua faccia soddisfatta mi rivesto e corro in bagno sotto la doccia.
Visualizzazioni: 5 990 Aggiunto: 4 anni fa Utente:
Categorie: Esibizionismo